Image default
Esoterismo e Massoneria Membership

L’Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali

L’Ordine degli Illuminati è spesso al centro dei dibattiti sull’impatto delle società segrete sulla storia umana. Gli Illuminati sono un mito o governano veramente segretamente il mondo? Con l’aumentare del numero di persone che pongono questa domanda, i fatti sull’Ordine sono stati diluiti con idee sbagliate e disinformazione, rendendo difficile la ricerca oggettiva sull’argomento. Questo articolo tenta di gettare luce sull’Ordine degli Illuminati esaminando alcuni dei documenti più importanti sull’argomento.

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 8

La parola “Illuminati” è usata piuttosto liberamente per descrivere il gruppo d’élite che segretamente gestisce il mondo. La maggior parte ha un’idea generale del significato del termine, ma è confusa sui concetti e le idee ad esso relative. Gli Illuminati sono la stessa cosa della Massoneria? Quali sono i loro obiettivi? Quali sono le loro convinzioni? Perché agiscono in segreto? Praticano l’occultismo? Il tentativo di ricercare oggettivamente l’argomento può diventare un compito arduo poiché la maggior parte delle fonti finisce per essere pezzi di disinformazione sprezzante che negano (e persino ridicolizzano) qualsiasi cosa relativa agli Illuminati o, all’altra estremità dello spettro, sposano la paura mal informata basata sulla su voci e idee sbagliate. In entrambi i casi, il ricercatore finisce con lo stesso risultato: una versione distorta della verità.

Considerando che le società segrete dovrebbero essere, per definizione, segrete e che la storia è spesso riscritta da chi detiene il potere, ottenere la verità imparziale sugli Illuminati è una sfida. Questo articolo non pretende di “rivelare” o “esporre” tutto ciò che è da sapere sugli Illuminati; piuttosto tenta di tracciare un quadro più preciso dell’Ordine citando autori che hanno studiato a fondo l’argomento. Che siano, in fin dei conti, critici o apologeti degli Illuminati, questi autori basano i loro pensieri su fatti credibili. Alcuni dei documenti più interessanti sugli Illuminati furono scritti da iniziati delle Società Segrete perché capivano la corrente sotterranea filosofica e spirituale che guidava il movimento. Usando queste opere, esamineremo le origini, i metodi e gli impatti degli Illuminati sulla storia del mondo.


Tipi di società segrete

Sebbene diversi gruppi si chiamassero “Illuminati” in passato, il più influente e memorabile di loro furono gli Illuminati bavaresi. Fondata il 1 maggio 1776, l’organizzazione creata da Adam Weishaupt ha offuscato il confine tra società segrete “spirituali” e “politiche”. Mescolando le scienze occulte della Massoneria e del Rosacroce mentre cospiravano per raggiungere precisi obiettivi politici, gli Illuminati divennero un attore sulla scena mondiale. Mentre la maggior parte delle società segrete dell’epoca si rivolgeva ai ricchi e al loro fascino per l’occultismo, gli Illuminati bavaresi cercavano attivamente di cambiare profondamente il mondo.

Le società segrete sono esistite nel corso della storia, ognuna con scopi diversi e con ruoli diversi nella società. Mentre le scuole del mistero egiziane facevano parte dell’istituzione egiziana, altri gruppi erano segreti a causa dei loro scopi sovversivi e cospiratori. Queste due citazioni successive, scritte da due famosi personaggi politici, descrivono questi punti di vista opposti sulle società segrete:

“Una mistica Fraternità, che, in un’epoca precedente, si vantava di segreti di cui la Pietra Filosofale era solo l’ultimo; che si consideravano eredi di tutto ciò che avevano insegnato i Caldei, i Magi, i Gimnosofisti, i Platonici; e chi differiva da tutti i più oscuri Figli della Magia per la virtù della loro vita, la purezza delle loro dottrine e la loro insistenza, come fondamento di ogni saggezza, sulla sottomissione dei sensi e sull’intensità della Fede Religiosa? “

Sir Edward Bulwer Lytton, 1884

“I governi di oggi hanno a che fare non solo con altri governi, con imperatori, re e ministri, ma anche con le società segrete che hanno ovunque i loro agenti senza scrupoli, e possono all’ultimo momento sconvolgere tutti i piani dei governi”.

Il primo ministro britannico Benjamin Disraeli, 1876

Queste citazioni descrivono diversi regni di influenza delle società segrete. Il primo si riferisce al lato spirituale mentre il secondo descrive il lato politico. Non tutte le società segrete vivono nello spirituale e non tutte sono coinvolte in macchinazioni politiche. Gli Illuminati bavaresi operavano in entrambi i regni.

“Le confraternite spirituali sono promesse alla Saggezza e guidano l’umanità verso il regno dell’Infinito; Le confraternite politiche [sono composte] di aspiranti poteri che nascondono nell’oscurità i loro programmi manipolatori. (…) Tutte le società segrete condividono alcuni temi fondamentali. L’iscrizione è riservata a coloro che hanno un interesse costante per l’argomento. Pertanto, un gruppo spirituale attirerà le persone che cercano una maggiore conoscenza di un particolare insegnante o tipo di pratica. Lo studente è a conoscenza dell’argomento in anticipo e si avvicinerà al gruppo per ulteriori istruzioni. Più raramente, un individuo può essere “sfruttato” dal gruppo a causa di un’affinità percepita con il suo scopo. In una società segreta politica, l’adesione è limitata a coloro che condividono un’affinità ideologica con gli obiettivi che il gruppo rappresenta. All’estremità più lontana dello spettro politico, la missione sarà la rivoluzione. Una tale società farà di tutto per difendersi. (…) Gli Illuminati sono percepiti da molti come se attraversassero l’abisso tra la società segreta spirituale e quella politica. Spesso accreditati (o accusati) per aver influenzato la Rivoluzione francese nel 1787, gli Illuminati insegnarono una dottrina di liberazione sociale e politica imperniata sull’uguaglianza dell’uomo, sull’abbraccio del razionalismo e sulla negazione della corona e della chiesa come regolazione dei valori sociali e morali. (…) Mentre le opinioni degli Illuminati possono sembrare abbastanza avanzate per l’epoca, le rivoluzioni europee che si ritiene abbiano incoraggiato degenerarono in brutali bagni di sangue la cui singolare mancanza di bussola morale era spaventosa “.

James Wasserman, Le tradizioni misteriose

Mentre alcuni credono che Adam Weishaupt fosse l’unica mente degli Illuminati e che la sua organizzazione sia salita alla gloria e sia morta in meno di dodici anni, la maggior parte dei ricercatori iniziati all’occultismo credono che gli Illuminati bavaresi fossero la rara apparizione di un’antica Confraternita che potrebbe essere rintracciata. torna ai Cavalieri Templari del Medioevo.

Manly P. Hall, un massone di 33 ° grado e prolifico autore, ha descritto nel suo opuscolo “Ordini massonici di fraternità” un “Impero invisibile” che ha lavorato silenziosamente per secoli al cambiamento sociale. Periodicamente divenne visibile nel corso della storia, attraverso diverse organizzazioni che portavano nomi diversi. Secondo lui, questi gruppi hanno un grande e silenzioso impatto sulla società, trasformando persino il sistema educativo per formare le generazioni future.

“La discesa diretta del programma essenziale delle Scuole Esoteriche è stata affidata a gruppi già ben preparati per il lavoro. Le corporazioni, i sindacati e le Società protettive e benevole simili erano state rafforzate internamente dall’introduzione di un nuovo sapere. L’avanzamento del piano richiese l’allargamento dei confini della sovrastima filosofica. Occorreva una Fraternità mondiale, sostenuta da un programma di educazione ampio e profondo secondo il “metodo”. Una simile Fraternità non poteva includere immediatamente tutti gli uomini, ma poteva unire le attività di certi tipi di uomini, indipendentemente dalle loro credenze razziali o religiose o dalle nazioni in cui risiedevano. Questi erano gli uomini del “futuro”, quei figli del domani, il cui simbolo era un sole splendente che sorgeva sulle montagne dell’est. (…) Era inevitabile che gli Ordini della Fraternità sponsorizzassero l’educazione mondiale. (…) Il programma includeva un’espansione sistematica delle istituzioni esistenti e l’ampliamento delle loro sfere di influenza. Lentamente, gli Ordini della Riforma Universale svanirono dall’attenzione pubblica e al loro posto apparvero gli Ordini della Fratellanza Mondiale. È stato fatto tutto il possibile per evitare che le transizioni diventassero evidenti. Anche la storia è stata falsificata per rendere irriconoscibili certe sequenze di attività. Lo spostamento di enfasi non ha mai dato l’impressione di un improvviso e il movimento è apparso come l’alba della coscienza sociale. Gli indizi più evidenti dell’attività segreta sono stati il ​​silenzio imperante sull’origine e l’impossibilità di archiviare le lacune negli archivi degli Ordini fraterni del XVII e XVIII secolo. (…) Gli Ordini di Fraternità erano legati da fili sottili e quasi invisibili al progetto padre. Come le precedenti Scuole dei Misteri, queste Fraternità non erano di per sé vere e proprie incarnazioni delle associazioni esoteriche, ma piuttosto strumenti per far avanzare certi obiettivi del piano divino “.

Manly P. Hall, Ordini massonici di fraternità

Qui, Hall menziona un “silenzio” e una mancanza di informazioni riguardo al funzionamento delle società segrete durante il XVII e il XVIII secolo, l’epoca durante la quale erano attivi gli Illuminati bavaresi. È durante questo periodo di tempo che le società segrete sono intervenute, provocando rivoluzioni, rovesciando i poteri monarchici e papali e prendendo possesso del sistema bancario. Gli Illuminati bavaresi facevano parte dell’Impero Invisibile descritto da Hall? È ancora attivo oggi? Diamo prima uno sguardo ad Adam Weishaupt e alla sua famigerata società segreta.


Adam Weishaupt, formato dai gesuiti

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 9

Adam Weishaupt nacque a Ingolstadt, in Baviera, il 6 febbraio 1748. Suo padre morì quando aveva sette anni e il suo padrino, il barone Ickstatt, affidò la sua prima educazione al gruppo più potente dell’epoca: i Gesuiti. Nota per i suoi metodi sovversivi e le tendenze cospiratorie, la Compagnia di Gesù aveva una roccaforte sulla politica e sul sistema educativo della Baviera.

“Il grado di potere che i rappresentanti della Compagnia di Gesù avevano potuto raggiungere in Baviera era quasi assoluto. I membri dell’ordine erano i confessori e i precettori degli elettori; quindi hanno avuto un’influenza diretta sulle politiche di governo. La censura della religione era caduta nelle loro mani avide, al punto che alcune parrocchie furono addirittura costrette a riconoscere la loro autorità e potere. Per sterminare ogni influenza protestante e per rendere completa l’establishment cattolico, si erano impadroniti degli strumenti dell’educazione pubblica. Fu dai gesuiti che fu fondata la maggior parte dei collegi bavaresi e da loro furono controllati. Da loro sono state condotte anche le scuole secondarie del paese “.

Vernon L. Stauffer, Gli Illuminati europei

Il funzionamento interno della Compagnia di Gesù era abbastanza simile alle confraternite occulte contro cui stava apparentemente lavorando. Funzionava con lauree, riti di iniziazione, rituali elaborati e simboli esoterici ed era stato soppresso innumerevoli volte in diversi paesi a causa delle sue tendenze sovversive.

Nel 1773, il padrino di Weishaupt usò la sua grande influenza presso l’Università di Ingolstadt per collocare il suo figlioccio alla cattedra di diritto canonico. A quel tempo, l’istituzione era sotto un forte dominio gesuitico e quella particolare posizione era tradizionalmente detenuta da influenti gesuiti. Il crescente abbraccio di Weishaupt alle filosofie dell’Età dell’Illuminismo lo mise in contrasto con i gesuiti e ne seguirono tutti i tipi di dramma politico. Nonostante questo, Weishaupt ha imparato molto dall’organizzazione dei gesuiti e dai loro metodi sovversivi per ottenere il potere. È durante questo periodo che l’idea di una società segreta iniziò a entrare nei pensieri di Weishaupt.

“Brillante e ben addestrato nei metodi cospiratori di accesso al potere, il giovane Weishaupt ha deciso di organizzare un corpo di cospiratori, determinati a liberare il mondo dal governo gesuitico di Roma”.

Peter Tomkins, La magia degli obelischi

Mentre alcuni autori credono che i gesuiti (che furono soppressi dalla bolla papale nel 1773) usassero Weishaupt per perpetuare il loro governo, altri affermano che stava cercando di rovesciare la loro potente presa sulla Baviera. Su scala più ampia, era convinto che il mondo avrebbe tratto profitto dal rovesciamento di tutte le istituzioni governative e religiose nel mondo per sostituirle con un comitato mondiale, ma segreto, di “iniziati”. Per raggiungere i suoi obiettivi, avrebbe usato metodi gesuiti contro i gesuiti.

