fbpx
Extraterrestri ed UFO Approfondimenti Gratis

Dall’Area 51 alle Piramidi: Gli 8 luoghi più misteriosi sulla Terra

I
n passato dell’uomo è lungo, intricato e ricco di storie. Alcune di queste sono raccontate nei libri di storia, altre sono invece narrate da generazioni, altre invece, sono state raccontate dall’arte.

L’uomo cerca sempre la verità e quando non riesce a trovarla, cerca di dare significato a ciò che vede alterando la reale condizione delle cose. 

Ci sono luoghi sul nostro PIaneta che sembrano andare oltre quello che sono, raccontano storie e segreti che non sono stati ancora scovati e che possono rivelare fatti incommensurabili che ad oggi, sono ancora sconosciuti: partiamo insieme in un viaggio che tra misteri moderni ed antiche civiltà  ci permetterà di scoprirli insieme

Area 51

La prima tappa sarà a Las Vegas, Nevada, USA dove incontriamo l’Area 51 è stata già trattata sotto diversi aspetti in un precedente articolo

Nata come base militare aerospaziale americana, è divenuta presto un centro di analisi spaziale, dove, si narra, vengano analizzati i resti dei corpi alieni caduti nel 1947 a Roswell, New Mexico, USA. 

Inoltre, è rinomata per essere uno dei centri più all’avanguardia per la comunicazione spaziale e tutto ciò che avviene al suo interno è segreto. Nessuna intervista con ex-dipendenti, nessun documento originale, nessuna foto e/o video. 

Per non parlare dello spazio aereo che non può essere sorvolato e della assurda sicurezza posta intorno al perimetro.

Dugway Proving Ground

Rimaniamo in territorio americano, per spostarci 140 km da Salt Lake City, Utah, USA. Qui c’è una base che è quasi sconosciuta al resto del mondo, ma che in verità è tra le più pericolose e misteriose sulla Terra. 

Dugway Proving Ground (DPG) è una base militare americana nel bel mezzo del deserto dello Utah, con lo scopo di promuovere lo sviluppo di armi chimiche e biochimiche. 

Come ogni base segreta, lo spazio aereo è bloccato ed il perimetro monitorato con droni e personale abilitato anche ad uccidere. 

Inoltre, numerose persone pensano che, una porzione delle attività prima svolte nell’Area 51 siano state spostate qui dopo il caos e l’attenzione mediatica scaturita intorno al 1990,  grazie anche alla loro relativa vicinanza.

Infine, il DPG è stato notato per la prima volta dal Mondo nel 1968, quando con un test di gas killer, uccisero più di 20 000 pecore lasciate pascolare nelle terre confinanti. I proprietari non furono mai intervistati e nessuna dichiarazione fù lasciata: si è saputo che furono ricompensati in maniera davvero abbondante. 

In aggiunta si vocifera che ci siano stat test su cimici chimiche che, in caso di puntura, rilascerebbero sostanze killer.

Il triangolo delle bermuda

Il triangolo delle bermuda è da sempre rinomato per essere “maledetto” in quanto ha “ingoiato” nelle sue acque numerose imbarcazioni provenienti da tutto il mondo. Nonostante numerose sono state le teorie scientifiche dietro questo fenomeno, nessuna di queste ha poi trovato una verità fondata.

C’è chi dice che ci sono delle strane correnti, altri che suggeriscono invece che siano campi elettromagnetici, fatto sta che le imbarcazioni ed anche aerei evitano di attraversare quella zona, preferendo un percorso più lungo pur di arginare la misteriosa zona.   

Alcune tra le più importanti sparizioni sono state: 

  • Ellen Austin

  • USS Cyclops

  • Carroll A. Deering

  • Flight 19

  • Star Tiger and Star Ariel

  • Douglas DC-3

  • Connemara IV

  • KC-135 Stratotankers

Le Piramidi di Giza

Le piramidi di Giza in Egitto, sono state le costruzioni più alte al mondo per secoli, prima che la Cattedrale di Lincoln in Inghilterra, prese il loro posto. 

I misteri in questo mistico posto si succedono: non solo tutte le esplorazioni per le tombe dei faraoni al loro interni sono terminate in malo modo, alcune con anche dei morti, ma non ci sono documenti ufficiali o attendibili che danno una spiegazione efficace a come circa 2.3 milioni di pietra siano stati accumulati e costruiti in maniera così perfetta, permettendo anche di costruire vicoli e stanze interne.

Le Linee nel terreno della civiltà Nazca

Se ci spostiamo in Perù e sorvoliamo l’aria della città di Nazca, possiamo notare delle figure incise nel terreno che si estendono per chilometri, risalenti al 500 AC. Queste ritraggono ragni, scimmie, uccelli  . . tutte figure mitologiche per la civiltà Nazca. 

Stonehenge

Spostandosi nelle verdi terre inglesi, troviamo uno dei luoghi più misteriosi ed affascinanti: Stonehenge. Si crede che possa essere un punto di analisi astronomica. Altri suppongono che sia un monumento sacro per indicare un punto di sepoltura , , , altri ancora sostengono che possa essere un punto di richiamo per presenze aliene

L’Isola di Pasqua

Questa volta andiamo al largo del Cile, dove in una piccola isola (Isola di Pasqua), troviamo delle enormi teste, dai 12 ai 15 metri di altezza, sparse in tutto il territorio.

Non solo non ci si riesce a spiegare come siano arrivate lì in una minuscola isola, ma soprattutto come sia possibile che ne siamo 1000 del genere. 

Tenochtitlán

Tenochtitlán è letteralmente una città-stato risalente alla cultura Azteca, che troviamo in Messico. Questo complesso di monumenti e piramidi è caduto in rovina a partire da circa 1 400 anni fà. E’ stato poi riscoperto e reso aperto al pubblico.

Si stanno ancora cercando di scoprire tutte le strutture in quando c’è una complessa rete di cunicoli, strade e sale che sono direttamente al di sotto del terreno. Inoltre, numerosi oggetti di assurdo valore sono stati ritrovati, alcuni, secondo voci popolari, sono maledetti e non dovrebbero essere portati nella società moderna, ma fatti giacere nella città, infatti, nella zona si dice che:

”  . . . ciò che appartiene a Tenochtitlán deve rimanere a Tenochtitlán, altrimenti gli spiriti degli antichi si riprenderanno quello che è loro “

  • A proposito di piramidi…ci sono teorie sul fatto che fossero utilizzate come “fabbriche energetiche”…la loro struttura e i materiali che le compongono e la loro disposizione, evidenziano che ogni elemento serva per convogliare, trasformare e rilasciare energia dalla ionosfera…sono tutte posizionate in modo da essere in linea anche con i vulcani che rilasciano ioni positivi sulla ionosfera e che vengono poi “catturati ed immagazzinati nelle piramidi…un pò come faceva la Torre costruita da Tesla…;)

  • A proposito di piramidi…ci sono teorie sul fatto che fossero utilizzate come “fabbriche energetiche”…la loro struttura e i materiali che le compongono e la loro disposizione, evidenziano che ogni elemento serva per convogliare, trasformare e rilasciare energia dalla ionosfera…sono tutte posizionate in modo da essere in linea anche con i vulcani che rilasciano ioni positivi sulla ionosfera e che vengono poi “catturati ed immagazzinati nelle piramidi…un pò come faceva la Torre costruita da Tesla…;)

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >