Nuovo Ordine Mondiale e Massoneria

SHOCK nini Pfizer: i parassiti secondo le ultime analisi di Ricardo Delgado

A quanto pare ci stavo vedendo molto bene cercando il nesso tra Xenobot-Morgellons e l’agenda del Transumanesimo.


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 3280 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

I va**ini contengono nanotecnologia, ecco a voi le prove

Numero 6 Team

Dr. Delgado denuncia MICROTECNOLOGIA nei nini PFIZER

Kill Dogma

Ultime analisi SHOCK sui nini: parassiti Xenobot?

Kill Dogma

Il dottor Biscardi è davvero morto?

My Little Crocodile

Con la nanotecnologia del nino possono uccidere a distanza

Anonymous

La conferma di Stefano Montanari: i nini contengono sostanze nocive

Morris San

2 comments

Alessio Masucci 19/02/2022 at 20:52

Buonasera Davide, seguendoti anche su Twitch ho visto anche le ricerche sul Black Goo che tu hai fatto e l’uso del grafene contenuto proprio nella materia programmabile. Ho visto anche lo special su Harald Kautz Vella e sul suo sito che sviluppa prodotti per far espellere i filamenti dal corpo. Ovvio che sono andati avanti con la tecnologia auto assemblante, ma credi che quei prodotti possano aiutare le persone ormai avvelenate?
E poi una seconda domanda, ora si parla di guerra mondiale, e se questa devastazione servisse poi per ricreare le famose smart city a base di materia programmabile?

luca frencia 19/02/2022 at 21:58

Alessio buonasera,
potrebbe essere anche la preparazione di un pc in una cassa umana, ma i cerebrolesi o costretti, e sono due cose ben diverse, non serviranno in entrambi i casi.
Secondo me stiamo arrivando all’apice di una crisi di COSCIENZE e purtroppo poche persone conservano la coscienza.
ripartirà tutto dal niente, dalla polvere…..ormai il dado è tratto…
pace e bene
Luca

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info