Cos’è un mercato toro?

Si definisce mercato toro o rialzista un periodo di tempo in cui la maggioranza degli investitori acquista, la domanda supera nettamente l’offerta, la fiducia dei mercati è elevata e i prezzi sono in crescita. Se, in un determinato mercato, noti una tendenza dei prezzi a crescere rapidamente, questo potrebbe significare che quasi tutti gli investitori sono diventati “aggressivi” in relazione alla capacità dei prezzi di crescere ulteriormente, e può anche significare che sta per avere inizio un periodo di mercato toro.

Ci si riferisce quindi agli investitori che credono che i prezzi continueranno a crescere con l’appellativo di “tori”. Al crescere della fiducia degli investitori, si crea un circolo di rinforzo positivo che incoraggia ulteriori investimenti, una dinamica che a sua volta fa sì che i prezzi continuino a crescere.

Poiché il prezzo di una criptovaluta è influenzato essenzialmente dalla fiducia che il pubblico ripone nella risorsa specifica, una strategia adottata da alcuni investitori consiste nel cercare di determinare il livello di ottimismo degli investitori in un mercato specifico (noto anche come “clima di mercato”).

Che cosa segna la fine di un mercato toro?

Anche durante i periodi di mercato al rialzo si verificano sempre fluttuazioni, riduzioni e correzioni dei prezzi. Si può interpretare erroneamente una serie di movimenti al ribasso nel breve periodo come la fine di un periodo di mercato toro. Ecco perché è importante prendere in considerazione qualsiasi potenziale segnale che indichi un’inversione di tendenza da una prospettiva generale, e cioè esaminando i movimenti dei prezzi su periodi di tempo elevati. (Gli investitori con strategie a breve usano spesso l’espressione “comprare sul calo dei prezzi”.)

La storia dimostra che i mercati toro non durano per sempre e, a un determinato momento, la fiducia degli investitori comincerà a calare: l’inizio di questa inversione può venire avviato da molti fattori diversi, da eventi gravi verificatisi nel mondo al varo di leggi sfavorevoli, fino a circostanze non prevedibili quali la pandemia di COVID-19. Un netto calo dei prezzi può avviare un periodo di mercato orso, in cui un numero sempre più elevato di investitori è convinto che i prezzi continueranno a ridursi, causando così una spirale discendente mentre vendono per evitare ulteriori perdite.