• Ciao Florian, io mi sono occupato di Scienza un pò di anni fa… e me ne sono andato, o mi hanno fatto andare. Dalla mia esperienza quello che ho notato e’ che i progetti che vengono fatti, alla fine della fiera servono per attuare progetti che hanno a che fare con gli scopi del nuovo ordine mondiale o qualcosa del genere. Dato che le Università sono suddite dei partiti (e all’ inizio pensavo piu della Massoneria, ma forse questi partitelli del cazzo di centro sinistra contano piu anche della Massoneria). Le carriere accademiche dipendono dalla politica e dalla sudditanza delle baronie. I professori sono sudditi delle poche aziende private se danno qualcosa per andare ai convegli e molto dei progetti Europei, dove si prendono magari 400.000 euro da dividere tra due o tre universita’ e un paio d’aziende. Non e’ che la scienza sia sbagliata, ovvero una scienza corretta a mio avviso, e’ basata sul principio di falsificabilità di Popper. Quello di cui parli e’ un qualcosa di più parli della verità oggettiva, dell’ unione di fisica e metafisica questo e’ un concetto che si e’ perso ma non e’ colpa della scienza. Secondo me e’ piu colpa della letteratura e di come e’ stata materializzata la nostra società. Quando sono stato in Francia ho visto che lo spirito la e’ un pò diverso, si ricerca piu in un ottica di pubblicazione e condivisione dei risultati intesi come condivisione con l’ umanita. La cosa che mi ha fatto pensare piu di tutto e’ stato come andando nei database si trova un immensità di scibile che razionalmente risolverebbe il 95% dei problemi dell umanita’ …. allora e’ evidente che se manca acqua muioiono i bambini di fame c’e’ la volontà da parte dei governi che ci sia disugguaglianza nel mondo e non ci siano pari opportunità e poi e’ anche un buon motivo per eleggere ignoranti come ministri delle pari opportunità. Che dire, hai ragione in fin dei conti, leggerò il tuo libro volentieri. E’ giusto che la scienza vada avanti secondo il principio di Popper ma fino ad un certo punto. Ti faccio un esempio, io mi sono occupato di Telecomunicazioni, però se potessero rimuovere l’antenna vicino a casa mia e mettere la fibra ottica invece del 5G direi grazie.

      • Io mi occupavo di intelligenza artificiale e di radar 10 anni fa, ma poi ho deviato per mia scelta verso la matematica trovando verità oggettive perche’ fare lo scientista non mi piaceva.. e li mi trovavo bene, e la matematica, e’ incontrovertibile, ma loro dovevano fare i loro comodi… 😉 dopo a Report ho visto una societa con cui loro collaboravano, e secondo loro ci dovevo mandare il CV era di quelle con sede di 1$ nei paradisi fiscali… torniamo al primo giorno di universita’ C ‘era un pazzo nel 1998 si chiamava Filippo Bellissima… solo che non era pazzo era un uomo! Girava col megafono dicendo che era tutto un complotto da parte del papa e dei professori stronzi… e un pò aveva ragione anche se aveva ragione anche chi diceva che era pazzo. Era fantastico con il megafono davanti a una folla di migliaia di studenti (allora Ingegneria aveva 8000 iscritti) immaginati di lunedi alle 8 veniva… e diceva: Professore Stronzo Professoressa Stronza lei non sa cos ‘e’ il sapere… io lo so… Se avete tempo guardate qualche aneddoto su questo personaggio prova su …, ma solo per curiosità diceva cose che oggi si sanno, ma 25 anni fa… senza internet era difficile immaginarselo penso avesse capito tutto da solo…. Aveva inventato una Stampante 3D per i vestiti nel 1991 un idea incredibile ora quello che lui pensò lo stanno facendo.. Riguardo alla tua risposta, e’ possibile che in futuro faccia qualcosa di buono, ma per ora ho preso una pausa diciamo dalla scienza, anche se non e’ vero del tutto, mi sono restaurato casa, usando verità oggettive calce idraulica e aerea e legno tutto in bioedilizia, ho piegato i tubi in rame e fatto gli impianti elettrici e’ stato un lavoro enorme e mi ha succhiato molte energie. E tutto ritorna all’archetipo di come inizialmente la casa e’ stata concepita. Un restauro della sua essenza. Dai appena ho un attimo mi collego per acquistare il libro.

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >