Interviste ScomodeGratisMisteri Irrisolti

Intervista a Tommaso Minniti: non è un caso, Moro

NON È UN CASO, MORO
Prodotto e diretto da Tommaso Minniti
Tratto dall’inchiesta di Paolo Cucchiarelli
Con la musica di Johannes Bickler
Tra gli interpreti: Carlo Simoni e Sergio Damiano


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Film Completo: “Non è un caso, Moro” di Tommaso Minniti

Numero 6

Prima la persona: il credo di Aldo Moro nell’Articolo 32 della Costituzione

Davide Zedda

46 comments

Flavio Cacciatori 30/08/2021 at 11:38

Moto è morto perché era un catto comunista voleva fondare tale ideologia perversa,hai quei tempi c’era ancora la guerra fredda contro i comunisti NATO ha dovuto intervenire perché Italiani sono stati sempre traditori,traditori del patto Atlantico gia nel 1950 noi coglioni avevamo rapporti con Cina e Russia

Flavio Cacciatori 30/08/2021 at 11:39

Volevo dire Moro non Moto scusate

Nunziella Sidoti 26/07/2021 at 23:52

Ottima intervista, anche a me Libera ha fatto un voltafaccia, dopo che avevo inviato una lettera, credo che avremmo evitato subito un sacco di beghe…comunque…ciao Morris

Roberto 26/07/2021 at 14:58

Giusto per che tu lo sappia, Morris, secondo me :

– i tuoi telefoni sono sotto controllo (cellulari e fissi)

– tutte le tue caselle di posta elettronica sono sotto controllo

– la tua posta cartacea è sorvegliata

– i tuoi computer sono acceduti e tenuti sotto controllo da remoto

– ogni volta che vai all’ambasciata italiana, vieni seguito, fotografato, e i video delle loro telecamere su di te vengono salvati, per futuro uso.

Io te lo dico e ti avviso: proteggiti. E chiedi ai tuoi informatici di aiutarti a proteggerti il più possibile.

Inoltre, tieniti in forma, vai anche al tiro a segno a tenerti allenato a sparare.
E inizia ad andare in giro con una guardia del corpo.

Un abbraccio fraterno.
Ti voglio bene.

Roberto 26/07/2021 at 14:33

Ricordo una intervista di qualche anno fa del giornalista americano Alex Jones a Steve Piecznik in cui quest’ultimo diceva chiaramente che a lui era stato chiesto di venire in Italia per assicurarsi che (to make sure that) Moro non uscisse vivo dalla sua prigionia. È lui stesso a dirlo.

È chiaro dunque che a Washington avevano deciso la morte dello statista italiano.

Morris, sono sicuro che tu sia cosciente di questo, ma te lo ribadisco: ormai il tuo nome, nella lista dei servizi segreti delle persone da tenere sotto controllo, è scritto molto in alto. Tu ormai, con la tua piattaforma e con interviste come questa, dái molto fastidio, e per questo devi stare molto attento.

Sarebbe buona cosa iniziare a girare con una guardia del corpo ed installare telecamere nei tuoi uffici e nella tua abitazione.

multi pazzo 24/07/2021 at 22:32

Per la miseria! Ma in che Matrix ho vissuto da quando sono nato? Qui niente è come sembra…. Sarebbe divertente a questo punto fare un partito “vero” con gente “vera” e non “interfacce” e vedere cosa succede…..

1 2 3

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info