Siacoin 3
Indice Coin e Token

Siacoin

Cos’è Siacoin (SC)?

Siacoin (SC) è l’utility token nativo di Sia, una piattaforma di cloud storage decentralizzata e distribuita basata su blockchain. Sia agisce come un mercato sicuro e affidabile per l’archiviazione cloud in cui gli utenti possono affittare l’accesso allo spazio di archiviazione inutilizzato. Gli accordi e le transazioni vengono applicati con contratti intelligenti e Siacoin è il mezzo di scambio per pagare l’archiviazione sulla rete. L’obiettivo principale del progetto è diventare il “livello di archiviazione della spina dorsale di Internet”.

Sia è stato originariamente annunciato nel maggio 2014 prima di essere rivisto e nuovamente annunciato un anno dopo, nel maggio 2015. È stato lanciato ufficialmente nel giugno 2015.

Chi sono i fondatori di Siacoin?

Sia è stato concepito per la prima volta a metà del 2013 da David Vorick mentre studiava informatica al Rensselaer Polytechnic Institute. Ha discusso l’idea tramite e-mail con Luke Champine, un amico del college, che si è unito allo sviluppo del progetto poco dopo che Vorick ha presentato il concetto a un hackathon HackMIT nel settembre 2013. Il progetto è stato ufficialmente chiamato Sia all’inizio del 2014, un riferimento al dio egizio di percezione.

Vorick e Champine sono stati presentati attraverso il centro imprenditoriale del loro college a Jim Pallotta, un investitore miliardario e fondatore di Raptor Group, che ha investito nel progetto. Poco prima della laurea, i due hanno incorporato la società Nebulous Inc. – che da allora è stata rinominata Skynet – per gestire formalmente lo sviluppo di Sia.

Cosa rende unico Siacoin?

Secondo il suo white paper, l’obiettivo a lungo termine di Sia è competere con le soluzioni di archiviazione esistenti. Si considera in concorrenza diretta con i principali fornitori di cloud storage come Amazon, Google e Microsoft. A causa della sua natura decentralizzata, Sia è in grado di offrire velocità di archiviazione competitive.

I file archiviati sulla rete Sia sono suddivisi in 30 segmenti crittografati, con ogni segmento caricato su un host univoco per la ridondanza. Gli accordi tra uploader e host vengono registrati sulla blockchain di Sia e applicati tramite smart contract. Siacoin funge da metodo di pagamento sulla rete, con gli affittuari che pagano gli host utilizzando SC e gli host che bloccano SC in contratti intelligenti come garanzia.

Skynet, la società dietro Sia e Siacoin, ha annunciato diversi prodotti costruiti sulla rete Sia, tra cui SiaStream – un’applicazione di streaming multimediale basata su cloud – e la rete Skynet – la sua principale rete di distribuzione di contenuti e condivisione di file.

La società ha ricevuto diversi round di finanziamenti e sovvenzioni, tra cui Bain Capital Ventures, Paradigm e INBlockchain. Inoltre, ogni transazione relativa allo storage sulla rete Sia è soggetta a una commissione del 3,9%, che viene distribuita ai possessori della seconda criptovaluta della società, Siafund – con Skynet che detiene circa l’85% di tutto Siafund.

Quante monete Siacoin (SC) ci sono in circolazione?

Siacoin non ha un’offerta massima. Poiché si tratta di un token di utilità progettato per essere utilizzato per alimentare le transazioni tramite contratti intelligenti, il progetto ha affermato che deve esserci un’offerta illimitata per corrispondere alla quantità effettivamente illimitata di dati che possono essere creati e archiviati.

Il nuovo Siacoin viene introdotto come ricompensa mineraria attraverso l’algoritmo di mining proof-of-work della blockchain Sia. La ricompensa mineraria è iniziata a 300.000 SC ed è diminuita a una velocità di 1 SC con ogni blocco estratto fino a raggiungere 30.000 SC nel luglio 2020. La ricompensa del blocco rimarrà ora per sempre 30.000 SC. Siacoin viene rimosso dall’ecosistema quando gli host perdono token o la loro garanzia non viene rimborsata a causa di cattive azioni. In futuro, il team di sviluppo intende introdurre un meccanismo di proof-of-burn in base al quale gli host dovranno bruciare una piccola percentuale delle loro entrate per dimostrare che sono reali e hanno buone intenzioni.

Il team di sviluppo Sia ha estratto circa 100 blocchi (circa 30 milioni di SC) prima di rilasciare pubblicamente l’algoritmo di mining. Secondo quanto riferito, il team della piattaforma e gli investitori detengono meno dello 0,1% dell’offerta totale di Siacoin.

Come viene protetta la rete Siacoin?

La blockchain Sia è protetta utilizzando un algoritmo di consenso proof-of-work, il che significa che i minatori competono tra loro per aggiungere nuovi blocchi alla blockchain e la maggioranza deve confermare un record per essere pubblicato. Il co-fondatore di Sia Vorick ha affermato nel giugno 2017 che la prova di lavoro è il modo migliore per proteggere la rete perché lega la capacità di un attore malintenzionato di attaccare la rete a enormi requisiti energetici e spese hardware.

Secondo il team di sviluppo di Sia, il fatto che gli host debbano fornire garanzie per partecipare alle operazioni della rete diminuisce qualsiasi incentivo per i cattivi attori. Inoltre, ha sottolineato il fatto che divide i dati caricati in 30 segmenti, che vengono poi distribuiti in tutto il mondo, come rassicurazione che la sua rete non può essere interrotta se non in caso di un grave disastro naturale o evento geopolitico. E finché 10 host su 30 sopravvivono a un attacco alla sua rete, i file possono ancora essere recuperati.

Dove puoi acquistare Siacoin (SC)?

Siacoin può essere acquistato su scambi di criptovaluta come Binance, OKEx, Huobi Global e Upbit, tra gli altri. Può essere scambiato sui mercati spot contro valute legali come il dollaro USA e il won sudcoreano, criptovalute come Bitcoin (BTC) ed Ether (ETH) e la stablecoin Tether (USDT).


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

>