Richieste di margine

Come abbiamo discusso, per aprire un’operazione con leva devi depositare solo una frazione del suo valore completo, ma le tue perdite possono superare questo importo. Ciò significa che, se una posizione si muove contro di te, il tuo provider potrebbe chiederti di fornire fondi aggiuntivi per mantenere il tuo commercio in esecuzione.

Questi pagamenti sono propriamente noti come “margine di variazione”, sebbene le persone di solito si riferiscano ad essi semplicemente come “margine”. Una richiesta di margine di variazione è chiamata “margin call”.

ESEMPIO

Supponi di acquistare 8000 azioni a 220p usando la leva finanziaria. Il valore della tua posizione è quindi di £ 17.600. Il provider richiede un pagamento del margine iniziale del 5%, che è di £ 880.
Il prezzo delle azioni quindi scende di 1p a 219p, riducendo il valore della tua posizione a £ 17.520. Di conseguenza, il requisito di margine scende al 5% x £ 17.520 = £ 876.
Tuttavia, sebbene il requisito di margine iniziale si sia ridotto, ora hai una perdita corrente di 1p x 8000 = £ 80,00 da aggiungere a questo, portando il totale necessario per mantenere aperta la tua posizione a £ 956. A meno che tu non disponga già di fondi sufficienti nel tuo account per coprire questo problema, il tuo provider ti chiederà di effettuare un pagamento di margine. Se non lo fai prontamente, potrebbero ridimensionare o addirittura chiudere completamente la tua posizione.

I pagamenti dei dividendi su posizioni corte e i costi di finanziamento sono altri fattori che a volte possono mettere il tuo conto in deficit, richiedendoti di depositare più denaro. Quindi è saggio ricordare che il costo iniziale dell’apertura di una posizione non è la fine della storia: potresti aver bisogno di più fondi disponibili per ricaricare il tuo conto mentre procedi.

Decidere se utilizzare la leva finanziaria

Abbiamo visto che il trading con la leva finanziaria ti dà profitti relativamente maggiori, ma anche perdite relativamente maggiori. Quindi questo lo rende più rischioso del trading convenzionale?

Da un punto di vista, sì. Se ti impegni in un’operazione con leva basata sull’accessibilità del margine iniziale, piuttosto che sulla tua capacità di sopportare le potenziali perdite, stai senza dubbio giocando con il fuoco.

Tuttavia, finché si pensa a ogni posizione in termini di valore completo e potenziale di ribasso, il rischio non è maggiore di quello che sarebbe quando si fa trading direttamente. Il tuo eventuale profitto o perdita è lo stesso: è solo l’esborso per produrlo che differisce.

Ci sono anche una serie di passaggi che puoi adottare per gestire i rischi del trading. Li spieghiamo nel corso “Pianificazione e gestione del rischio”.

Quindi, a condizione che tu capisca come funziona il trading con leva finanziaria, può essere uno strumento molto utile: non è necessario vincolare una grande quantità del tuo capitale di trading su un’operazione e puoi negoziare attività costose a una frazione del costo. Usata in modo sensato, la leva finanziaria può rendere il trading più facile e conveniente.

Modi per fare trading con la leva finanziaria

È disponibile un’ampia gamma di prodotti di trading con leva finanziaria, che copre quasi tutti i mercati immaginabili e molti fornitori offrono almeno un certo grado di leva finanziaria sulle negoziazioni.

La maggior parte del trading con leva viene effettuato tramite prodotti derivati: strumenti finanziari che derivano il loro valore da un’attività sottostante. Con un contratto derivato non possiedi mai direttamente l’attività sottostante, ma hai un interesse finanziario nella sua performance.

Ecco i principali modi in cui puoi scegliere di fare trading con la leva finanziaria:

  • Scommesse con spread (solo Regno Unito)
    I fornitori di scommesse con spread finanziari ti consentono di scommettere sulla direzione che prenderà un mercato, piuttosto che scambiare direttamente il mercato.
  • Contratti per differenza (CFD)
    Un CFD è un accordo per scambiare la differenza di valore di un particolare asset dal momento in cui la posizione viene aperta al momento in cui viene chiusa.
  • Trading Forex
    Puoi speculare sul valore futuro di una valuta rispetto a un’altra tramite un broker forex.
  • Futures
    Un contratto futures è un accordo per l’acquisto o la vendita di un bene in un momento futuro a un prezzo particolare e specificato.
  • Opzioni
    Le opzioni sono contratti che ti danno il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un’attività sottostante a un prezzo fisso entro una certa data.

RIEPILOGO DELLA LEZIONE

  • Se una posizione con leva si muove contro di te, potresti ricevere una richiesta di margine dal tuo provider che ti chiede di ricaricare il tuo conto
  • Il trading con leva finanziaria può essere considerato più rischioso del trading tradizionale, sebbene profitti e perdite siano gli stessi in entrambi i casi e solo l’esborso iniziale differisca
  • Il trading con leva viene effettuato principalmente utilizzando prodotti derivati

COMPLIMENTI HAI COMPLETATO IL CORSO

Accedi subito al corso successivo: Gestione del Rischio