ReligioneApprofondimenti

Damanhur: tu conosci i templi segreti italiani?

Oggi vi portiamo alla scoperta dei templi segreti di Damanhur, cioè città della luce. Nei pressi dei templi è presente una comunità che ha lo scopo di avvicinare l’umanità alla natura creando un profondo legame tra le due parti.
Vediamo insieme questa comunità e cosa si nasconde sottoterra!

 

TESTO DEL VIDEO

Qui, nel nord-ovest dell’Italia, ai piedi delle splendide Alpi italiane, c’è un luogo magico.

C’è un luogo magico nascosto ai visitatori, è stato costruito in segreto nel sottosuolo.

Benvenuti a Damanhur e ai Templi dell’Umanità

Buongiorno ragazzi dall’Italia, in questo momento siamo in Italia e stiamo andando a visitare un tempio.

Aspettate, cosa? Un tempio? Sì, avete capito bene.

Stiamo andando a visitare un tempio in Italia. Quando si pensa di visitare un tempio

di solito vi viene in mente l’Asia, non l’Europa o l’Italia, ma eccoci qua e

Stiamo andando a visitare un tempio segreto. Andiamo.

Damanhur, che si traduce in “città della luce”, si trova a circa 50km da Torino nelle valli della Valchiusella.

Non si tratta di un semplice tempio, ma di una federazione di eco-comunità spirituali

con una propria scuola, arte, cultura e perfino una propria moneta.

Fin dall’inizio hanno voluto creare anche una cultura damanhuriana, perché l’arte e la cultura sono un modo per esprimere significati.

significati e che vogliono esprimere un nuovo tipo di significato, un nuovo tipo di idee, abbiamo anche bisogno di un nuovo tipo di idee, abbiamo bisogno di un nuovo tipo di espressione.

Anche le comunità culturali sono persone reali. Uno dei modi per esprimersi alle persone è

esprimere fisicamente l’arte delle persone, così hanno iniziato a copiare da altre tradizioni, come ad esempio un po’ di Egitto e un po’ di Grecia.

Come un po’ l’Italia, siccome le nostre radici sono quelle greche e romane, ma poi, a poco a poco, abbiamo sviluppato il Damanhur e l’arte. Quindi, nei templi vedrete il Damanhur e l’arte, qui vedrete ancora alcuni dei primi pezzi tenendo conto delle diverse culture.

Damanhur, con la sua storia relativamente giovane di 40 anni, ha più di 600 cittadini

che condividono gli stessi valori di pensiero positivo, azione e riconoscimento del vero significato delle cose.

Qui c’è una piccola cucina, molto carina e semplice.

Qui vivono otto, dieci, venti persone. Ognuno ha la propria stanza o una zona privata

Dipende da quanto è grande la casa, ma condividono gli spazi comuni, si crea davvero una famiglia, un senso di famiglia al di là di quanto siamo effettivamente imparentati. Così all’interno della comunità si trovano giovani, anziani, coppie con figli o senza figli, tutte le combinazioni possibili.

Anche questo è un valore della nostra comunità, avere una rappresentanza di tutte le diverse età, gruppi, esperienze.

Chi diventa cittadino di Damanhur può scegliere un nuovo nome

Di solito scelgono nomi di animali per stabilire un legame con la natura.

Qui si crede che il nostro pianeta sia un essere vivente da rispettare e proteggere.

I bambini imparano fin da piccoli non solo a prendersi cura dell’ambiente, ma anche a relazionarsi con tutto ciò che li circonda.

Ma anche a entrare in contatto con tutto ciò che circonda l’uomo

Questa comunità utilizza energie rinnovabili e produce prodotti biologici

Questo è l’ingresso principale del tempio dell’umanità, perché ancora una volta non è importante avere avere porte dorate per le cose importanti.

Questa è la porta originale e questo corridoio era il corridoio che proteggeva la porta principale dei templi. Quindi ogni cosa nei templi ha un significato.

Questo è l’ingresso vero e proprio del tempio

Gli scavi del tempio iniziarono segretamente nell’agosto del 1978 sotto la direzione di Oberto Airaudi.

Era conosciuto anche come Falco

che sosteneva di aver avuto visioni di antichi templi all’età di 10 anni da una vita precedente.

Spesso nascondevano i rumori dei lavori di costruzione fingendo di dare feste.

14 anni dopo l’inizio dei primi scavi si presentò la polizia italiana

perché aveva sentito dire che stavano costruendo un tempio illegale.

si può cercare di spingere la sfera ma quella d’oro

ma il tempio era così ben nascosto che nessuno riuscì a trovarlo

finché il procuratore di Stato non ha minacciato di far esplodere l’intera collina con la dinamite.

Di conseguenza, tre poliziotti e un pubblico ministero sono stati portati giù

in questo tempio mozzafiato e rimasero stupiti dal loro lavoro.

Alla fine, il governo italiano concesse loro i privilegi retroattivi di scavo e di costruzione

e i templi sono ora aperti ai visitatori

Il tempio è nel Guinness World Records per la più grande cupola di vetro del pianeta

e anche come il più grande tempio sotterraneo

i Templi dell’Umanità sono un complesso di otto sale decorate con notevoli

dipinti, mosaici, sculture e arte vetraria, tutti creati per celebrare la spiritualità universale

qui tutto è segreto

Questa è la Sala dell’Acqua, dedicata alla femminilità.

Questa sala custodisce i documenti dell’antica conoscenza

È stata trascritta in dodici diverse lingue antiche dallo stesso Falco.

ma vedete quanto cambia l’arte perché questa è la sala dedicata al

al tempo, alla trasformazione alchemica

Sul muro, rappresentiamo diversi modi di crescere, cioè nella sala rappresentiamo diversi modi di crescere

diversi tipi di trasformazioni che abbiamo avuto nella nostra vita.

sul pavimento abbiamo messo alcuni dei nostri resti e sul soffitto gli aspetti positivi.

indicavo sulle pareti è il nostro desiderio, ogni persona che desiderava

crescere, evolvere

In questo momento stiamo andando a vedere come vengono create queste opere d’arte.

Qui è dove vengono realizzati i bicchieri per l’interno dei templi, che sono cinque.

Qui è dove vengono prodotte tutte le opere d’arte

I piccoli pezzi vengono tagliati con cura per creare decorazioni impressionanti e significative per il tempio.

Ho trovato davvero interessante il modo in cui lavorano insieme, come vivono

insieme e come si aiutano a vicenda a crescere.

Non era solo arte, era arte con un significato e anche molto interessante.

Perchè quando si vede un’opera d’arte di solito c’è un solo artista dietro, ma questa è una comunità. Tutti contribuiscono a realizzare quell’opera d’arte ed è così interessante che ci è piaciuto molto e penso che torneremo qui perché voglio vedere altre parti della città.


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


5 comments

angelo 10/12/2022 at 15:56

Grazie! come sempre uno sguardo a 360 gradi poi uno sceglie la sua via.

Ariel 09/12/2022 at 16:03

Sarà tutto bello ma io non ci vorrei vivere proprio no. Io sono più per vivere da eremita, sola finché la natura mi sostiene. Le comunità sono pericolose.

Roby Lory 09/12/2022 at 10:44

Prima di scrivere queste scemenze e di indurre la gente a crederci, leggetevi il libro “Occulto Italia” di Gianni Del Vecchio e Stefano Pitrelli e vi accorgerete chi sono veramente questi cialtroni di Damanhur e le condanne giudiziarie che hanno avuto.
Ascoltate le storie dei fuoriusciti che sono distrutti sul piano psicologico ed economico.

Numero 6 09/12/2022 at 12:41

Ciao Roby Lory, ci dispiace che questo contenuto non ti sia piaciuto, ma come ti abbiamo già detto piu volte, quando un contenuto non è di tuo gradimento non c’è assolutamente bisogno di usare espressioni poco rispettose come “dite scemenze” ecc. Per noi è importante che ognuno esprima il proprio parere liberamente, ma ci teniamo che questo avvenga con rispetto reciproco. Grazie, ti auguriamo una buona giornata!

Admin Numero6 12/12/2022 at 10:54

Ciao Roby, ho fatto una ricerca sul libro perchè sarebbe molto interessante intervistare i due autori Gianni del Vecchio e Stefano Pitrelli. Il problema è che sono entrambi super pro-governo/dittatura.

Tu per caso hai qualche informazione in merito? o il nome di qualcun altro che vuole parlare della sua esperienza e che possiamo intervistare?

Come sempre il nostro obiettivo è portare più informazioni possibili in modo che ognuno sia libero di trarre le proprie conclusioni.

a presto

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info