Scegliere gli strumenti di analisi

Ora che abbiamo esplorato alcuni degli strumenti e delle tecniche chiave frequentemente utilizzati dagli analisti tecnici, concludiamo considerando come dovresti scegliere quali utilizzare nel tuo trading.

Quali medie mobili dovrei usare?

Come abbiamo visto nell’ultima sezione, l’utilizzo di più medie mobili contemporaneamente può fornire tutti i tipi di segnali di trading, quindi è importante che tu scelga quelli giusti per adattarsi alla situazione e al tuo stile di trading. Ricorda che le medie mobili di periodo più breve (più veloce) si avvicinano al prezzo, quindi è più probabile che tu cogli le tendenze o le inversioni in anticipo, tuttavia, hai anche maggiori probabilità di essere sorpreso da falsi segnali e fakeout.

Allo stesso modo, le EMA danno più peso ai movimenti di prezzo recenti rispetto alle MA, quindi tendono a reagire più rapidamente alle variazioni di prezzo, sebbene siano anche più vulnerabili ai picchi di prezzo a breve termine.

Il modo migliore per fare trading con le medie mobili è sperimentare diverse velocità e trovare quelle che funzionano per te, in base al tipo di segnali che stai cercando e se stai facendo trading a breve o lungo termine. Tuttavia, è sensato iniziare guardando i periodi più popolari, perché più trader utilizzano questi livelli, più è probabile che si autoavvolgano.

Ad esempio, se un numero sufficiente di trader ritiene che la media mobile semplice a 50 giorni di un asset si rivelerà un forte livello di resistenza – e deciderà di vendere quando il mercato lo raggiunge – allora il prezzo sarà effettivamente costretto a scendere a causa di quella pressione di vendita.

I periodi di media mobile più popolari sono:

Mettere tutto insieme

In questa introduzione di base all’analisi tecnica abbiamo esaminato un buon numero di schemi grafici, schemi di candele e abbiamo esaminato in modo approfondito un indicatore tecnico. Anche con questa conoscenza limitata dell’argomento, puoi iniziare a trovare un gran numero di segnali di trading praticamente su qualsiasi grafico che ti interessa guardare. Eppure questo sta appena scalfendo la superficie del numero di tecniche e indicatori disponibili. Allora come si selezionano i migliori da utilizzare?

Come accennato in precedenza, nessun indicatore, schema o tecnica è sempre corretto. I falsi segnali vengono emessi costantemente, quindi il modo migliore per utilizzare l’analisi tecnica è cercare di identificare quando ci si può fidare di un segnale e quando (e perché) compaiono falsi segnali. Puoi farlo studiando come il mercato tende a reagire in diverse situazioni e combinando tecniche come l’analisi dei trend con medie mobili, schemi grafici e altri indicatori.

Più tecniche conosci, più puoi attingere per aiutare a informare le tue strategie di trading, anche se non è affatto necessario sapere come utilizzare tutti i principali indicatori disponibili. Dipende tutto da te e da come ti piace fare trading. Ad esempio, alcuni trader utilizzano solo livelli di supporto e resistenza, mentre altri combinano un gran numero di indicatori complessi.

L’unico vero modo per imparare è provarlo di persona e vedere cosa funziona per te, anche se ti consigliamo di mettere in pratica queste tecniche prima su una piattaforma demo.

RIEPILOGO DELLA LEZIONE

  • MA e EMA possono essere utili da soli, ma possono essere ancora più potenti se combinati tra loro o con altre tecniche di analisi tecnica
  • Ricorda che nessun indicatore tecnico, modello o tecnica sarà sempre accurato: fai attenzione ai falsi segnali
  • Piuttosto che cercare di padroneggiare ogni indicatore tecnico disponibile, dedica il tuo tempo a esplorare modi di utilizzare diversi strumenti di analisi per trovare ciò che funziona per te