Numero6.org
I cerchi nel grano: messaggi dallo spazio? Cosa nascondono? 47
Extraterrestri ed UFO Approfondimenti Misteri Irrisolti

I cerchi nel grano: messaggi dallo spazio? Cosa nascondono?

I
cerchi nel grano sono delle figure misteriose che vengono realizzate direttamente sul suolo o su terreni coltivati. 

Generalmente vengono rappresentate figure geometricamente complesse, ampie interi acri di terreno.

Molti sono i casi di cerchi nel grano, altri relativamente legati ad incontri del terzo tipo. 

Affrontiamo passo per passo il caso, cercando di trovare aspetti che permettano di avere una maggiore consapevolezza del fenomeno. 

Crop Sunset

Il primo di molti o una semplice tradizione locale?

La numerose risorse indicano che il primo cerchio mai riportato sarebbe stato quello descritto nel “The Mowing-Devil” anche detto “Strange News Out of Hertfordshire” dove veniva disegnata la figura che vedete in basso, descrivendo queste strane figure “disegnate” direttamente sul terreno. 

Qui i ricercatori ed appassionati si dividono, i quanto il demone descritto dall’immagine rappresenterebbe Satana, in quando in un detto locale, si diceva in senso figurativo,  che la commissione aggiuntiva da pagare sui prodotti agricoli non doveva essere pagata nemmeno se Satana in persona interveniva nei campi.

Diablefaucheur

Il primo cerchio nel grano è Australiano

Storicamente il primo ed effettivo cerchio nel grano risale al 1966 in Australia, precisamente a Tully. In aggiunta a questa apparizione, venne anche collegato un caso di rapimento alieno. 

2639270_orig

Stonehenge: Uno dei più misteriosi cerchi nel grano

Come se non bastasse al mistero che aleggiava attorno questi fenomeni, nel 1996 uno dei più importanti cerchi del grano venne realizzato nei pressi di Stonehenge (Inghilterra).

Questo fece molto scalpore, non solo per l’ambientazione che di per sé è molto suggestiva, ma soprattutto perchè è stato realizzato in una inconsueta posizione rispetto a tutti gli altri. Mentre tutti gli altri erano stati realizzati lontano da occhi inconsueti e lontano da centri abitati o turistici, questa volta è stato realizzato in pochissime ore, quelle in cui non ci sono turisti. Qualcosa che l’uomo non potrebbe mai fare.

stonhenege

Quali sono i misteri irrisolti e cosa possiamo supporre

Ovviamente numerose le teorie per cercare di screditare una presenza non umana: macchinari , gruppi di persone che si divertono con metodi non convenzionali come corde , mazze da baseball e tavole di legno per realizzarli. . . .

Il problema è che anche se tutto ciò fosse vero, come è possibile realizzare figure che coprono interi acri di terra nel giro di poche ore? Ovviamente più persone ci sono e più traffico si crea, diventando così facile da scoprire.

.

Dunque cosa c’è dietro?

Alcuni studiosi hanno rivelato delle complesse equazioni matematiche dietro queste figure geometriche, altri ancora come Horace Drew, suggeriscono veri e propri messaggi utili potenzialmente a viaggiatori del tempo o forme di vita aliene. Questi messaggi sono, ad esempio “Believe” (“credi),  “There is good out there” “c’è del buono lì fuori”), “Beware the bearers of false gifts and their broken promises” (“fai attenzione ai portatori di false speranze e vane speranze”) and “We oppose deception” (“noi siamo contro l’inganno”).

Nessuno sà ancora identificare un chiaro messaggio e/o significato, ma una cosa è certa: opera del genere non sono proveniente dall’uomo data la loro complessità e difficoltà di realizzazione combinata a quanto poco tempo si avrebbe per crearle prima di poter essere visti. 

Nel frattempo, mentre aspettiamo una svolta,  godetevi qui alcuni dei più belli cerchi nel grano registrati in questi decenni.

85835c83acb5fd28936780ff510b4e80
Y5qS5Lj9WDwkChzR6eZ5Nb-320-80
10x15-CLSOHB
gettyimages-89985369-1522430366
  • Buona sera Morris, scusa mi piacerebbe suggerirti di intervistare CARIA PIERGIORGIO a proposito di alieni e segno nel cerchio, lui è uno studioso che ha collaborato anche con persone molto in alto in America. Mi piacerebbe proprio che ti ci riuscissi. Grazie mille. Ida

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >