Nuovo Ordine Mondiale (Rivelazioni incredibili)

TED TURNER: “Dobbiamo stabilizzare la popolazione mondiale, ci sono troppe persone” [1 aprile 2008]

In un’intervista con Charlie Rose il 1º aprile 2008, il magnate globale Ted Turner, imprenditore, filantropo, fondatore della CNN e presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione delle Nazioni Unite, ha parlato dell’importanza di stabilizzare la popolazione del pianeta come mezzo per combattere il cambiamento climatico.

Ha affermato: “Tra 30 o 40 anni, la temperatura aumenterà di 8 gradi e ciò causerà gravi problemi alimentari. Molte persone potrebbero morire, e chi sopravviverà potrebbe dover affrontare estreme difficoltà. La chiave sta nella stabilizzazione della popolazione. Siamo semplicemente troppi. Questo è il motivo principale del riscaldamento globale, dovuto all’eccessivo consumo delle risorse legato al numero crescente di persone.”

In precedenza, nel 1996, Turner aveva dichiarato a Audubon Magazine: “Siamo 5 miliardi di persone su questa piccola Terra che si muove nello spazio, e siamo troppi. Una popolazione globale di 250-300 milioni di individui, con una riduzione del 95% rispetto ai livelli attuali, sarebbe l’obiettivo ideale.”

Va notato che Ted Turner aveva sostenuto programmi di vaccinazione delle Nazioni Unite per le popolazioni dell’emisfero meridionale fin dagli anni ’90. A causa delle sue convinzioni, alcune persone ritengono che possa essere stato il presunto finanziatore dietro lo pseudonimo “R. C. Christian” responsabile della costruzione delle Georgia Guidestones, che sono state recentemente danneggiate.

Si Ringrazia Detoxed Info per la Traduzione


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 8260 VIDEO ESCLUSIVI con solo 1 Euro. CLICCA QUI ADESSO


1 comment

Staff Numero6 04/09/2023 at 17:18

Cosa ne pensate?

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info