Approfondimenti Membership Completa

La nascita di Dio pt 5 – Il corpo di Beatitudine, la Coscienza in Fisica Quantistica

Albert Einstein, Max Plank, Werner Eisenberg, Erwing Schroedinger, Niels Bohr, Wolfgang Pauli. Sono considerati i più grandi scienziati del nostro tempo, e sono andati a fondo alla natura dell’universo materiale come nessuno aveva mai fatto, dall’atomo, al quanto, fino ad arrivare al Bosone di Higgs… Questo è ciò che “sappiamo” tutti. Una tra le cose meno note, però, è che tutti quanti sono diventati mistici. Tutti, nessuno escluso, dicono di aver ritrovato le prove dell’esistenza di Dio, nel mondo del microscopico, dove la materia si dissolve. Nonostante questo, loro malgrado, per la loro veste di scienziati sono stati utilizzati come capisaldi in contrapposizione alle idee metafisiche e “religiose”. Albert Einstein, per esempio, ha dichiarato: “Ci sono ancora persone che dicono che Dio non esiste. Ma ciò che veramente mi fa più arrabbiare è il fatto che mi citino a sostegno di tali opinioni.” Ed ancora, che “l’essere umano è una parte di quel Tutto che noi chiamiamo “Universo”, una parte limitata nello spazio e nel tempo. L’uomo sperimenta sè stesso, i suoi pensieri e i suoi sentimenti scisso dal resto -una sorta di illusione ottica della propria coscienza. Lo sforzo per liberarsi di questa illusione è l’unico scopo di un’autentica religione. Non per alimentare l’illusione, ma per cercare di superarla: questa è la strada per conseguire quella misura raggiungibile della pace della mente”. Noi abbiamo già visto nei video precedenti una lunga serie di esempi di queste autentiche ‘antiche religioni’ di cui parla, e quindi non possiamo che concordare con quanto dice, in proposito al messaggio. Ma ora è il momento di sentire la voce sua e dei colleghi, per corroborare questo messaggio a livello scientifico. Scopriamo insieme al fisico quantistico Amit Goswami, docente di Fisica e Teoretica nucleare, che cosa hanno scoperto veramente questi scienziati rivoluzionari da farli ricredere così su  Dio…  https://archeologiamisterica.wordpress.com/2019/05/28/la-nascita-di-dio-pt-5-il-corpo-di-beatitudine-la-coscienza-in-fisica-quantistica/

 


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

La nascita di Dio pt 1 – I Segreti di Mosè, primo Monoteista della Storia

Elettrone Libero

La nascita di Dio pt 2 – Il Pastore di Uomini e il Dio Uno

Elettrone Libero

La nascita di Dio pt 3 – Il Dio padre d’amore che nessuno ha mai visto

Elettrone Libero

La nascita di Dio pt 4 – Il Demiurgo, l’Intelligenza suprema che ha creato la Materia

Elettrone Libero

La nascita di Dio pt 10 – La Rivelazione

Elettrone Libero

La nascita di Dio pt 7 – La chiave del regno dei cieli

Elettrone Libero
  • Complimenti video interessante. Quindi sarebbe la coscienza universale che manifestandosi individualmente creerebbe la realtà ,la realtà sarebbe la percezione di un individuo. Ma se una persona manipola milioni di percezioni diventa per l’essere umano Dio, quindi l’epifania divina dipenderebbe da una condensazioni numerosa di una visione comune? Per assurdo anche la fisica quantistica sarebbe una percezione o mi sbaglio

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >