Approfondimenti Membership Completa

La nascita di Dio pt 12 – L’irrefutabile scoperta scientifica dell’anima umana

Reupload 9 /03/2020. In questo documentario, il penultimo della serie, faremo l’emozionante conoscenza della nostra parte energetica, prigioniara nella sua torre di controllo, dalle parole del più grande scienziato del mondo: Marco Todeschini, colui a cui Einstein rubò le scoperte, aggiungendovi gli errori che conosciamo come Relatività generale. Questa persona lo denunciò e vinse in tribunale, ed è ora che tutti lo sappiano perchè la verità e la vera scienza non siano più bistrattati e dimenticati. L’ignoranza ci ha portati alla situazione attuale. L’unico antidoto è l’oracolare “conosci te stesso”. Oggi ve lo presentiamo. Bibliografia e contatti: https://archeologiamistericaelettronelibero.wordpress.com/2020/03/09/la-nascita-di-dio-12-lirrefutabile-scoperta-scientifica-dellanima/


ACCEDI SUBITO A 1,480 VIDEO ESCLUSIVI. Scoprirai la verità su quello che sta succedendo attualmente nel mondo. CLICCA QUI ADESSO


  • Sei eccezionale Sara, hai tracciato un percorso che andrebbe codificato in uno o più libri.
    Hai fatto un lavoro di raccolta e riordino senza precedenti e io mi sento molto vicino a te per il percorso che ho fatto e i libri che ho letto fino ad ora.
    Un lavoro così importante non poteva culminare che con il genio Todeschini.
    Credo che ci siano anche ulteriori spunti pratici interessanti che si potrebbero approfondire, per esempio le antiche pratiche della medicina interna cinese, credo infatti esistano metodologie “sane” per stimolare la ghiandola pineale in risonanza con la geometria sacra universale, penso per esempio ad alcune forme di meditazione dinamica codificate da pratiche come lo Joga (più difficile da approcciare per noi occidentali) e il Qi Gong, mi piacerebbe scriverti qualche spunto al riguardo.
    E comunque complimenti anche da parte mia per il coraggio, dalla tua soffitta stai facendo un lavoro strordinario 😉

    • Grazie Alessandro, infatti è stato davvero come scrivere un’enciclopedia e forse sarebbe stato meglio così che su dei video, ma purtroppo ogni epoca ha il suo strumento di comunicazione e mi sono dovuta adattare. Belle idee le tue, è un pozzo pieno di cose da scoprire.

  • Io ti seguo da oltre un anno e sono un “addicted” dei tuoi video. Mi sono iscritto a numero 6 soprattutto per te. Continua così. Non è facile ed il percorso è difficile ed a volte penso anche sconfortante. Ma non mollare stai risvegliano la consapevolezza di molti. Grazie !

  • Ho bisogno di scrivere 2 righe dopo questo video e chiedo scusa a tutti per lo sfogo. Sono in preda ad emozioni contrastanti, perché da un lato dentro di me, sapevo. Dopo questo video il puzzle che avevo in mente è finalmente completo ma così, adesso, paradossalmente, mi sento impotente più che mai. Circondata da menti vuote, da che parte dovrei cominciare? Come potrei risvegliare altre menti? La gente è già un ammasso di contenitori vuoti, non ragiona sulle banalità figuriamoci su temi così sofisticati. L’ambiente in cui vivo è costituito da persone anche di una certa cultura, ed il punto è proprio quello… È gente che concluso il percorso di studi crede d’aver raggiunto il “Nirvana” e arrivederci e grazie, ha chiuso a chiave il magazzino del sapere e non accetta nemmeno il confronto. Pensa che non ho più amici, io sono “pazza” per loro. Io e mio marito siamo gli unici ancora schiavi del sapere (quello vero), è l’unico vero interesse che abbiamo nella vita. Siamo persone in forma, che mangiamo sano e facciamo sport, non siamo succubi di questa società malata e ci nutriamo di vera informazione, filtrando da maglie sempre più strette ogni virgola, per errare il meno possibile e non cadere nella trappola. Siamo soli, in mezzo ad un mondo di robot. Sai cosa ti dico? Il vaccino, o questa tecnologia “santa” è stata creata per gente come noi, non per quell’ammasso di pecore là fuori già lobotomizzati che scendono in piazza a fare baldoria e per il calcio si scordano che c’è un caxxo di virus e per i propri diritti credano che stare a meno di un metro significhi rischiare di essere “fulminati” dal moscone. Ma per cortesia… Io che ancora credo ci sia via d’uscita. Credo di essere io a dovermi svegliare, questo è un incubo, non può essere vero.

    • Non ti preoccupare non sei l’unica persona a vivere così questa situazione,io ho la verità dentro di me,e sento che vinceremo noi.
      La mia anima gliela venderò cara…anzi ad ogni costo la difenderemo

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >