Tg Giornaliero

TG6: Disobbedienza. Ora o mai più! …Al 97%…

Questo è il TG6 Week End di oggi, dove presento e commento fatti e notizie, da me selezionate e verificate per Voi:
  • Le mie considerazioni sullo stato attuale: Azione! …e Disobbedienza. Ora o mai più!
  • Esempi recenti di corruzione:

Iscrivetevi alla piattaforma Numero6 (https://numero6.org/seguimi-atur/?aff=annaturletti) e, se volete, per supportarci nelle nostre ricerche giornalistiche oneste per un’autentica informazione libera, usate, copiate e diffondete questi link sotto, per una gentile donazione:

https://bit.ly/3wGCuw5

 oppure

https://www.buymeacoffee.com/annaturletti


Ricambierò con impegno e verità!

Grazie e a presto
Anna


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

TG6: Governo porta avanti il rito del fuoco, e dopo il fuoco c’è il blackout

Morris San

TG6: Blackout Natalizio in tutta Italia

Morris San

TG6: A caccia di bambini da vac****re

Morris San

TG6: Ecco il sito per metterci in contatto con chi la pensa come noi

Morris San

TG6: Nino obbligatorio anche per lavorare da casa

Morris San

TG6: La genuflessione di Barnard: che cosa so in più!

ATur
  • Buongiorno!😊

    Volevo ricordare ai gentili abbonati della piattaforma che l’Italia è già un paese alla deriva sia economicamente, sia finanziariamente. L’Italia è già in ginocchio da tempo, proprio per il fatto che non abbiamo mai manifestato ad oltranza, mai scioperato ad oltranza, mai disobbedito ad oltranza, spesso sottovalutando la deriva antidemocratica ormai in corso. E questo dire diffuso e generalizzato: “le manifestazioni, gli scioperi e la disobbedienza fiscale, insomma “TUTTO” non serve a nulla, se non ad indebolire il paese”, ecco, proprio queste espressioni che alcuni ripetono spesso, ci hanno condotto in questa situazione dittatoriale. Lo sapete che da ieri l’Italia non ha neanche più una propria compagnia aerea di bandiera? Lo sapete? E sapete che invece molti poveri stati africani, come ad esempio, l’Egitto, hanno una propria compagnia aerea di Stato? Sapete che lo stato francese ha salvato la propria compagnia di bandiera? Sapete che solo l’Italia è così mal ridotta? E sapete perchè? Perchè non abbiamo mai protestato, mai scioperato, mai disobbedito fiscalmente ad oltranza e con convinzione. Bene. Siamo tutti responsabili di questo disfacimento. La nostra inerzia, la nostra paura, la nostra non volontà ad agire ci hanno portato al punto in cui ci troviamo ora. Se continuiamo a non fare nulla, la situazione peggiorerà e non ci sarà nessuno, proprio nessuno che verrà in nostro aiuto. I veri artefici della nostra fortuna o sfortuna, in gran parte, siamo noi e le nostre azioni. Vi prego, ognuno nel suo “piccolo” (che nella realtà non è piccolo) compia ogni giorno almeno un gesto di dissenso. Ne potremo così vedere presto i risultati.
    Grazie a tutti

    Anna

  • Personalmente ho preso la mia decisione di cancellarmi dall’albo delle professioni infermieristiche- opi- non riconoscendomi più, allo stato dell’arte, in un sistema vile e corrotto. Di seguito le mie considerazioni allegate alla raccomandata a.r. che ho inviato e che voglio condividere con voi, piccolo e umile contributo meditato e sofferto.
    Smetto di esercitare la professione scegliendo di proseguire il mio servizio per IL BENE E LA SALUTE dedicandomi allo studio e alla sensibilizzazione delle Coscienze affinché sempre più persone possano imparare l’importanza della prevenzione secondo i prinicipi della PNEI: riscoprire la NOSTRA PERFETTA NATURA DI ESSERI UMANI UNICI E CONSAPEVOLI, guidati dallo SPIRITO E DALLA FORZA CREATRICE, finalmente LIBERI DALLA PAURA per ritrovare il nostro equilibrio, la nostra salute, IL NOSTRO CORAGGIO.
    Perché NOI SIAMO.
    ————————–
    “Richiedo la cancellazione dall’albo in quanto ritengo allo stato dell’arte di non sentirmi più rappresentata né dall’attuale ministero (ex) salute né tantomeno da coloro che in modo pedissequo ne seguono le direttive: non voglio più far parte di un sistema aziendale in gran parte autoreferenziale e impoverito da un punto di vista umano, culturale e spirituale.
    Alla presidente.
    In risposta alla sua email del 6/08 u.s. [n.d.t in cui veniva ribadito l’obbligo agli iscritti di inoculazione sieri genici], si vaccini pure tutte le volte che vuole: non sarà lei o altri [per voi sono certa le parole principi, etica e deontologia nemmeno sapete cosa siano insieme all’art.32 della Costituzione vigente -ha chiaro il concetto di Costituzione e di vigenza?- che dettaglio: Nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.]
    a dire alla sottoscritta cosa deve o non deve fare della propria vita e della propria salute. Sono certa che alla fine di questo periodo di buio delle coscienze, la verità si farà strada: sia per le inconsapevoli “cavie” sopravvissute che per gli Esseri Umani Liberi e Consapevoli.
    Buona vita.”
    —————
    Buona vita, Anna. Buona vita, Morris. Grazie.
    Stay free, stay strong.

    • Ciao Ornella, grazie per la tua testimonianza, penso che ti citerò in un dei prossimi Tg!

      Un abbraccio!

      Anna

  • Grazie Anna per il tuo servizio. Io sono sanitario e sull’ orlo della sospensione. ma non cederò mai. Anche per i miei figli . A loro dobbiamo dare l’esempio oltre il pane. Anche perchè come dice anche Morris , hanno già pronto il suppostone gigante (black out elettrici)indipendentemente dalle scelte che faremo. Sarà un inverno lungo e difficile . Ciao un abbraccio.

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >