Controllo del rischio

Seguendo le prime tre regole inizierai ad aiutarti a gestire il rischio nelle tue attività di trading. Ma questi passaggi da soli non ti proteggeranno dal rischio che un solo cattivo scambio possa cancellare il tuo conto di trading se rischi troppo su una qualsiasi idea.

Quindi è importante considerare la quantità di rischio che stai accettando su ogni operazione.

Regola 4: controlla l’importo del rischio per ogni operazione

Supponiamo di aprire un trade su EUR / USD, impostando un ordine di stop loss protettivo a 100 pips e un limite a 200 pips di distanza. Potresti ancora far saltare in aria il tuo account?

Assolutamente si. Se una mossa di 100 pip equivale al 50% o più del tuo conto di trading, solo quell’operazione potrebbe cancellare una parte significativa del tuo patrimonio se le cose vanno male.

ESEMPIO

Torniamo al gioco della moneta. Supponiamo che tu sia sfortunato e perdi cinque lanci consecutivi.

Cosa succede se ogni lancio successivo cancella il 50% della tua equity rimanente?

Supponiamo che inizi con £ 10.000 in equity. Dopo cinque lanci ti restano solo £ 625. Si tratta di un prelievo netto del 93,75%, tutto a causa di cinque lanci andati male.

Per tornare ai tuoi £ 10.000 originali, dovresti generare un rendimento del 15.000%, poiché ora stai partendo da una base così piccola. Sfortunatamente non è probabile che ciò accada, per tornare ai tuoi 10.000 sterline originali, dovresti generare un rendimento del 15.000%, dato che ora stai partendo da una base così piccola. Purtroppo è improbabile che ciò accada.

È possibile evitare questa situazione controllando l’importo del rischio su ogni singola configurazione di scambio.

Molti trader professionisti manterranno l’importo del rischio per singola idea commerciale a meno dell’1% del patrimonio netto del proprio conto. In questo modo, se una determinata idea commerciale non funziona, il massimo che rischiano di perdere lascerà comunque intatto il 99% o più del proprio patrimonio netto.

Quindi, se il tuo capitale di trading fosse £ 10.000, non rischieresti più di £ 100 per operazione. In questo modo, se hai avuto una serie sfortunata di cinque perdite consecutive, rimarrai comunque con un sano £ 9500 sul tuo conto.

Supponiamo che tu decida di rischiare l’1% del tuo capitale di trading su ciascuna posizione. Quanto profitto dovresti mirare a realizzare per operazione, come percentuale del tuo capitale di trading?

  • 1%
  • 2%
  • 5%
  • 10%

Per i trader nuovi è una buona idea iniziare con importi minori; ma in nessun momento dovresti rischiare più del 5% su una determinata idea. Francamente, i mercati sono imprevedibili e anche il commercio più attentamente pianificato dal trader più esperto può andare storto.

RIEPILOGO DELLA LEZIONE

  • Un solo cattivo scambio potrebbe spazzare via il tuo capitale se accetti un rischio eccessivo
  • Controlla la quantità di rischio che prendi in ogni operazione
  • Rischia non più dell’1-5% del tuo capitale di trading su una singola idea