Attualità e Politica Gratis

Green Pass: l’allarme di Paolo Sceusa, presidente emerito di sezione della Cassazione

L’Avv. Prof Paolo Sceusa ci da la sua opinione sul Green Pass portando all’attenzione tutte le incongruenze e le incostituzionalità di quest’ultimo.


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


  • Il problema è che sono tutti corrotti e complici; l’altro giorno leggevo di un ricorso fatto dai medici francesi all’UE sull’obbligo vaccinale… La “cara” UE l’ha respinto…. per cui, è tutta una presa per il culo! altro che “ne cives arma ruant”…. SERVIRANNO ECCOME LE ARMI!!

  • Mi viene un pensiero: Se non ho capito male (e correggetemi se sbaglio, please), l’Italia, nonostante abbia omesso una parte importante della disposizione Europea in merito al green pass, è riuscita ad applicarla senza obiezione alcuna dall’Unione stessa, giusto? Se così fosse ha creato un precedente…

  • Adesso e saltata fuori la notizia che l’Inps non copre più la malattia e quindi per i 15 giorni che sei in quarantena non ti pagano più, quindi resterai senza stipendio per metà mese a meno che non hai delle ferie da usare, scommettiamo che chi sarà ninnato più avanti diranno che la malattia gli verrà retribuita

    • Rettifico non è la malattia che non è più retribuita ma la quarantena preventiva e son loro a imporla perché sei stato in contatto con un positivo al covid.

  • Ma io mi chiedo ma è possibile che in Italia i rappresentanti della giustizia, tranne solo pochi non facciano nulla o non parlino pur conoscendo la situazione. Spero che il mio Dio faccia pulizia al più presto. Visto che tanta gente e stata tra virgolette obbligata a chi per motivi di lavoro a fare sto caz.. di vaccino

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >