Errori comuni nel trading: parte 2

La maggior parte delle persone utilizza qualche tecnologia per seguire il proprio trading.

Ad esempio, potresti studiare schemi grafici o utilizzare avvisi e algoritmi automatici come suggerimenti per fare trading.

Ma, per quanto utili siano tutti questi strumenti, è importante ricordare che sono solo strumenti e devono essere utilizzati con saggezza.

Proprio come il tuo navigatore satellitare può occasionalmente indirizzarti a guidare in un profondo torrente d’acqua perché non sa che il fiume ha straripato, la tecnologia del trading non è qualcosa da seguire ciecamente. Devi comunque tenere gli occhi aperti e reagire in modo intelligente ai segni che vedi.

Pertanto, quando si utilizza la tecnologia, come il software per la creazione di grafici o altri strumenti di analisi, è importante comprendere i concetti sottostanti e le ragioni alla base di ciò che i grafici ti dicono. Ciò ti consentirà di vedere il quadro più ampio ed evitare errori inutili.

MANCATO MANTENIMENTO DEI REGISTRI

Ricordi il tuo primo scambio? E il terzo o il quinto?

Se sei nuovo nel trading, i dettagli potrebbero essere ancora chiari nella tua memoria. Ma tra qualche mese sarai ancora in grado di descrivere dettagliatamente ogni passaggio e decisione?

A meno che tu non tenga un registro di trading o un diario, è probabile che queste informazioni vadano perse. E se non ricordi cosa le cose positive che hai fatto, come puoi replicarle? Allo stesso modo, se non sai dove hai sbagliato potresti facilmente ripetere gli stessi errori.

Il tuo diario di trading ti permetterà di guardare alle tue esperienze passate con l’aggiunta del “senno di poi” e di imparare da esse. Quindi cosa dovresti registrare?

  • Quale delle seguenti NON vale la pena inserire nel tuo diario di trading?
    • Perchè avevi deciso di fare trading
    • Cosa stavi indossando in quel momento
    • Dove avevi piazzato gli stop o i limiti
    • Come ti sei sentito quando hai aperto e chiuso il trading

CATTIVO TEMPISMO

Il tempismo è fondamentale per un buon trading.

Allo stesso modo in cui un artista deve fare la battuta finale esattamente al momento giusto, è necessario programmare perfettamente l’entrata e l’uscita da un mercato per massimizzare i profitti o ridurre al minimo le perdite.

Gli errori di tempistica sono comuni tra i nuovi trader. Allora come puoi evitarli? Sebbene ottenere il giusto tempismo non sia una scienza esatta, ci sono alcuni strumenti che ti aiuteranno ad agire al momento giusto:

  • L’analisi dei grafici ti aiuterà a prevedere potenziali scenari rivelando i modelli di mercato
  • Un piano di trading ti aiuterà a definire la tua strategia, il che significa che avrai maggiori probabilità di evitare azioni impulsive
  • Stop e limiti ti permetteranno di svolgere la tua attività senza dover monitorare costantemente i mercati

RIEPILOGO DELLA LEZIONE

  • Ricordati i limiti del software e usalo in modo intelligente
  • Tieni un diario di trading e rifletti sulle strategie che hanno funzionato bene (o non così bene)
  • Usa strumenti come grafici, stop e limiti per aiutarti a ottenere il giusto tempismo quando apri e chiudi le posizioni