Mentre Weishaupt proseguiva i suoi studi, divenne anche esperto di misteri occulti ed ermetismo. Riconobbe il potere di attrazione di questa misteriosa conoscenza e capì che le logge massoniche sarebbero state il luogo ideale per diffondere le sue opinioni. Pertanto, ha cercato di diventare un massone, ma è stato rapidamente disincantato dall’idea.

“Avendo preso calore dalla sua immaginazione dalle sue riflessioni sul potere attrattivo dei misteri eleusini e dall’influenza esercitata dal culto segreto dei pitagorici, fu il primo nel pensiero di Weishaupt a cercare nelle istituzioni massoniche dell’epoca l’opportunità che desiderava per il propagazione delle sue opinioni. Da questa, originaria intenzione, tuttavia, fu presto deviato, in parte a causa della difficoltà che sperimentò nel comandare fondi sufficienti per ottenere l’ammissione a una loggia di massoni, in parte perché il suo studio di tali libri massonici che gli erano capitati lo convinse che i “misteri” della Massoneria erano troppo puerili e troppo facilmente accessibili al grande pubblico per renderli utili ”.

Stauffer

Weishaupt si rese presto conto che per raggiungere i suoi obiettivi, sarebbe stato necessario per lui creare il suo gruppo segreto, composto da individui potenti che avrebbero abbracciato le sue opinioni e lo avrebbero aiutato a diffonderle.

“Ha ritenuto necessario, quindi, lanciarsi su linee indipendenti. Avrebbe formato un’organizzazione segreta modello, che comprendeva “scuole di saggezza”, nascoste allo sguardo del mondo dietro muri di isolamento e mistero, in cui potevano essere insegnate quelle verità che la follia e l’egoismo dei sacerdoti avevano bandito dalle cattedre pubbliche dell’istruzione con perfetta libertà ai giovani suscettibili. “

Ibid

L’obiettivo dell’organizzazione di Weishaupt era semplice ma monumentale: rovesciare tutte le istituzioni politiche e religiose per sostituirlo con un gruppo di iniziati Illuminati. Secondo lui “la felicità universale completa e rapida potrebbe essere raggiunta disponendo di gerarchia, rango e ricchezza. Principi e nazioni scompariranno senza violenza dalla terra; la razza umana diventerà una famiglia; il mondo sarà la dimora degli uomini ragionevoli ”. Il 1 maggio 1776 fu fondato l’Ordine degli Illuminati.


Gli Illuminati bavaresi

Gli Illuminati di Weishaupt iniziarono umilmente con solo cinque membri, ma dopo pochi anni e con forti legami, l’Ordine divenne una delle principali forze politiche in tutto il mondo. Decisori influenti, ricchi industriali, potenti nobili e misteriosi occultisti si unirono all’Ordine e parteciparono ai suoi obiettivi cospiratori. Alcuni storici affermano che la rapida ascesa al successo dell’Ordine fu dovuta a un incontro segreto tra Weishaupt e una figura misteriosa di nome Cagliostro, l’occultista più potente del tempo.

“A Ingolsstadt si crede che Cagliostro abbia incontrato Adam Weishaupt, professore di filosofia e diritto canonico all’università, che nel 1776 aveva fondato la setta degli Illuminati. Definendosi eredi dei Cavalieri Templari, dichiararono il loro interesse a ricorrere all’intervento celeste raggiunto da Cagliostro per il proseguimento di un programma di riforma religiosa mondiale, ma più radicale di quello di Cagliostro, “impegnato a vendicare la morte del Gran Maestro dei Templari Molay riducendo in polvere la tripla corona dei papi e smaltendo l’ultimo dei re Capeti “. Cagliostro obbligò e descrisse in dettaglio profetico la decapitazione di Luigi XVI, un evento che a quel tempo difficilmente poteva essere considerato tutt’altro che improbabile “.

Tompkins

Gli Illuminati bavaresi erano originariamente composti da tre gradi primari: Novice, Minerval e Illuminated Minerval. Ogni grado è stato progettato per raggiungere obiettivi particolari, assicurando il controllo completo e il dominio all’apice della piramide. Ecco un breve sguardo a ogni voto.


I debuttanti

I membri di livello base degli Illuminati bavaresi furono attratti e introdotti nell’Ordine usando un vocabolario attraente (la ricerca di saggezza e miglioramento) e la tradizione occulta. Tuttavia furono introdotti a una gerarchia altamente controllata e controllata, che assomiglia al sistema dei gesuiti. Non è stata menzionata la finalità politica dell’Ordine.

“Una volta iscritto, l’istruzione di ogni Novizio doveva essere nelle mani del suo iscritto, che teneva ben nascosta al suo allievo l’identità del resto dei suoi superiori. Tali statuti dell’ordine che gli era permesso di leggere impressero nella mente del novizio che i fini particolari ricercati nel suo noviziato erano di migliorare e perfezionare il suo carattere morale, espandere i suoi principi di umanità e socievolezza e sollecitare il suo interesse per il lodevole obiettivi di contrastare gli schemi degli uomini malvagi, assistere le virtù oppresse e aiutare gli uomini di merito a trovare posti adatti nel mondo. Avendo impresso su di lui la necessità di mantenere un segreto inviolabile rispetto agli affari dell’ordine, furono poi ingiunti gli ulteriori doveri di subordinare le sue opinioni e interessi egoistici e di obbedire rispettosamente e completa ai suoi superiori. Una parte importante della responsabilità del Novizio consisteva nella redazione di una relazione dettagliata (per gli archivi dell’ordine), contenente informazioni complete sulla sua famiglia e sulla sua carriera personale, coprendo elementi remoti come i titoli dei libri possedeva, i nomi dei suoi nemici personali e l’occasione della loro inimicizia, i suoi punti di carattere forti e deboli, le passioni dominanti dei suoi genitori, i nomi dei loro genitori e intimi, ecc. Erano inoltre richiesti rapporti mensili, che coprissero il benefici da cui la recluta aveva ricevuto ei servizi che aveva reso all’ordine. Per l’edificazione dell’ordine il novizio deve prendere parte al lavoro di reclutamento, essendo il suo avanzamento personale ai gradi superiori condizionato dal successo di tali sforzi. Per coloro che ha arruolato è diventato a sua volta un superiore; e così, dopo un noviziato della durata presumibilmente di due anni, la via era aperta per la sua promozione al grado successivo superiore.”

