Attualità e Politica Gratis

Italia: arrivano davvero i campi per la quarantena?


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Campi di Concentramento Moderni: I campi FEMA

Numero 6 Team

La verità sui campi FEMA

Numero 6 Team

CAMPI DI DETENZIONE moscone

Radio Greg
  • Se li preparassero per accogliere terremotati o inondati, lo direbbero strombazzando quanto sono bravi e preoccupati per il benessere dell’amato popolo italiano.
    Devono semplicemente andare da quell’ inferno da dove sono venuti.

  • L’ultima frase spiega tutto.
    Stanno spingendo, manipolando, condizionando perchè accada una rivoluzione, ovviamente fatta nel modo più stupido da un popolo depensante e museruolato. A quel punto, legge marziale e dittatura totale saranno la naturale conseguenza… La quale permetterà di gestire anche una terza guerra mondiale.

  • Ciao Morris, io questa volta ho questa sensazione che ben presto ci sarà una escalation a livello mondiale del conflitto tra Ucraina e Russia … ciò vuol dire Ucraina con i suoi alleati NATO contro Russia e Cina … sarà un insieme di cose per destabilizzare e far diminuire la popolazione. Nel 2022 arriverà anche il 5G, pensa che disastro, sopratutto con i vaccinati (secondo me) … disastri naturali, portato volutamente dalle scie chimiche… siamo nelle mani di bastardi, satanisti. Usiamo questo tempo per guardarci dentro, a diventare più possibile autosufficiente… buon risveglio e buona ribellione a tutti ❤️

    • Sandra hai centrato in pieno la questione,la penso esattamente come te,un insieme di cause volutamente provocate nel corso degli anni aggiungo io per poi chiudere il cerchio purtroppo nei prossimi anni,ma come ti sarai accorta siamo in pochi ad averlo capito….

    • Ciao Marco, bisogna affrontare il tutto … non lasciamoci prendere la nostra libertà e la nostra positività. Per fortuna c’è Morris 🙂

  • Uno dei primi laboratori sociali,in tal senso,forse è stato propio nel 2009 a L’Aquila,quando parte della popolazione che aveva perso la casa con il terremoto e non era stata collocata in alloggi di autonoma sistemazione,ma era stata mandata in aree adibite con casette,container e tende da campo,in una sorta di villaggio tirato su dalla protezione civile,recintato e sottoposto a controllo militare,dove le persone lamentavano che non avevano più la libertà di uscire da tali aree e chi provava veniva in un certo qual modo,invitato a desistere.
    Però bisognerebbe chiedere a chi la vissuta questa situazione,perchè magari dico cose sbagliate.
    Comunque ricordo di un servizio televisivo regionale,dove avevo sentito qualcuno lamentarsi per questa privazione della propia libertà individuale.

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >