Video Degli Utenti Gratis

Per non dimenticare: le finte bare di Bergamo

Tutti quanti ci ricordiamo quando nell’apice dell’emergenza a Bergamo, tutti i giornali italiani hanno incominciato a far circolare foto di centinaia di bare raggruppate in capannoni.

Tutti quanti poi sappiamo come i giornali sono stati smentiti mostrando che tale foto in realtà era stata scattata anni prima a Lampedusa.

Questa è un’intervista vecchia condotta dal grande Tommaso.

Abbiamo deciso di riproporla perchè non dobbiamo dimenticare!


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 3280 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Come Rilanciare l’economia in Italia?

Morris San

Rivolta a Lampedusa: I patrioti protestano contro gli sbarchi

Anonymous

Solinas: “Ecco come vogliamo i Sardi”

Numero 6 Team

In Toscana Tamponi Falsi

Anonymous

Mussolini: il suo passato segreto come 007

Numero 6 Team

Diretta a Torino tra robot mascherati e aria da regime

Opinioni Libertarie

8 comments

DARIO 25/05/2021 at 10:22

PAZZESCO! MALEDETTI! IL KARMA COLPIRA’ I COLPEVOLI

Andrea 10/05/2021 at 11:38

Ciao Morris, perchè non integri questo vecchio video con le altre foto che hai dei camion di bergamo e con i vocali del tipo che diceva della zincatura e dell accumulo di bare? Praticamente sta tipa conferma le stesse cose dei vocali…

Chiara di dettoChiaramente 28/12/2020 at 08:39

Grazie per aver recuperato questo video, diventato introvabile. Possibile che tutti gli altri di pompe funebri di Bergamo non si siano fatti due domande e nessuno abbia parlato?
Vien voglia di prendere le pagine gialle e chiamarli tutti…

rodolfo berio 01/11/2020 at 15:54

molto bene a sapersi queste orrende notizie di esperienza diretta, purtroppo si è soffermata su concetti sociopolitici, ( chissà da dove viene ricavato il video?) non specificando ulteriormente la situazione reale di sua diretta conoscenza.

Sergio Salvelli 22/09/2020 at 21:02

A una nuova Norimberga i responsabili. Grazie.

Arezzo1971 21/09/2020 at 11:30

dopo questo video, hanno spalato merda su di lei, ne hanno dette di cotte e di crude, roba da far rabbrividire, dicevano (come un disco rotto) ISTIGAZIONE alla violenza, credo che l’abbiano anche minacciata e ovviamente gli hanno dato della ritardata, roba da matti. la ver5ità fa male e non si deve divulgare! o

Nico Ligorio 20/09/2020 at 23:23

e un video che vidi ad aprile, bannato ovviamente, questa e la verita’ che deve uscire fuori

fabiodegrandis 20/09/2020 at 12:16

Senza una PACIFICA rivoluzione armata, con rigagnoli di sangue sulle strade, non ci libereremo MAI di queste merde. Ma tranquilli… in itaglia non succederà mai!

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info