ApprofondimentiGratis

Special Reaction: bambini in classe solo se hanno fatto il tampone

Morris ha creato questo video reaction riguardo un servizio sui bambini ed i tamponi in quanto possono partecipare alle lezioni solo se hanno fatto il test.

E per le mamme che hanno giustamente chiesto spiegazioni, la risposta della dirigenza è stata chiamare i Carabinieri.

Ancora una volta in Italia viene calpestato il diritto allo studio!


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


49 comments

Ariel 25/05/2021 at 22:56

I maledetti fanno soffrire bambini e genitori e tutti.
Come non è invasivo il tampone??!! Brutta putt..

Simona Matrone 19/04/2021 at 18:11

Di questa cosa non so, ma ti assicuro da insegnante ce una forte rigidità interna che tra insegnanti stessi si verifica una caccia spietata al nemico della mascherina segnalando all ufficio disciplinare chi non esegue gli ordini. Tra noi insegnanti vige un regime dittatoriale al quale sei messo alla gogna se non usi la mascherina, con una certa aggressività, e la preside non è da meno. Non vedo l ora che l anno finisca, questa non è scuola, mi sembra di stare in un regime militare, poveri bambini.

Nik 15/04/2021 at 21:02

A scuola io ho imparato tante cose, tra le quali vandalizzare il più possibile e di nascosto di tutto.. poi se mi avessero tamponato non sò cosa avrei iniziato a fare.. ma dove andavo io senza tante minkiate c’erano anche aule che andavano a fuoco..era emozionante per noi giovani vedere come si davano da fare i più grandi hehehe…

Angelo 14/04/2021 at 16:33

La giornalista conclude dicendo che “sono 389 gli studenti su 22000 in provincia di Bolzano che NON HANNO AVUTO IL CONSENSO AL TAMPONE NASALE e quindi, per l’ordinanza provinciale, non possono frequentare la scuola in presenza”. Suona come dire che il tampone nasale è un diritto degli studenti farlo, ma i loro genitori non li autorizzano e così facendo negano loro la possibilità di frequentare la scuola.
Si sovvertono così le cose, facendo sembrare quei genitori come cattivi e un’ordinanza provinciale come emanazione di un padre buono.
Forza e salute ai genitori amorevoli e coraggiosi!

Vendetta 14/04/2021 at 13:45

Facessero causa alle scuole e la finissero con queste cazzate di reazioni…. basta portare pazienza. Usate la legge contro di loro… minacciate voi il corpo docenti con le dovute maniere legali

Sandra 14/04/2021 at 08:03

Ma vi rendete conto cosa stanno facendo ai nostri ragazzi?? Cari genitori, togliete i vostri figli da queste scuole, non date il vostro consenso a questo gioco di merda. Insegnate a casa, e fateli vivere una vita più normale possibile!

Claudia 14/04/2021 at 07:01

Come si fa a non capire che siamo in mano a degli esseri disumani. Non mandateli a scuola, tanto per quello che insegnano. Le insegnanti che permettono questa violenza sui ragazzi si rendono conto che stanno creando una nuova apartheid? Che schifo. Genitori ribellatevi in massa.

SPAZIO 14/04/2021 at 11:59

La verità anche è che fin da bambini va insegnato le materie scientifiche quelle sane vere,proprio perché da grandi hanno tutto il tempo per imparare la storia della terra, piuttosto puntare su geografia, fisica scientifica,avere laboratori veri per fare esperienza semplici per avvicinare i bambini a fare scienziati e ingegneri da grandi, e tutte quelle cose che gli aprono la mente, per creargli un lavoro valido da grandi..quindi più laboratori esperimenti in campo e teoria allegata,non tanta teoria e poca pratica..come sempre in tutti questi anno il sistema ha sempre mantenuto ignoranti tutti, ma dopo pandemia tutto deve cambiare.

Monika Wedam 13/04/2021 at 23:41

In Austria (carinzia) per i bambini delle elementari e medie tampone obbligatorio ogni settimana, si tratta di un tampone veloce e non così invasivo, ma valido solo a scuola 😏. Se ci si rifiuta i bambini non sono ammessi a scuola e gli insegnanti non sono tenuti a dare loro compiti e materiale didattico. Dalle superiori il tampone ancora più spesso. Entrambe le mie figlie non frequentano più. Le uniche 2 dalle rispettive classi..

Monika Wedam 13/04/2021 at 23:51

Ed è così da mesi.. Non ricordo nemmeno da quando, forse già ottobre..

SPAZIO 14/04/2021 at 11:50

E non mandate più a scuola nessuno per qualsiasi cosa vogliono mettere nel corpo..RICORDATE qualsiasi cosa fa il governo per voi non è per il vostro bene, nessuno vuole la felicità degli esseri umani per chi governa ma solo un ritorno tornaconto per gli interessi delle élite.. Come fare per le difficoltà quotidiane?BARATTO, sapete fare idraulico, elettricista,ecc?bene fatelo gratis in cambio di cibo o altro che serve alla famiglia anche beni altri materiali..aiutatevi tra popolo e non aiutate chi lavora per il sistema,per loro niente lavori gratis.

Rosella De amicis 14/04/2021 at 13:42

Giustissimo!Penso che sia l’unica strada percorribile!!!!

Paola Munafo' 13/04/2021 at 18:46

Se avessi avuto figli ,di certo non li avrei mandati in questi manicomi / lager che ora sono diventate le scuole…dove li addestrano ad essere schiavi…Avrei fatto di tutto pur di sottrarli
a queste torture…

Drey Pîrat 13/04/2021 at 18:43

MInkia ma smettete di mandare sti bambini a scuola cazzoooooo…ma chi sono i bambini a cui piace andare a scuola????
quando li avete mai visti???? io mai!!!! piantatela di dire balle gia’ era uno schifo prima figuriamoci adesso con ste torture e distanze etc etc….. il fatto che parliate con le mascherine mi fa capire che non otterrete niente……teneteli a casa tutti e che facciano lezioni ai banchi…tanto per quello che insegnano e che hanno in mente di insegnare alle nuove generazioni davvero gli salvate il cervello e la psiche

Denni Andreuzza 13/04/2021 at 23:02

Il problema e’ che i bimbi imparano a socializzare a scuola…se restano a casa si fa il gioco loro…e credo che sia quello che vogliono, la non socialita’! Sarebbe meglio incazzarsi x pretendere una scuola pulita! Ovviamente in tanti anzi tutti!

Drey Pîrat 14/04/2021 at 01:31

MI spiace non sono d’ accordo si puo’ farli socializzare in mille altre maniere, questa e’ un altra convinzione sbagliata che vi infilano subdolamente nella mente, in realta’ vi tolgono il controllo sulle loro menti per plagiarle e gli effetti li vediamo bene!!!!…a scuola mi sono sempre pestato coi piu grandi, coi bulli e con gli stronzi in generale….. ne ho incontrati a bizzeffe nei miei anni di scuola…a me non e’ piaciuto andare a scuola e non conosco nessuno che non rimpianga quei tempi solo perche’ la vita lavorativa si e’ rivelata un inferno peggiore ancora…..non perche’ dalla scuola abbiano imparato chissa’ cosa o abbiano avuto grandi soddisfazioni…
per me la scuola del giorno d’oggi e’ da evitare come la peste…mi spiace ancora ma mi hanno insegnato troppe bugie e mi ci sono voluti anni per rendermene conto e disintossicarmi dall quell influenza nefasta!!!!

Denni Andreuzza 14/04/2021 at 14:25

Quando menavi socializzavi,ad ognuno il suo modo!! Vorrai mica lasciare i bimbi con i genitori tutto il giorno,non si puo’! Sarebbe bello con scuole di quartiere autogestite ma se i genitori son cosi’ ,poca speranza!

SPAZIO 14/04/2021 at 14:28

Eccetto chi ha fatto le medie nella scuola Steineriana,che almeno negli anni 80 era una bomba,io ho imparato a coltivare la terra e vedere nascere piante da zero e molte altre materie inesistente nelle scuole pubbliche che veramente era come un Colleggio ma dove gli insegnanti come noi entravano uscivano liberi dalla porta.La disciplina era dura ma chi nato negli anni 70 c’è da dire che eravamo un po bulli si il giusto, ma mai nessuno di noi offendeva insegnanti almeno che lo stesso insegnante non fosse lui troppo contro di noi il che a quei tempi succedeva poco.

SPAZIO 14/04/2021 at 12:04

Bisognerebbe trovare una scuola privata che volontariamente non esegue regole da pandemia ma resta tutto come prima ,tutto come normale, con insegnanti validi che la pensano come il 3%..noi.

Drey Pîrat 14/04/2021 at 13:26

Credo che dovremo farcele noi allora ….perche’ se poi i ragazzini vengono istruiti con le bugie e indottrinati come hanno provato con noi non ce li manderei comunque….qui a tenerife alcune amiche hanno affittato una fattoria e fanno qualcosa del genere per evitare di mandare i loro nipoti alla scuola normale

Denni Andreuzza 14/04/2021 at 14:27

…ed e’ quello che intendo io…una scuola anormale ma sana!

SPAZIO 14/04/2021 at 14:32

SONO Daccordissimo, almeno gli animali ti danno da mangiare, qualsiasi cosa imparano non moriranno mai di fame nemmeno tra anni se sanno lavorare nei campi.

SPAZIO 14/04/2021 at 14:22

VERO.come diceva morris hanno pensato bene facendo simulazione prima.

1 2

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info