Stauffer

Quando un novizio si dimostrava degno di avanzamento ai suoi superiori, veniva iniziato al grado di Minerval.


Minerval

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 10

Sigilli Minervali degli Illuminati Bavaresi. Questi ciondoli, indossati al collo degli iniziati Minervali, rappresentavano il Gufo di Minerva. Conosciuto anche come il Gufo della Saggezza, questo simbolo si trova ancora oggi in luoghi potenti: intorno alla Casa Bianca, nascosto sulla banconota da un dollaro o sulle insegne del Bohemian Club.

Il termine Minerval deriva da Minerva che era la dea romana della poesia, della medicina, della saggezza, del commercio, della tessitura, dei mestieri, della magia e della musica. È spesso raffigurata con la sua creatura sacra, un gufo, che simboleggia i suoi legami con la saggezza. Un antico simbolo dei misteri, Minerva è ben visibile in luoghi come la Library of Congress e il Great Seal of California.

Il secondo grado degli Illuminati era uno di indottrinamento. Gli iniziati ricevevano conferenze sui principi spirituali dell’Ordine, ma avevano poche informazioni sui veri obiettivi di Weishaupt e della sua ristretta cerchia di amministratori.

“Ci si aspettava che la cerimonia di iniziazione attraverso la quale il Novizio passasse al grado Minerval avrebbe disilluso la mente del candidato da ogni persistente sospetto che l’ordine avesse come suo oggetto supremo la sottomissione dei ricchi e potenti, o il rovesciamento di civili e governo ecclesiastico. Ha anche promesso al candidato di essere utile all’umanità; mantenere un silenzio eterno, una fedeltà inviolabile e un’obbedienza implicita rispetto a tutti i superiori e alle regole dell’ordine; e di sacrificare tutti gli interessi personali a quelli della società “.

Ibid

Ai Minervali è stato permesso di incontrare alcuni dei loro superiori (Minervali Illuminati) e di impegnarsi in discussioni con loro. Solo questo privilegio era una grande fonte di motivazione per i nuovi iniziati.


I Minervali Illuminati

Selezionati tra i Minervali, i Minervali Illuminati hanno ricevuto compiti specifici da svolgere per prepararli ad agire nel “mondo reale”. La maggior parte del loro lavoro consisteva nello studio dell’umanità e nella perfezione dei metodi per dirigerla. Ad ogni Minervale Illuminato è stato affidato un piccolo gruppo di Minervali che sono stati scrutati, analizzati e condotti verso specifiche direzioni. I membri di grado inferiore dell’Ordine, quindi, divennero soggetti di prova per tecniche che potevano essere applicate alle masse in generale.

“Al grado Minervale Illuminato erano ammessi quei Minervali che, a giudizio dei loro superiori, erano degni di avanzamento. Elaborate cerimonie iniziatiche fissarono nella mente del candidato l’idea che ci si doveva aspettare la progressiva purificazione della sua vita mentre si faceva strada verso l’alto nell’ordine, e che la padronanza dell’arte di dirigere gli uomini doveva essere la sua ricerca speciale finché è rimasto nel nuovo grado. Per realizzare quest’ultimo, cioè diventare un esperto psicologo e direttore delle coscienze degli uomini, deve osservare e studiare costantemente le azioni, gli scopi, i desideri, i difetti e le virtù del piccolo gruppo di Minervali che erano posti sotto la sua direzione e cura personale . Per guidarlo in questo difficile compito gli fu fornita una complessa massa di istruzioni. Oltre alla loro continua presenza alle assemblee dei Minervali, i membri di questo grado si riunivano una volta al mese da soli, per ascoltare i rapporti sui loro discepoli, per discutere i metodi per ottenere i migliori risultati nel loro lavoro di direzione e per sollecitare ciascuno il consiglio di altri in casi difficili e imbarazzanti. In queste riunioni i verbali delle assemblee dei Minervali furono rivisti e rettificati e successivamente trasmessi agli ufficiali superiori dell’ordine. “

Ibid

Infiltrazione della Massoneria

Nel 1777, l’anno successivo alla creazione degli Illuminati, Weishaupt si unì alla loggia massonica di Teodoro del Buon Consiglio a Monaco. Non solo ha propagato con successo le sue opinioni nella loggia, ma è anche riuscito a far sì che la loggia fosse “virtualmente assorbita nell’ordine illuminista quasi immediatamente”.

Una precisa alleanza tra gli Illuminati e la Massoneria divenne possibile nel 1780 quando una figura di spicco di nome Barone Adolf Franz Friederich Knigge fu iniziata nell’Ordine di Weishaupt. Le connessioni massoniche e le capacità organizzative del diplomatico tedesco furono prontamente utilizzate dall’Ordine. Knigge avrebbe continuato a svolgere due importanti compiti per gli Illuminati: ha rivisto la gerarchia dell’Ordine, ha creato nuovi gradi più alti e ha permesso la piena integrazione delle logge massoniche nel sistema.

“Due pesanti conseguenze sono seguite prontamente come risultato dell’avvento di Kinigge nell’ordine. I gradi più alti a lungo cercati furono elaborati e fu stipulata un’alleanza tra gli Illuminati e la Massoneria “.

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 11

Knigge, un influente diplomatico della Germania del Nord e occultista si unì agli Illuminati nel 1780. Viene qui mostrato mentre mostra il segno della Mano Nascosta (vedi l’articolo intitolato La mano nascosta che ha plasmato il mondo sul cittadino vigile).

L’influenza di Knigge sull’Ordine fu profonda e immediata. Il nuovo sistema da lui ideato attirò massoni e altre figure potenti, il che diede grande slancio al movimento. Ecco il sistema ideato da Knigge:

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 12

Knigge ha mantenuto intatti i voti originali dell’Ordine, ma ha aggiunto nuovi voti sopra di essi. Il secondo livello degli Illuminati incorporava i gradi della Massoneria rendendo, quindi, la Fratellanza semplicemente una parte della più ampia sovrastruttura illuminista.

“Il grado Novice (una parte del sistema solo in senso preparatorio) è stato lasciato invariato da Knigge, salvo l’aggiunta di una comunicazione stampata da mettere nelle mani di tutte le nuove reclute, avvertendole che l’Ordine degli Illuminati è contro tutte le altre forme di Massoneria contemporanea come l’unico tipo non degenerato, e come tale solo in grado di riportare il mestiere al suo antico splendore. (…) I tre gradi simbolici della seconda classe sembrano essere stati concepiti esclusivamente allo scopo di fornire una via attraverso la quale i membri dei vari rami della grande famiglia massonica potessero passare ai gradi superiori del nuovo ordine “.

I gradi più alti dell’Ordine erano limitati a pochi eletti e includevano individui potenti e figure influenti. Il grado di Principe tenuto tra le sue fila Ispettori Nazionali, Provinciali, Prefetti e Decani dei Sacerdoti. In cima alla piramide c’era il Magus (noto anche come Areopagiti), che comprendeva i capi supremi dell’Ordine. Le loro identità erano custodite in modo sicuro e sono ancora difficili da confermare oggi.

La strategia di Knigge ha dato risultati impressionanti e ha permesso agli Illuminati di diventare un movimento estremamente potente.

“Il nuovo metodo di diffusione dell’Illuminismo mediante la sua affiliazione con le logge massoniche ha prontamente dimostrato il suo valore. Soprattutto a causa dell’ottima strategia di cercare le sue reclute tra gli ufficiali e altri personaggi influenti nelle logge della Massoneria, uno dopo l’altro di questi ultimi passò in rapida successione al nuovo sistema. Furono istituite nuove prefetture, organizzate nuove province e gli ispettori iniziarono a segnalare un flusso costante e abbondante di nuove reclute. (…) Studenti, commercianti, medici, farmacisti, avvocati, giudici, professori di palestre e università, precettori, ufficiali civili, pastori, preti – erano tutti generosamente rappresentati tra le nuove reclute. Nomi illustri apparvero presto sugli elenchi delle logge del nuovo sistema. Il duca Ferdinando di Brunswick, il duca Ernst di Gotha, il duca Carlo Augusto di Sassonia-Weimar, il principe Augusto di Sassonia-Gotha, il principe Carlo d’Assia, il barone Dalberg, il filosofo Herder, il poeta Goethe, l’educatore Pestalozzi, erano tra i numeri iscritti , Entro la fine del 1784 i leader si vantavano di un’iscrizione totale tra i due ei tremila membri 106. e l’istituzione dell’ordine su solide fondamenta sembrava essere pienamente assicurata “.

Weishaupt, tuttavia, non godette a lungo del successo del suo Ordine. I sospetti di cospirazione degli Illuminati contro governi e religiosi sorsero in tutta Europa. Vedendo una minaccia credibile al suo potere, il governo bavarese ha lanciato un editto che mette al bando tutte le comunità, società e confraternite che esistevano senza la dovuta autorizzazione della legge. Inoltre, i disaccordi interni tra Weishaupt e i vertici del suo Ordine portano a controversie e dissensi. In mezzo a tutto questo, alcuni membri si sono rivolti direttamente alle autorità e hanno testimoniato contro l’Ordine, occasione che non è stata persa dal governo bavarese.

“Dalle bocche dei suoi amici, le accuse mosse dai suoi nemici all’ordine dovevano essere comprovate. Per le ammissioni dei suoi leader, il sistema degli Illuminati aveva l’aspetto di un’organizzazione dedita al rovesciamento della religione e dello stato, una banda di avvelenatori e falsari, un’associazione di uomini dalla morale disgustosa e gusti depravati “.

Nel 1788, attraverso l’uso di una legislazione aggressiva e accuse penali, gli Illuminati bavaresi furono apparentemente dissipati e distrutti dal governo. Mentre alcuni vedono qui la conclusione della storia degli Illuminati, non bisogna dimenticare che i tentacoli dell’Illuminismo hanno avuto il tempo di diffondersi ben oltre i confini della Baviera per raggiungere le logge massoniche in tutta Europa. In altre parole, gli Illuminati non furono mai distrutti, semplicemente andarono sottoterra. Un anno dopo, un evento importante avrebbe dimostrato che l’Illuminismo era più potente che mai: la Rivoluzione francese.


La rivoluzione francese

Il violento rovesciamento della monarchia francese nel 1789 simboleggia per molti la vittoria del giacobinismo e dell’Illuminismo sulle istituzioni tradizionali dell’epoca. L’adozione della Dichiarazione dei diritti umani ha registrato ufficialmente i valori massonici e illuministi nel cuore del governo francese. Si dice che il nuovo motto del paese “Liberté, Égalité et Fraternité” (Libertà, Uguaglianza e Fratellanza) fosse un famoso detto massonico utilizzato per secoli nelle logge francesi.

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 13

Il documento ufficiale della Dichiarazione dei diritti umani contiene diversi simboli occulti che si riferiscono alle società segrete. Innanzitutto, il simbolo dell’Occhio che tutto vede all’interno di un triangolo, circondato dalla luce della stella ardente Sirio, si trova sopra ogni altra cosa (questo simbolo si trova anche sul Gran Sigillo degli Stati Uniti). Sotto il titolo è raffigurato un Ouroboros (un serpente che si mangia la coda), un simbolo esoterico associato ad Alchimia, Gnosticismo ed Ermetismo, gli insegnamenti fondamentali della Massoneria. Proprio sotto l’Ouroboros c’è un berretto frigio rosso, un simbolo che rappresenta le rivoluzioni illuministe in tutto il mondo. L’intera Dichiarazione è custodita da pilastri massonici.


Contraccolpo contro l’Illuminismo

Anche se si diceva che gli Illuminati bavaresi fossero morti, le idee che promuovevano diventavano ancora realtà. I Massoni ei Rosacroce stavano ancora prosperando e gli Illuminati sembravano vivere attraverso di loro. L’Europa stava attraversando un profondo tumulto quando una nuova classe di persone prendeva il timone del potere. Cominciarono ad emergere critiche, che rivelarono alle masse le forze segrete dietro i cambiamenti a cui stavano assistendo.

Leopold Hoffman, un massone convinto che gli Illuminati avessero corrotto la sua Confraternita, pubblicò una serie di articoli nel suo diario intitolato Wiener Zeitschrift. Affermò che i gradi inferiori degli Illuminati erano stati sciolti, ma i gradi più alti erano ancora attivi. Ha anche aggiunto che la Massoneria è stata “soggiogata dall’Illuminismo” e trasformata per servire i suoi fini. Ha anche affermato che la rivoluzione francese è stata il risultato di anni di propaganda illuminista.

Nel 1797, John Robinson, un medico, matematico e inventore scozzese (inventò la sirena) pubblicò un libro intitolato “Proofs of a Conspiracy against All the Religions and Goverments of Europe, portato avanti nelle riunioni segrete dei liberi massoni, Illuminati, e società di lettura ”. Questo devoto massone si è disincantato quando si è reso conto che la sua confraternita era stata infiltrata dagli Illuminati. Ecco un estratto dal suo libro:

“Ho scoperto che il segreto di una loggia massonica era stato impiegato in ogni paese per sfogare e propagare sentimenti nella religione e nella politica, che non avrebbero potuto circolare in pubblico senza esporre l’autore a un grande pericolo. Scoprii che questa impunità aveva gradualmente incoraggiato gli uomini dai principi licenziosi a diventare più audaci e ad insegnare dottrine sovversive di tutte le nostre nozioni di moralità – di tutta la nostra fiducia nel governo morale dell’universo – di tutte le nostre speranze di miglioramento in un stato di esistenza futuro – e di ogni soddisfazione e contentezza per la nostra vita presente, fintanto che viviamo in uno stato di subordinazione civile. Ho potuto rintracciare questi tentativi, compiuti, nel corso di cinquant’anni, con il pretesto pretestuoso di illuminare il mondo con la fiaccola della filosofia e di dissipare le nubi della superstizione civile e religiosa che tengono nell’oscurità le nazioni d’Europa e la schiavitù. Ho osservato queste dottrine diffondersi e mescolarsi gradualmente con tutti i diversi sistemi della Massoneria Libera; finché, finalmente, È STATA FORMATA UN’ASSOCIAZIONE con lo scopo esplicito di SODDISFARE TUTTI GLI STABILIMENTI RELIGIOSI, E SOVRAPPRENDERE TUTTI I GOVERNI ESISTENTI D’EUROPA. Ho visto questa Associazione esercitarsi con zelo e sistematicamente, fino a diventare quasi irresistibile: e ho visto che i leader più attivi nella Rivoluzione francese erano membri di questa Associazione, e hanno condotto i loro primi movimenti secondo i suoi principi, e con mezzi delle sue istruzioni e assistenza, formalmente richieste e ottenute: E, infine, ho visto che questa Associazione esiste ancora, lavora ancora in segreto, e che non solo diverse apparizioni tra di noi dimostrano che i suoi emissari si sforzano di propagare le loro detestabili dottrine, ma che l’Associazione ha Logge in Gran Bretagna che corrispondono alla Loggia Madre a Monaco dal 1784.. . L’Associazione di cui ho parlato è l’Ordine degli ILLUMINATI, fondato, nel 1775 [sic], dal dottor Adam Weishaupt, professore di diritto canonico all’Università di Ingolstadt, e abolito nel 1786 dall’elettore di Baviera, ma ripreso subito dopo, sotto un altro nome e in una forma diversa, in tutta la Germania. È stato nuovamente rilevato e apparentemente rotto; ma a quel tempo aveva messo radici così profonde che ancora sussiste senza essere rilevato, e si è diffuso in tutti i paesi d’Europa”

John Robinson, Prove di una cospirazione

Augustin Barrel, un sacerdote gesuita francese, pubblicò anche nel 1797 un libro che collegava la Rivoluzione francese agli Illuminati bavaresi. In “Mémoires pour servir à l’histoire du Jacobisime”, ha fatto risalire lo slogan “Libertà e uguaglianza” ai primi Templari e ha affermato che, nei gradi più alti dell’ordine, libertà e uguaglianza sono spiegate non solo da “guerra contro re e troni “ma con” guerra contro Cristo e i suoi altari “. Ha anche fornito dettagli riguardanti l’acquisizione da parte degli Illuminati della Massoneria.

“Barruel ha accusato che non solo l’ordine inferiore della Massoneria era stato ingannato da Weishaupt, ma anche quelli degli Illuminati di Weishaupt, per i quali aveva fornito un altro livello di direzione top-secret noto come Eopago, un circolo ritirato di direttori dell’intero ordine , che solo conosceva i suoi scopi segreti. Per Barruel, leader rivoluzionari come La Rochefoucauld, Lafayette e il duca d’Orléans, erano diventati agenti degli Illuminati e imbrogli di radicali più estremi come Danton, provocatori che hanno scatenato la ribellione diretta dagli Illuminati. Barruel ha inoltre accusato che l’intero establishment massonico francese era stato convertito alle idee rivoluzionarie di Weishaupt, le sue logge trasformate in comitati segreti che pianificarono spargimenti di sangue “.

Tompkins

Propagazione in America

La maggior parte dei padri fondatori americani facevano parte delle società segrete, siano essi massoni, rosacroce o altri. Alcuni di loro viaggiarono in Europa e conoscevano bene le dottrine degli Illuminati.

Dal 1776 al 1785 – quando gli Illuminati bavaresi erano apertamente attivi – Benjamin Franklin era a Parigi per servire come ambasciatore degli Stati Uniti in Francia. Durante il suo soggiorno, divenne Gran Maestro della loggia Les Neufs Soeurs, annessa al Grande Oriente di Francia. Si diceva che questa organizzazione massonica fosse diventata la sede francese degli Illuminati bavaresi. Fu particolarmente influente nell’organizzazione del sostegno francese alla Rivoluzione americana e in seguito fu parte del processo verso la Rivoluzione francese.

Nel 1799, quando il ministro tedesco G.W. Snyder ha avvertito George Washington del piano degli Illuminati “per rovesciare tutti i governi e le religioni”, Washington ha risposto di aver sentito “molto del piano e delle dottrine nefaste e pericolose degli Illuminati”. Tuttavia, ha concluso la sua lettera affermando: “Nonostante io credo, che nessuna delle Logge in questo paese sia contaminata dai principi attribuiti alla società degli Illuminati”.

In un’altra lettera a Snyder, scritta un mese dopo, Washington ha continuato sull’argomento:

“Non era mia intenzione dubitare che le dottrine degli Illuminati e i principi del giacobinismo non si fossero diffusi negli Stati Uniti. Al contrario, nessuno è veramente soddisfatto di questo fatto più di me. L’idea che intendevo trasmettere era che non credevo che le Logge dei Liberi Massoni in questo Paese avessero, come Società, tentato di propagare i principi diabolici della prima, o principi nocivi di quest’ultima (se sono suscettibili di separazione). Che Individui di loro possano averlo fatto, o che il fondatore, o lo strumento impiegato per fondare, le Società Democratiche negli Stati Uniti, possa aver avuto questi obiettivi; e in realtà aveva in vista una separazione del popolo dal loro governo, è troppo evidente per essere messo in discussione “.

