Polkadot 3
Indice Coin e Token

Polkadot

Cos’è Polkadot (DOT)?

Polkadot è un protocollo multichain di sharding open source che facilita il trasferimento cross-chain di qualsiasi tipo di dato o asset, non solo token, rendendo così una vasta gamma di blockchain interoperabili tra loro.

Questa interoperabilità cerca di stabilire un web completamente decentralizzato e privato, controllato dai suoi utenti, e di semplificare la creazione di nuove applicazioni, istituzioni e servizi.

Il protocollo Polkadot collega catene pubbliche e private, reti senza autorizzazione, oracoli e tecnologie future, consentendo a queste blockchain indipendenti di condividere in modo affidabile informazioni e transazioni attraverso la catena di inoltro Polkadot (spiegata più avanti).

Il token DOT nativo di Polkadot ha tre scopi chiari: fornire governance e operazioni di rete e creare parachain (catene parallele) mediante incollaggio.

Polkadot ha quattro componenti principali:

  • Catena di inoltro: il “cuore” di Polkadot, che contribuisce a creare consenso, interoperabilità e sicurezza condivisa attraverso la rete di catene diverse;
  • Parachains: catene indipendenti che possono avere i propri token ed essere ottimizzate per casi d’uso specifici;
  • Parathread: simile alle parachain ma con connettività flessibile basata su un modello economico pay-as-you-go;
  • Ponti: consente a parachain e parathread di connettersi e comunicare con blockchain esterni come Ethereum.

Chi sono i fondatori di Polkadot?

Polkadot è stata fondata dalla Web3 Foundation, una fondazione svizzera fondata per facilitare un web decentralizzato completamente funzionale e user-friendly, come un progetto open-source.

I suoi fondatori sono il Dr. Gavin Wood, Robert Habermeier e Peter Czaban.

Wood, il presidente della Web3 Foundation, è il più noto del trio grazie alla sua influenza nel settore come co-fondatore di Ethereum, fondatore di Parity Technologies e creatore del linguaggio di codifica dei contratti intelligenti Solidity.

Habermeier è un Thiel Fellow e ricercatore e sviluppatore esperto di blockchain e crittografia. Czaban è il direttore tecnologico della Web3 Foundation. Con una vasta esperienza in settori fintech altamente specializzati, sta attualmente aiutando a sviluppare una nuova generazione di tecnologia distribuita.

Cosa rende Polkadot unico?

Polkadot è una rete multicatena frammentata, il che significa che può elaborare molte transazioni su più catene in parallelo (“parachain”). Questa potenza di elaborazione parallela migliora la scalabilità.

Le blockchain personalizzate sono facili e veloci da sviluppare attraverso il framework Substrate e possono essere collegate alla rete di Polkadot in pochi minuti. La rete è anche altamente flessibile e adattiva, consentendo la condivisione di informazioni e funzionalità tra i partecipanti simili alle app su uno smartphone. Polkadot può essere aggiornato automaticamente senza la necessità di un fork per implementare nuove funzionalità o rimuovere bug.

La rete dispone di un sistema di governance basato sugli utenti altamente sofisticato che aiuta anche a proteggerla. Le comunità possono personalizzare la governance della loro blockchain su Polkadot in base alle loro esigenze e alle condizioni in evoluzione. I nominatori, i validatori, i raccoglitori e i pescatori svolgono tutti i vari compiti per aiutare a proteggere e mantenere la rete ed eliminare i cattivi comportamenti.

Quanti gettoni Polkadot (DOT) ci sono in circolazione?

Polkadot ha attualmente un’allocazione di 1 miliardo di token DOT, a seguito della ridenominazione della rete da una fornitura massima iniziale di 10 milioni nell’agosto 2020. La ridenominazione è stata intrapresa esclusivamente per evitare l’uso di piccoli decimali e rendere più facile il calcolo. Sebbene tutti i saldi siano stati aumentati di un fattore cento, ciò non ha influito sulla distribuzione del DOT o sulla quota proporzionale dei detentori.

Come viene protetta la rete Polkadot?

L’interoperabilità di massa di Polkadot attraverso una serie di validatori comuni aiuta a proteggere i suoi molteplici blockchain e consente loro di ridimensionare le loro transazioni diffondendo i propri dati su molti parachain.

La rete utilizza il meccanismo NPoS (nominated proof-of-stake) per selezionare validatori e nominatori e massimizzare la sicurezza della catena.

Questo schema di validità unico consente alle catene di interagire tra loro in modo sicuro secondo le stesse regole, pur rimanendo governate in modo indipendente.

Dove puoi acquistare Polkadot (DOT)?

I migliori scambi per il trading di Polkadot (DOT) sono attualmente Binance, Huobi Global, HBTC, OKEx e Binance.KR. Puoi trovarne altri elencati nella nostra pagina degli scambi di criptovalute.

Ora puoi anche acquistare criptovalute come Bitcoin ed Ethereum direttamente con carta di credito nella valuta fiat che preferisci.


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

>