Neo 3
Indice Coin e Token

Neo

Cos’è Neo (NEO)?

Neo si autodefinisce come un ecosistema in “rapida crescita e sviluppo” che ha l’obiettivo di diventare la base per la prossima generazione di Internet, una nuova economia in cui si uniscono pagamenti, identità e risorse digitalizzati.

Inizialmente noto come Antshares, questo progetto era ritenuto la prima blockchain pubblica in Cina quando è stato lanciato nel febbraio 2014. La piattaforma open source è stata successivamente rinominata Neo tre anni dopo.

Oltre a creare una comunità mondiale di sviluppatori che creano nuove infrastrutture per la rete e abbassano le barriere all’ingresso, il team dietro questo progetto gestisce un’iniziativa EcoBoost progettata per incoraggiare le persone a creare app decentralizzate e contratti intelligenti sulla sua blockchain.

È stato spesso paragonato alla versione cinese della rete Ethereum.

Chi sono i fondatori di Neo?

I co-fondatori di Neo e del suo predecessore Antshares sono Da Hongfei ed Erik Zhang. Entrambi servono come presidenti della Neo Foundation, che mira a promuovere l’adozione della blockchain.

Da Hongfei ha affermato che, sebbene Internet sia una grande invenzione, ha molti difetti e questo significa che i consumatori di tutti i giorni non hanno sempre il controllo sui propri dati. L’imprenditore ritiene che le applicazioni blockchain alla fine diventeranno mainstream.

Erik Zhang è stato l’autore dell’algoritmo di tolleranza agli errori bizantini delegati, che mira a dissuadere i partecipanti inaffidabili dal prendere parte all’operazione della blockchain. Questa tecnologia è stata utilizzata nella blockchain Neo. È stato anche lo sviluppatore principale di questa rete e sta svolgendo un ruolo fondamentale nello sviluppo di Neo 3.0, la prossima iterazione dell’infrastruttura del progetto.

Cosa rende Neo unico?

Uno dei punti di forza unici della blockchain Neo riguarda il suo continuo sviluppo, che aiuta a garantire che sia a prova di futuro e in grado di far fronte a improvvisi aumenti della domanda. Come accennato in precedenza, il progetto ha sviluppato Neo 3.0, migliorando la sicurezza della rete e consentendo l’elaborazione di un maggior numero di transazioni al secondo.

A differenza di molti altri blockchain, questa rete ha anche due token nativi: NEO e GAS. Mentre NEO funge da token di investimento e consente alle persone di partecipare a voti riguardanti miglioramenti alla blockchain, GAS viene utilizzato per pagare le commissioni per le transazioni che vengono completate sulla rete.

Pochi altri progetti blockchain gestiscono anche un fondo di sviluppo nella misura in cui lo fa Neo. EcoBoost è stato lanciato nel 2019 ed è stato pubblicizzato come un’iniziativa che fornisce “supporto completo del ciclo di vita per progetti ad alto potenziale”, comprese sovvenzioni, supporto tecnico e promozione sui social media.

Quante monete Neo (NEO) ci sono in circolazione?

Al momento della scrittura, ci sono 70,5 milioni di NEO in circolazione e una fornitura totale di 100 milioni. I token NEO non vengono estratti e, in effetti, tutti i 100 milioni di essi sono stati generati quando è stata lanciata la blockchain.

Questi token sono stati distribuiti su base 50/50, metà dei quali è andato ai partecipanti a una vendita di token e l’altra metà è stata divisa tra gli sviluppatori e il Consiglio NEO. All’epoca, è stato confermato che questi fondi sarebbero stati utilizzati per investire in altri protocolli blockchain supportati dall’organizzazione.

Nel frattempo, GAS viene generato ogni 20 secondi circa, ogni volta che viene creato un nuovo blocco. Il numero di token creati si riduce gradualmente ogni anno e si stima che occorreranno 22 anni prima che la fornitura totale di 100 milioni entri in circolazione.

Come viene protetta la rete Neo?

Come accennato in precedenza, Neo utilizza Delegated Byzantine Fault Tolerance e si stima che la blockchain sia in grado di elaborare migliaia di transazioni al secondo.

Secondo Neo, il meccanismo dBFT è stato ispirato dall’algoritmo Practical Byzantine Fault Tolerance.

Ci sono un paio di somiglianze con il proof-of-stake delegato, dato che entrambi i meccanismi di consenso consentono ai titolari di token di votare per i delegati che elaboreranno le transazioni.

Attraverso dBFT, i blocchi vengono aggiunti a una blockchain fintanto che almeno due terzi dei delegati raggiungono il consenso – e si spera che questo aiuti a impedire che i malintenzionati minino il buon funzionamento della rete.

Dove puoi acquistare Neo (NEO)?

NEO può essere acquistato su una serie di scambi, inclusi Binance, Poloniex e HitBTC. Ma non è disponibile universalmente e non è supportato da alcune piattaforme, come Coinbase.


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

>