Extraterrestri ed UFO Gratis Misteri Irrisolti

IL MISTERO DEI GIGANTI DI PAULI ARBAREI – Intervista documentario a Luigi Muscas

Luigi Muscas fa delle dichiarazioni sconvolgenti sulla verità del mistero dei giganti. Questa intervista è stata mandata in onda a Febbraio 2009 e Luigi Muscas racconta la sua esperienza diretta riguardo i ritrovamenti di ossa dei Giganti di Pauli Arbarei. Importante: alcuni esperti hanno segnalato che, per quanto il documentario sia molto interessante, ci sono alcune foto che mostrano denti di animali oppure che potrebbero essere state modificate. Quello che affascina di questa storia sono infatti le centinaia di testimonianze di persone che riportano di aver assistito a ritrovamenti simili o di aver sentito simili in Sardegna. Se avete informazioni o testimonianze in materia, condividetele. Ringraziamo Luigi Muscas per la sua testimonianza https://www.gigantiestelle.it/


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 3280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Creatura gigante avvistata in Messico?

Alfa Omega Channel

8 comments

Paolo Cavazzuti 14/11/2021 at 11:56

Forse e’ un dei primi video che ho sentito sui giganti

graziella borghi 14/11/2021 at 07:24

Anche Roberto Giacobbo in “Freedom- Oltre il confine” ha fatto un servizio sui ritrovamenti di scheletri di giganti in Sardegna. Per il numero e la qualità delle testimonianze, si può ormai dare per sicura l’esistenza di questi giganti. Quello che non capisco è perchè questi ritrovamenti sono stati taciuti e i reperti fatti sparire. Una volta era la Chiesa a rifiutare o occultare certe scoperte nel timore che potessero screditare la dottrina, ma in questo caso le scoperte confermano quello che è scritto nella Bibbia e che poteva sembrare incredibile. Quindi, al giorno d’oggi, perchè nascondere queste scoperte. Cui prodest?

gino gggi 14/11/2021 at 13:38

su gaia ci sono vissute numerose civiltà, non sempre basate sul carbonio , e poi spazzate vie…l ultima apocalisse ha usato l acqua, la prossima, cioè questa, sara di elemento aria.
la storia, la geografia, la religione che vi insegnano nelle scuole ha lo stesso valore di ciò che narra il meinstream su allunaggio,11 settembre e coronavirus

Ieda Giaiotto 15/11/2021 at 17:20

Vogliono nascondere la verità perché altrimenti ammetterebbero che c’è stato un diluvio su tutta la terra ai giorni di Noè 6000 anni fa quando il vero Dio ha distrutto la malvagità e i famosi Nefilim Uomini Giganti erano i figli degli angeli ribelli che si erano accoppiati con delle belle donne e loro figli erano violenti e malvagi ma sono morti nel diluvio Genesi capitolo 6: 1-8. erano Giganti superavano i tre metri la gente aveva molto paura di loro finché il vero Dio annientò la malvagità e 7:23 lasciando in vita Noè e i suoi famigliari. 8 persone. Ma se leggi il racconto Capitoli 6-7-8-9 di Genesi spiega tutto. Il diluvio universale interessò tutta la terra tanto che oggi se dovessimo spianare i monti nel mare negli abissi eccetera la terra sarebbe ricoperta d’acqua per circa 4 km di altezza tanto per dimostrare che il diluvio era vero ma gli evoluzionisti sistemi politici malvagi lo vogliono tenere nascosto

Il Razionale STOP 14/11/2021 at 03:02

Come dice Biglino, la storia dell’umanità inizia da molto lontano e non è quella che ci raccontano. Chi manipola il passato controlla il futuro, chi manipola il presente controlla il futuro

fValeSo 13/11/2021 at 18:51

Cercate su youtube la conferenza di Malanga chiamata “il chiodo nel muro”.
Oltre a parlare di varie balle della storia “allunaggio, ecc”, racconta come questi ritrovamenti di giganti in tutto il mondo venivano distrutti, e le notizie dei ritrovamenti coperte da vari aricoli dei soliti debunkers da strapazzo che inneggiavano alla bufala.
Nella stessa conferenza vengono anche mostrate foto di crani umani dolicocefali che non avevano nemmeno la fontanella di svariate dimensioni.

Silvano Zanotelli 13/11/2021 at 18:32

LA BIBBI9A NE PARLA

Barbara Bianchi 13/11/2021 at 21:56

Sarebbe interessante capire quanto a fondo siano stati perlustrati i fondali sardi.
Un popolo del genere non.puo` essere sparito lasciando pochi esemplari.
Dove sono le loro abitazioni?
Forse sommerse?
Dove c’era l’antico lago si e` scavato?
Sono stati rinvenuti diversi ipogei nel Mondo, stracarichi di resti umani.
Deve esserce anche uno per i giganti.
Gulliver non e` una leggenda.
Minuscoli individui sono esistiti.
L’intera Europa e’ attraversata da gallerie sotterranee scavate NON dalla Natura.
Dove sono quei nani?
Sono razze, non malformazioni.

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info