Interviste Scomode Gratis

Intervista ad Alessandro de Angelis: Bibbia, Dittatura, Elite di potere

Morris San ha intervistato Alessandro de Angelis il 5/10/2020.

Chi è Alessandro de Angelis?

Alessandro De Angelis è un ex conduttore televisivo, conferenziere, articolista e scrittore con oltre 20 libri pubblicati che ha effettuato i suoi studi universitari nel campo dell’antropologia delle religioni.

E’ anche autore di numerosi confronti televisivi dibattendo sull’Antico e Nuovo Testamento con sacerdoti e professori come Gianluigi Pasquale, sacerdote e preside presso il laurentianum CA Foscari di Venezia, il sacerdote direttore del centro studi biblici Alberto Maggi, i docenti dell’Istituto teologico di Firenze, il prof. Danilo Valla e tanti altri.

Le domande poste ad Alessandro de Angelis durante l’intervista:

    • Come presero il potere gli illuminati e cosa successe 5000 anni fa?
    • Prima di questa data le società erano libere o esistevano già le religioni, le guerre e il potere?
    • Dopo il Diluvio Universale e la distruzione della civiltà dei sumeri, cosa fecero i sopravvissuti di questa elite di potere?
    • Secondo la Bibbia furono i figli di Noè a far ripartire la civiltà, ma oggi si parla molto di antisemitismo e antiebraismo, quindi se Noè era il decimo re della lista reale sumerica, allora semiti ed ebrei sono sumeri?
    • Avete trovato anche supporti archeologici, etimologici e genetici della civiltà sumera?
    • Cosa fecero Cush e i suoi figli dopo che tornarono in Mesopotamia?
    • Gli Elohim della Bibbia, compreso Yahweh, dio della Bibbia, erano personaggi in carne ed ossa che furono deificati. La Bibbia li menziona come Nefilim o Giganti, ma molti scrittori ne parlano come alieni, tu cosa ne pensi?
    • Gesù fu quindi l’ultimo discendente di questi personaggi che subì un processo di deificazione?
    • La sua resurrezione fu legata a quella del dio sole Baal che è risorto in suo figlio Tammuz?
    • Lo Spirito Santo quindi era la regina Semiramide?
    • Per collegare i vostri studi all’attualità, possiamo quindi dire che esiste una continuità di potere che lega questi personaggi alle attuali discendenze reali e/o nobiliari?
    • I culti sacrificali dei bambini e il Deep State si rifanno quindi a questi antichi riti?
    • Secondo te esiste la possibilità di uscire da questa dittatura millenaria e, se si, come?

AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


  • Mamma mia questo video dovrò rivederlo almeno 150 volte per capire veramente !!! Assurda la lucidità di questa persona !!! Sfido qualsiasi “luminare” dell’archeologia a confrontarsi con lui ! Per come va la società oggi basterebbe dire che fuma e dice la parola ” trombare” per togliergli qualsiasi credibilità davanti alla gente “comune”….Veramente la storia dei sumeri più assurda ma logica che abbia mai sentito !!! Incredibile veramente ! La riascoltarò un po di sere di fila per vedere se riesco a ripetere anche solo 5% di ciò che ha esposto lui in 1 ora e mezza ! Sono sinceramente scioccato e affascinato da questa persona !! Grazie a lui e grazie a te Morris

  • Non voglio giudicare ma come spiegazione non mi ha convinto pienamente; mi è sembrata a tratti ambigua e frivola in certi altri.

  • Si conoscevo Alessandro, forse sono una di quelle che te l’ha segnalato 😉 bellissima intervista… scioccante e paurosa allo stesso tempo… ma Alessandro ci da energia e forza per combattere! Grazie Morris, sei unico e stai facendo un lavoro enorme, grazie davvero continua sempre così.

  • Grande grande grande Morris! intervista 10 e lode con bacio accademico. Sono sconcertata, sapevo che era banda e che dietro alle religioni ci fossero delle verità, ma non credevo cosi “contorte”, non so come altro definirle. Ho una domanda il libro che citate alla fine è questo I «Protocolli dei savi di Sion» – De Michelis?

  • non mi convince che le societa neo gilaniche che sono stanziali e agricole e con prop privata ed eredita fossero felici… da quello che so io la felicita dell uomo e’ in un economia di sussistenza non di produzione come quella agricola dove quindi avviene la suddivisione in caste, l’indebilimento fisico dal grano (mostruosita genetica), tante ore di lavoro non profittevoli, depauperazione del territorio ecc

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >