Religione

Bibbia, Satanismo e Apocalisse: il rito sacrificale

In questo episodio parleremo:

  • delle lontane origini misteriche della massoneria
  • dell’importanza dell’Egitto come centro di satanismo mondiale dell’antichita’
  • dell’origine degli ASHKENAZITI (da non confondere con gli ebrei)
  • delle origini del rito sacrificale in generale e come viene usato comunemente
  • dell’importanza e dell’ubiquita’ dell’uso del rito sacrificale animale ed umano nelle societa’ passate e presenti

AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


14 comments

Roberto Erbetta 22/11/2022 at 17:22

Tenete presente che mi rivolgevo ad un sito tdg, comunque vi è un video su un tube molto interessante che riassume un po’le cose
“La confraternita di Babilonia “

GIORGIO GOIA 20/11/2022 at 15:23

Ciao nessuno dice sia bella la reincarnazione , mi fa strano la vostra fede assoluta nella Bibbia io ho fede solo in me stesso creatore di quanto mi circonda. Potrebbe esserci anche una reincarnaziine ” Indotta…. ” Ma ergo mento vasto da spiegare qui. Ciao.

Fede & Scienza 20/11/2022 at 18:18

Ciao Giorgio, grazie per il commento. Diciamo che la fede nella Bibbia è nata da studio ed esperienza anche, ahinoi, in campo new age e protestante. La nostra fede nella Bibbia è anche esperienza scientifica, per questo riteniamo che la reincarnazione sia impossibile. Come diciamo sempre, ognuno è libero di fare le proprie scelte e credere in ciò che vuole. Occhio però a non cadere nell’immanentismo e in altre filosofie umanistiche derivate da esso, poiché dire di essere il creatore di ciò che ti circonda è una evidente falsità scientifica, quindi questa ipotesi, scientificamente non sussiste. Siamo il frutto di relazioni, interazioni, scambi sociali con una realtà esterna che esiste indipendentemente da noi, quindi è impossibile dire in maniera assoluta che siamo noi a creare tutto quello che ci circonda. Questa è la nostra risposta da un punto di vista scientifico e logico (come da primi video). Ovviamente, emotivamente tu puoi credere il contrario 😊 buona serata

GIORGIO GOIA 23/11/2022 at 16:21

Emotivamente e scientificamente siamo i creatori di tutto. Dalla materia all’antimateria. Io sono dio tu sei dio, marcello è dio ecc. Basta averne consapevolezza

Roberto Erbetta 22/11/2022 at 17:23

Yu tube

Roberto Erbetta 19/11/2022 at 19:26

Tutto corretto, però il tassello mancante per spiegare il perché satana organizza il sistema di cose,riguarda la contesa della sovranita universale, messa in discussione già nel giardino dell’Eden. Genesi 3:15-apocalisse 12:9-12

Fede & Scienza 19/11/2022 at 20:22

Ciao Roberto, grazie per il commento. L’argomento è vasto e ogni volta occorre decidere quali elementi trattare. Come vedi, vi sono diverse puntate tutte collegate tra loro. Altre ve ne saranno e probabilmente parleremo anche di questo. Grazie per aver anticipato questo argomento 😊

Roberto Erbetta 19/11/2022 at 23:24

Iniziai questa discussione sul sito tdg forumbonline col titolo “i tre della pianura di Dura”,

Nabucodonosor il re fece un’immagine d’oro…..la eresse nella pianura di Dura nel distretto di Babilonia… tutti gli amministratori dei distretti giurisdizionali si adunavano per l’inaugurazione dell’immagine che Nabucodonosor aveva eretto…e l’araldo gridava…chiunque non si prosti e non adori sara gettato nella fornace ardente…. Daniele 3:1-11.

E svia quelli che dimorano sulla terra a causa dei segni che fu concesso di compiere davanti alla bestia selvaggia mentre dice a quelli che dimorano sulla terra di fare un’immagine…. affinché
l’immagine della bestia selvaggia parlasse e facesse uccidere tutti quelli che non adorassero in alcun modo l’immagine de!la bestia selvaggia. rivelazione 13:14,15

Queste due scritture mostrano delle analogie riguardo ad un comando di adorare un’immagine, che rappresenta l’autorità del dragone.
In rivelazione 13:1,2-5″ ed esso(satana) stette fermo sulla sabbia del mare.E vidi ascendere dal mare una bestia selvaggia co dieci corna e sette teste…e le fu data autorità di agire per 42 mesi”
Questo è senz’altro il periodo in cui Gesù inizia a governare in cielo,e il diavolo ha un breve periodo di tempo.

Se nel periodo di Sadrac,Mesac e Adbednengo il fatto riguardante l’adorazione dell’immagine era circoscritta al regno di Babilonia,
Nel caso l’immagine della Bestia riguarda tutta la terra abitata, ed è la base del giudizio divino.
E deve avvenire tutto ciò dopo la distruzione di Babilonia la grande.
“E le dieci corna significano dieci re…e questi hanno un solo pensiero e danno la loro potenza e la loro autorità alla bestia selvaggia… Questi combatteranno con l’agnello, ma siccome egli è signore dei signori e re dei re l’agnello li vincerà…questi odieranno la meritrici e la renderanno devastata e nuda…perché Dio ha messo nei loro cuori di eseguire il suo pensiero (riguardo al giudizio) di eseguire il loro unico pensiero di dare il loro regno alla bestia selvaggia” rivelazione 17:12-14,16-17

La cronologia biblica in rivelazione 14, parte con la visione dei 144000 in cielo,poi prosegue con la visione dell’Angelo che proclama
“un’eterna buona notizia da dichiarare a quelli che dimorano sulla terra…temete Dio,perché l’ora del suo giudizio è arrivata”,
proseguendo la caduta di Babilonia
E poi un altro angelo che proclama:” se qualcuno adora la bestia selvaggia e la sua immagine e riceve il marchio sulla sua fronte o sulla sua mano berrà anche lui il vino dell’IRA di Dio…”qui sta la perseveranza dei santi,di quelli che osservano i comandamenti di Dio e la fede di Gesu.
Concludendo
1* l’istituzione dell’immagine della bestia avviene dopo che Satana viene scacciato dal cielo

2* La bestia prende il potere dopo la caduta di Babilonia la grande, per 42 mesi.

3* La contesa universale viene risolta quando ogni persona della terra si schiera con Dio o Satana,ponendo le basi di un giudizio eterno

4*La visione dell’Angelo, avviene appena prima della caduta di Babilonia e dell’istituzione dell’immagine e del marchio della bestia.

Perciò
A* Gesu Cristo non ha ancora scacciato Satana,e non è ancora iniziato il periodo dei 1260 giorni.

B*L’immagine della bestia non è affatto l’ONU,in quanto riunisce,ma non sovrintende, tutti gli stati sovrani del mondo.

C*il marchio e l’immagine della bestia al momento non esistono, perché
vige ancora libertà di espressione.

D*le profezie di Matteo 24:3-14 sono riguardanti un tempo antecedente da quando Gesù prende il regno compreso la data del 1914,pur rilevante riguardo al periodo storico.

E* la buona notizia viene proclamata in un periodo storico antecedente
Alla venuta del Cristo.

Fede & Scienza 22/11/2022 at 07:58

Ciao Roberto, grazie per il tuo commento. È interessante il paragone fra il profeta Daniele e l’Apocalisse così come lo è la sequenza degli eventi finali che hai descritto. Faccio solo due punti di precisazione: l’anno 1914 è ininfluente (è molto più significativo il 1946, anno della ricostruzione dello stato d’Israele da cui parte l’ultima generazione- 80 anni) e Gesù è già re dell’universo e ne prenderà possesso pieno, cioè visibile, con la sua parusia.
Grazie e a presto,
Maria e Marcello

