fbpx
Numero6.org
Video Degli Utenti Gratis

I tamponi sono affidabili?

Numeri che non tornano, tamponi inattendibili, totale assenza di scientificità. Le nuove misure adottate dal Governo #Conte continuano a non avere alcuna base scientifica. Malgrado ciò, a suon di #Dpcm e ordinanze assurde, si sta mettendo in ginocchio un intero Paese, la sua economia e il benessere della sua cittadinanza.
Questa è l’utilità dei tamponi: “convertire l’asintomaticità in malattia. Trasformare una persona SANA in un positivo-asintomatico… nella maggior parte dei casi in un FALSO POSITIVO ASINTOMATICO”.
E avallare, con questi numeri, lo smantellamento, pezzo per pezzo, della nostra democrazia, della nostra Costituzione e del nostro stato di Diritto.

Ascoltate le parole del Dr. Stefano Scoglio, direttore del Centro di Ricerche Nutriterapiche di Urbino; del Dr. Domenico Mastrangelo, Senior Scientist in ricerca. Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuoscienze, Università degli Studi di Siena. Specialista in ematologia, oncologia e farmacologia clinica; e di
Davide Barillari Consigliere Regione Lazio.

ARTICOLI CORRELATI

Il futuro è nelle carte: Come il gioco di Carte Illuminati predice esattamente cosa sta accadendo

Numero 6 Team

I 4 motivi per cui lo sviluppo della tecnologia può aiutare l’uomo

Influencer - Test

Cosa devi sapere su “Il Nuovo Ordine Mondiale”

Numero 6 Team

Area 51: I fatti che hanno contribuito a creare il mito

Numero 6 Team

Usare TOR per navigare in internet in sicurezza

Numero 6 Team

La rete 5G: Cosa si nasconde dietro questa nuova tecnologia?

Numero 6 Team
  • Questi buffoni incapaci dell’ordine mondiale hanno puntato sul virus sbagliato per terrorizzarci e questo inutile castello di sabbia che hanno costruito sta per crollare miseramente!!!
    Beh, se sono questi i prescelti che dorrebbero sterminare gli esseri umani “inutili” possiamo dormire sonni tranquilli…

  • “VE LO DIMOSTRO: NON CI SONO PROVE SCIENTIFICHE CHE LE MASCHERINE FUNZIONINO” ► L’analisi a Fox News…Il conduttore televisivo Tucker Carlson durante il suo show sul canale americano Fox News ha parlato di uno studio sulle mascherine del tutto in controtendenza con la narrazione che fanno di questi dispositivi leader e governi di tutto il mondo. Si tratterebbe di una ricerca condotta da ricercatori di diversi istituti medici, inclusa la Cleveland Clinic, secondo la quale le mascherine chirurgiche servirebbero soltanto a dare l’illusione a chi la indossa di proteggersi dal coronavirus. In realtà, sostiene il conduttore, le particelle virali proprio perché estremamente piccole passerebbero facilmente attraverso la maglia di tessuti di cui si compongono. In questo video la traduzione in italiano del suo intervento. “Quindi pensavi che stavi sorridendo a qualcuno, in realtà stavi premendo il grilletto. Ci vediamo in prigione!” Parole dure, ma la scienza stessa è dura. La scienza non bada ai sentimenti o all’opinione pubblica, alla scienza non importa delle tue emozioni. La scienza riguarda i fatti, i dati, la verità e risultati misurabili. Quindi qual è la scienza sulle mascherine? Benvenuti per gli ultimi aggiornamenti di stasera, arrivano delle notizie interessanti dal CDC, i cui direttori vi hanno detto che le mascherine erano magiche, più efficaci dei vaccini. Ma i numeri del CDC suggeriscono altro. Un nuovo studio condotto da 11 istituti medici, ha analizzato un gruppo di persone risultate positive al coronavirus nel mese di luglio. Ecco la parte interessante: tra quelli infetti più del 70% ha dichiarato di aver sempre indossato la mascherina nei precedenti 14 giorni; un altro 14.4% ha dichiarato di aver indossato spesso la mascherina. In altre parole quasi tutti, l’85% delle persone che hanno avuto il coronavirus a luglio, utilizzavano regolarmente la mascherina e sono state comunque infettate. Quindi chiaramente non funziona nel mondo in cui ci hanno detto che funzionava. Chiaramente qualcuno ci sta mentendo, molte persone a dire il vero. Come è potuto accadere? La risposta in breve è che non siamo sicuri di come le persone abbiano contratto il virus indossando la mascherina. Ma ci sono degli indizi, indizi che sembra siano stati ignorati dai nostri leader, eccone uno: secondo uno studio pubblicato ad aprile che è stato condotto da ricercatori di diversi istituti medici, inclusa la Cleveland Clinic, le mascherine chirurgiche sono inefficaci per stoppare le particelle sospese nell’aria; invece i ricercatori hanno scoperto che le mascherine chirurgiche, che quasi tutti stanno usando per proteggersi dal coronavirus e non uccidere altre persone, sono in realtà utili solo per proteggere chi le utilizza dalle grandi droplet e dagli spruzzi. Questo però non è il modo in cui il coronavirus si diffonde. Secondo una lettera firmata da alcuni ricercatori questo mese nella rivista ‘Science’, la più grande minaccia del coronavirus è di gran lunga quella contenuta nelle piccole particelle le quali possono facilmente passare attraverso le mascherine sotto forma d’aria. Le droplet cascano facilmente a terra ma le particelle nell’aria restano “per alcuni secondi fino a ore, come il fumo, e possono essere inalate. Queste particelle sono molto concentrate vicino una persona infettata, e queste stesse particelle che contengono il virus infettivo possono viaggiare più di 6 piedi (circa 183 cm) e accumularsi in zone chiuse poco ventilate, conducendo a eventi di alta diffusione”. Il 29 Febbraio Jerome Adams il ‘Surgeon General’ americano ha twittato: “Seriamente, BASTA COMPRARE MASCHERINE. NON sono efficaci al fine di prevenire la popolazione dal contrarre il coronavirus”. A un certo punto lo abbiamo preso in giro per quello che ha detto perché ci sembrava assurdo. Se le mascherine sono inutili allora perché il Surgeon le indossa? Ma si è scoperto che forse era su qualcosa… L’8 marzo Anthony Fauci ce l’ha detto di nuovo: le mascherine sono inutili. – “Adesso negli Stati Uniti le persone non dovrebbero andare in giro con le mascherine” – “Ne è sicuro? Perché le persone ascolteranno molto attentamente questo” – “In questo momento le persone non hanno motivo di andare in giro con la mascherina. Quando sei nel bel mezzo di un’epidemia indossare la mascherina può far sentire le persone al sicuro e magari può bloccare delle droplet, ma non garantisce la reale protezione che la gente crede.” Queste persone sono così terribili, tutti noi stavamo scoprendo questa cosa giorno per giorno, era un nuovo malessere e c’erano un sacco di cose non conoscevamo, ma facciamo finta che parliate in buona fede, noi abbiamo riorganizzato la società sulla base di questo e non sapevamo che tutte le vostre assunzioni erano false. Questa è la definizione di disonestà ed è il tratto distintivo delle persone che ci hanno guidato, non sanno nulla.”
    https://youtu.be/exa58MQrw9A

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >