Attualità e Politica

In Australia non ci stanno alla dittatura imposta dal premier Daniel Andrews

Il deputato liberale David DAVIS , nella seduta del 5 agosto 2021, esorta il Premier Daniel ANDREWS a rilasciare, entro 24 ore, i documenti che hanno delineato le basi decisionali per il lockdown che ha riguardato 6,5 milioni di persone. 

Definisce indecente ed oltraggioso che questi documenti non siano stati resi disponibili al pubblico.

Davis richiama alla responsabilità: per un lockdown, che condiziona la vita di così tanti milioni di persone, deve essere evidente e trasparente che esista una reale proporzionalità tra le misure intraprese e l’ipotetico pericolo sanitario, e vuole quindi capire se il documento si basa su fondamenti scientifici.
Ringraziamo Detoxed.info per il contenuto realizzato!


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Bambino di 11 anni in Germania spiega cosa vuol dire essere liberi

Anonymous

In Australia ti arrestano se vai contro il regime

Anonymous

Australia: leggi dittatoriali, il popolo si ribella!

Morris San

Che cosa è il Grande Reset?

Numero 6 Team

Sorveglianza sociale in azione

Anonymous

Un altro dottore denuncia la pandemia: intervista a Rashid Ali Buttar 

Anonymous
  • Lo stesso copione che fa il giro del mondo, in Italia stiamo ancora aspettando i documenti secretati da Conte relativi al nostro primo lockdown. Mi sa che in Australia aspetteranno anche loro

    • Però bisogna fare attenzione, spesso è oppofinzione proprio perché gli viene dato un copione in mano. Se ci fossero stati quelli del suo partito sarebbe stata l’identica cosa, non esistono più socialdemocratici vs repubblicani o conservatori vs laburisti. Ormai sono tutti parte integrante in ogni paese o quasi della cosa unica dominante.

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >