• Da molto tempo la massoneria si è insinuata (come un polipo con i suoi tentacoli) all’interno della Chiesa fino a distruggerla. Dagli anni 60 è iniziata la sistematica distruzione della dottrina cattolica con il pretesto del dialogo interreligioso e della fratellanza universale. Ormai abbiamo il corpo vescovile ateo e asservito ai capricci mondialisti come più volte ha denunciato Monsignor Viganò e sacerdoti coraggiosi come Don Minutella e Don Roncaglia.
    Inizieranno per questo una serie di sciagure per l’umanità come profetizzato nell’Apocalisse.

  • Io pensavo che papa Pacelli ed io suoi predecessori prossimi fossero puri……… ma certamente le sue argomentazioni hanno una logica Aristotelica….non dimentichiamoci i Cristeros abbandonati da PioXI……..in ogni caso la liturgia sino a papa Pio XII rimase intatta.

  • Io ammiro moltissimo questo uomo e gli sono grata per rivelare FINALMENTE come la chiesa cattolica abbia fatto le sue scelte. Se non lo avesse detto un rappresentante del clero cosi’ autorevole, troppi non ci avrebbero creduto, come sempre successo. Purtroppo pero’, questa e’ solo una parte della triste storia della chiesa cattolica. Non potrebbe essere altrimenti. Il male non puo’ entrare dove regna l’Amore e la chiesa non fa eccezione. Su una cosa sono perfettamente daccordo: Gesu’ Cristo e’ la nostra Roccia. Molti Santi sono degni di ogni Venerazione. Ma non tutti i dichiarati Santi dalla chiesa, sono davvero Santi. Io sono anche convinta che le scritture siano state tradotte, scelte quale diffondere e corrotte secondo parametri di controllo dei fedeli. Magari per la errata convinzione che fosse meglio cosi’. La chiesa cattolica e’ quasi sempre (sin dalla sua nascita) caduta nella tentazione di sostituirsi a Dio, e non farsi strumento di Dio. Il male ha potuto lavorare al suo interno e non e’ stato combattuto con tutto il cuore, come doveva essere. E’ logico l’epilogo, la chiesa cattolica e’ diventata strumento del male.

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >