LiveGratis

Live: Anna Turletti e Stefano Erario sfatano i miti sulla Massoneria – 21 Settembre ore 18:00

In questa Live esclusiva condotta da Anna Turletti, Stefano Erario sfata i miti che ruotano attorno alla Massoneria e spiega cosa è vero e cosa invece è solo una diceria, rispondendo alle domande del pubblico in diretta per dare finalmente le risposte che stavi cercando!

SE VUOI APPROFONDIRE IL LESSICO E LA SIMBOLOGIA MASSONICA, NON PERDERTI IL LIBRO “GLOSSARIO MASSONICO” di Stefano Erario:

https://www.amazon.it/dp/B09TY9D3M1/ref=cm_sw_r_apa_i_Q5ZBXSH4W6ZM8S17FX61_0


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

La misteriosa scomparsa di Michael Rockefeller: Da milionario a cannibale in Papua Nuova Guinea

Numero 6

2 anni e mezzo dopo: le 8 fasi del nuovo ordine mondiale

Morris San

Il cambiamento climatico farà scomparire l’acqua nei prossimi anni

Numero 6

Contenuto Forte: i bambini Bacha Bazi, bottino per i talebani

Morris San

Il manuale del Covidiota: Nicola Nicoletti

Morris San

Matteo Gracis racconta il dietro le quinte del parlamento

Morris San

35 comments

Sergio Salvelli 28/09/2022 at 19:06

Aggiungo che la Fiat oltre ad aver volute e finanziato i politici che hanno fatto le guerre deve alla Patria somme enormi e arricchimento smodato dei suoi gestori anche con armi di distruzione di massa insieme ad altri esponenti del potere militare industriale.

ATur 29/09/2022 at 19:39

Grazie Sergio, un caro saluto ad entrambi!

Anna🤗

Sergio Salvelli 28/09/2022 at 19:01

Siamo riusciti a arrivare in fondo alla lunga intervista con il simpatico Stefano. Persona serena che ha una sua visione della situazione e del suo divenire. Il grosso di ciò che asserisce è condivisibile mi trovo in disaccordo con lui sulla posizione di Stellantis ex FCA ex Fiat, questa non è una struttura sinergica alla Patria Italia e alla sua evoluzione. Essa ha voluto, finanziato tutte le guerre macellaie traditrici e senza dignità del Regno d’Italia. Ancora, salvata dalla distruzione da coloro che aveva fatto andare in galera e al confino tramite i tribunali speciali è stata la punta di diamante della devastazione consumistica della Nazione. Questo mi trova in sintonia con Pasolini quando asserisce che il consumismo è riuscito culturalmente a fare più danni del fascismo. La Fiat è stata il campione di tutto ciò. Ora con la sua duplice espressione in Olanda e Londra è ancora troppo influente in una Italia industrialmente e culturalmente residuale. Su Bergoglio sono molto più negativo di Stefano, non c’è nulla che possa giustificare il suo benedire il genocidio. Grazie Anna ci siamo nonostante i disturbi della linea.

1 2 3

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info