Fede & Scienza 22/11/2022 at 08:23

Correzione: 1948, anno di fondazione dello stato d’Israele da cui, come alcuni dicono, partirebbe gli 80 anni dell’ultima generazione.
Ciao

Maggy 19/11/2022 at 17:19

Grazie Maria e Marcello, grazie per aver cercato di darmi una spiegazione il più esaustiva possibile,mi rendo conto della difficoltà vista la complessità dell’ argomento…probabilmente sono io ad avere una grandissima ma spero non insormontabile difficoltà ad accostare l’ idea di un Dio infinitamente amorevole e misericordioso all’idea del sacrificio, dello scorrere del sangue di animali prima e del Figlio dopo…
Continuerò a seguire con molto interesse i vostri video nella speranza di avere risposte ai miei tanti interrogativi e nuovi spunti di riflessione.
Grazie ancora e auguro un buon fine settimana anche a voi.Un caro saluto

Fede & Scienza 19/11/2022 at 18:01

La cosa che stupisce noi umani, e che scandalizza molti di altre professioni di fede, è proprio il fatto di un Dio Uno e Trino (Padre, Figlio e Spirito Santo) che per amore e scelta sacrifica il proprio Figlio per noi esseri disgraziati. Il Figlio di Sua volontà ha detto di sì. E anche la Madonna ha detto di sì, per amor nostro, al sacrificio del proprio Figlio perfetto e Divino, ma incarnato in un corpo che ha sentito il dolore fino alla morte. Senza morte e resurrezione noi non avremmo potuto ottenere la salvezza. È stato necessario. A breve prepareremo un video a riguardo. Grazie per il tuo prezioso supporto.

Maggy 19/11/2022 at 15:59

Ciao Maria e Marcello, ascolto sempre con molta attenzione i vostri video che sin dall’inizio ho trovato molto interessanti…volevo porvi una domanda: ma che bisogno ha il Dio Creatore, mosso da puro Amore nel creare l’uomo, dei sacrifici animali? Perché togliere la vita ad un animale, indifeso e innocente,dovrebbe “glorificare” Dio e “santificare”la persona che offre il sacrificio??
Proprio non capisco!! Non voglio far polemica …sono solo alla difficilissima ricerca della VERITÀ
Vi ringrazio sin d’ora per la spiegazione che vorrete darmi e vi faccio i miei complimenti per il vostro impegno…si vede che siete delle belle persone.

Fede & Scienza 19/11/2022 at 16:18

Grazie Maggy, sei molto dolce.
La tua è una bellissima domanda ed anche molto complessa. Spero di poterti rispondere in maniera adeguata.
Il peccato originale è l’allontanamento dell’uomo da Dio. Per poter accorciare la distanza, occorre che del sangue scorra (visto che il peccato ha portato con sé la morte, ovvero l’inaridimento, la distruzione, la denaturazione, ecc del sangue in cui vi è la vita). Ora, a quel tempo, c’erano solo gli animali che potevano essere utilizzati (anche loro corrotti dal nostro peccato) per questo scopo, prima dell’arrivo di Gesù. Con la sua prima venuta (vedi i video successivi che stanno per essere pubblicati) questo non è più necessario perché Gesù si è sostituito alla vittima essendo Egli la vittima perfetta. È infatti il Suo sangue che ci purifica dai peccati. Ovviamente questa è una spiegazione molto semplificata che riguarda un argomento teologico estremamente complesso, quello del santo sacrificio della messa, ma è un buon punto di partenza. Pensa alla grandezza di Dio: un essere infinitamente grande, giusto e superiore che, per salvarci, ha accettato di entrare in un corpo umano mortale, ma senza peccato. Colui che per salvarci ha ricevuto oltre 34888 colpi prima di morire per poi risorgere. Il sacrificio dei sacrifici. “Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito perché chiunque crede in Lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna” Giovanni 3:16
Spero di aver risposto alla tua domanda. Grazie ancora e buon fine settimana 😊😊

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info