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 14

Parte della lettera originale scritta da George Washington riguardo agli Illuminati

A giudicare da questa lettera, George Washington era ovviamente ben consapevole delle dottrine degli Illuminati e anche se non credeva che le istituzioni massoniche degli Stati Uniti ne propagassero le dottrine, ammette che gli individui avrebbero potuto intraprendere quell’impresa.


Dopo gli Illuminati bavaresi

Oggi, il termine Illuminati è usato per descrivere vagamente il piccolo gruppo di potenti individui che stanno lavorando alla creazione di un governo mondiale, con l’emissione di una moneta mondiale unica e di un’unica religione mondiale. Sebbene sia difficile determinare se questo gruppo discenda direttamente dagli Illuminati bavaresi originali o se usi persino il termine Illuminati, i suoi principi e metodi ne sono una perfetta continuazione. Come detto sopra, il nome usato per descrivere l’élite occulta può cambiare. E, in definitiva, il nome è irrilevante; ciò che deve essere riconosciuto è la corrente sottostante che esiste da secoli.

Secondo Manly. P Hall, gli Illuminati bavaresi facevano parte di quella che lui chiama la “Fratellanza Universale”, un Ordine invisibile alla “fonte” della maggior parte delle società segrete ermetiche del passato. Ha lavorato per secoli alla trasformazione dell’umanità, guidandola attraverso un processo alchemico mondiale. Allo stesso modo in cui la Grande Opera alchemica cerca di trasformare i metalli grezzi in oro, afferma di lavorare per una simile metamorfosi del mondo. Secondo Hall, la Fratellanza Universale a volte si rende visibile, ma sotto le spoglie di nomi e simboli diversi. Ciò significherebbe che i Cavalieri Templari, Massoni, Rosacroce e Illuminati sono manifestazioni temporaneamente visibili di una forza sottostante che è infinitamente più profonda e più potente. Tuttavia, essendo gli esseri umani ciò che sono – deboli verso l’avidità e la lussuria di potere – questi movimenti spesso si corrompono e finiscono per cospirare contro le masse per più potere e guadagno materiale.

“Certamente c’era una corrente sotterranea di cose esoteriche, nel senso più mistico della parola, sotto la superficie dell’Illuminismo. Sotto questo aspetto, l’Ordine ha seguito esattamente le orme dei Cavalieri Templari. I Templari tornarono in Europa dopo le Crociate, portando con sé una serie di frammenti scelti della tradizione occulta orientale, alcuni dei quali avevano raccolto dai Drusi del Libano, e alcuni dai discepoli di Hasan Ibn-al-Sabbah, il vecchio mago del Monte Alamut. Se c’era una profonda corrente mistica che scorreva sotto la superficie dell’Illuminismo, è certo che Weishaupt non era la Primavera di Castalia. Forse i gigli degli Illuminati e le rose dei Rosacroce stavano, per miracolo della natura, fluendo dallo stesso stelo. Il vecchio simbolismo lo suggerisce, e non è sempre saggio ignorare antichi punti di riferimento. C’è solo una spiegazione che soddisfa i requisiti ovvi e naturali dei fatti noti. Gli Illuminati facevano parte di una tradizione esoterica che discendeva dalla remota antichità e si era rivelata per un breve periodo tra gli umanisti di Ingolstadt. Uno dei fiori della “pianta del cielo” era lì, ma le radici erano lontane in un terreno migliore “

Hall

Hall conclude che gli Illuminati esistevano molto prima dell’avvento dell’Ordine di Weishaupt e che esiste ancora oggi. Fu con il pretesto della sconfitta e della distruzione che gli Illuminati realizzarono le sue più grandi vittorie.

“Weishaupt è emerso come un fedele servitore di una causa superiore. Dietro di lui si muoveva l’intricato macchinario della Scuola Segreta. Come al solito, non hanno affidato tutto il loro peso a nessuna istituzione deperibile. La storia fisica degli Illuminati bavaresi si è estesa per un periodo di soli dodici anni. È difficile comprendere, quindi, il profondo scalpore che questo movimento ha provocato nella vita politica dell’Europa. Siamo costretti a renderci conto che questo gruppo bavarese era solo un frammento di un progetto ampio e composito. Tutti gli sforzi per scoprire i membri dei gradi superiori dell’Ordine degli Illuministi non hanno avuto successo. Era consuetudine, quindi, presumere che questi gradi superiori non esistessero se non nelle menti di Weishaupt e von Knigge. Non è altrettanto possibile che un potente gruppo di uomini, deciso a rimanere del tutto sconosciuto, si sia mosso dietro Weishaupt e lo abbia spinto avanti come schermo per le proprie attività? Gli ideali dell’Illuminismo, come si trovano nei Misteri pagani dell’antichità, erano vecchi quando nacque Weishaupt, ed è improbabile che queste convinzioni a lungo accarezzate siano perite con il suo esperimento bavarese. Il lavoro che era incompiuto nel 1785 rimane incompiuto nel 1950. Gli Ordini Esoterici non si estingueranno finché lo scopo che li ha portati in essere non sarà stato adempiuto. Le organizzazioni possono morire, ma la Great School è indistruttibile ”.

Hall

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 15

Il Gran Sigillo degli Stati Uniti presenta la Grande Piramide di Giza incompiuta, un simbolo del lavoro incompiuto degli Ordini Esoterici: un Nuovo Ordine Mondiale. Il Sigillo è stato adottato sul dollaro americano da Franklin Delano Roosevelt, un massone di 32 ° grado e un cavaliere di Pythias con legami Manly P. Hall.


Gli Illuminati oggi

Se l’agenda degli Illuministi è ancora viva oggi, che forma assume? Dal punto di vista esoterico e spirituale, alcune società segrete moderne come l’O.T.O. (Ordo Templi Orientis) hanno affermato di essere gli eredi dell’Illuminismo. Altri ricercatori hanno affermato che esistono Ordini nascosti al di sopra dei 33 gradi “visibili” della Massoneria che formano gli Illuminati. Poiché sono, per definizione, segreti, ottenere dettagli su questi Ordini è piuttosto difficile.

Il lato politico dell’Illuminismo moderno è molto più visibile ei suoi piani sono evidenti. A un gruppo sempre più restrittivo e concentrato è affidata la creazione di decisioni e politiche importanti. Comitati e organizzazioni internazionali, che agiscono al di sopra dei funzionari eletti, stanno creando oggi politiche sociali ed economiche che vengono applicate a livello globale. Questo fenomeno è piuttosto nuovo nella storia del mondo poiché, piuttosto che regni o stati nazionali, un governo ombra non eletto, composto dall’élite mondiale, sta gradualmente diventando il centro del potere mondiale.

“Su un altro piano politico ci sono gruppi ideologici come il Council on Foreign Relations, o partecipanti al World Economic Forum. Qui troviamo leader in politica, affari, finanza, istruzione e media che condividono la convinzione nel valore delle soluzioni globali; sono in una posizione di alta autorità e influenza; e rappresentano diversi livelli di coinvolgimento con la cerchia ristretta del gruppo. La maggior parte dei membri accolgono semplicemente l’opportunità di associarsi con altri noti luminari e sono onorati che gli vengano offerti privilegi di partecipazione o di partecipazione. Tuttavia, l’ideologia ai livelli più alti di tali gruppi sostiene un governo mondiale, che deve essere amministrato da una classe di esperti e pianificatori, incaricati di gestire istituzioni sociali e politiche organizzate centralmente. Sebbene i membri possano essere persuasi ad aggiungere le loro considerevoli voci a certe politiche politiche ed economiche transnazionali, possono anche essere di supporto (o addirittura consapevoli) delle ambizioni a lungo termine della cerchia ristretta. Sebbene questi gruppi spesso tengono le loro riunioni in segreto, i loro elenchi di membri sono una questione di pubblico dominio. È l’agenda centrale che viene mascherata. “

Wasserman

I principali gruppi e consigli d’élite sono l’International Crisis Group, il Council on Foreign Relations, il World Economic Forum, la Brookings Institution, Chatham House, la Commissione Trilaterale e il Gruppo Bilderberg. Il Bohemian Club è noto per organizzare riunioni informali dell’élite mondiale punteggiate da strane cerimonie e rituali. L’insegna del Club è un gufo simile a quello che si trova sul sigillo Minerval degli Illuminati bavaresi.

L'Ordine degli Illuminati: le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza sugli eventi mondiali 16

Insegne del Bohemian Club

Se si studiassero attentamente i membri ei partecipanti di questi club esclusivi, si noterebbe che combinano i politici, gli amministratori delegati e gli intellettuali più potenti dell’epoca con individui meno noti con nomi famosi. Sono discendenti di potenti dinastie che sono salite al potere assumendo aspetti vitali delle economie moderne, come il sistema bancario, l’industria petrolifera oi mass media. Sono stati associati a eventi rivoluzionari, come la creazione della Federal Reserve nel 1913. Questo atto ha completamente modificato il sistema bancario degli Stati Uniti, mettendolo nelle mani di poche corporazioni d’élite. Una prova di ciò è la decisione del tribunale del 1982 che afferma che “Le Reserve Banks non sono strumenti federali ai fini dell’FTCA [Federal Tort Claims Act], ma sono società indipendenti, di proprietà privata e controllate localmente”.

Nel suo libro “Bloodlines of the Illuminati”, il controverso autore Fritz Springmeier afferma che gli Illuminati di oggi sono formati dai discendenti di tredici potenti famiglie i cui antenati avevano legami stretti o lontani con gli Illuminati bavaresi originali. Secondo Springmeier, le 13 linee di sangue sono gli Astors, i Bundys, i Collins, i DuPont, i Freemans, i Kennedy, i Li, gli Onassis, i Reynolds, i Rockefeller, i Rothschild, i Russells ei Van Duyn.

Non c’è dubbio che, in virtù delle risorse materiali e politiche che possiedono, alcune di queste famiglie hanno un grande potere nel mondo di oggi. Sembrano formare il nucleo di ciò che oggi chiamiamo gli Illuminati. Tuttavia, stanno cospirando per creare un Nuovo Ordine Mondiale? Ecco una citazione dalle memorie di David Rockefeller che potrebbe rispondere ad alcune domande:

“Per più di un secolo, gli estremisti ideologici alle due estremità dello spettro politico hanno approfittato di incidenti ben pubblicizzati come il mio incontro con Castro per attaccare la famiglia Rockefeller per l’influenza smodata che affermano di esercitare sulle istituzioni politiche ed economiche americane. Alcuni credono addirittura che facciamo parte di una cabala segreta che lavora contro i migliori interessi degli Stati Uniti, caratterizzando me e la mia famiglia come “ internazionalisti ” e di cospirazione con altri in tutto il mondo per costruire una struttura politica ed economica globale più integrata – un mondo , se vorrai. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole e ne sono orgoglioso “.

David Rockefeller, Memorie

In conclusione

La storia degli Illuminati è stata repressa o rivelata, smascherata o smascherata, ridicolizzata o esagerata innumerevoli volte – tutto a seconda del punto degli autori e che siano “apologeti” o “critici”. Ottenere la verità assoluta su un gruppo che è sempre stato concepito per essere segreto è una vera sfida e si deve usare una grande quantità di giudizio e discernimento per differenziare i fatti dalle invenzioni. Poiché non è possibile rispondere a tutte le domande relative agli Illuminati, questo articolo ha semplicemente tentato di tracciare un’immagine più precisa dell’Ordine e di presentare fatti importanti ad esso relativi.

L’atmosfera politica odierna è molto diversa da quella dei tempi di Weishaupt e dei padri fondatori americani, ma ci sono ancora molte somiglianze. Mentre gli Illuminati bavaresi presumibilmente denunciavano l’oppressione politica e religiosa del Vaticano, sta prendendo forma un nuovo tipo di oppressione. Mentre le democrazie si fondono in un unico governo mondiale, mentre la privacy e le libertà vengono sostituite dalla “sicurezza” e dalla sorveglianza ad alta tecnologia, mentre le scuole reprimono il pensiero critico, mentre i mass media smorzano e disinformano le masse, mentre le operazioni segrete compiono crimini contro umanità e poiché tutte le principali proteste vengono violentemente represse da uno stato di polizia in crescita, è facile trarre la conclusione che un sistema repressivo simile è attualmente in fase di istituzione. Gli Illuminati hanno veramente “liberato” il mondo occidentale dall’oppressione del Vaticano o ha semplicemente continuato sulle sue orme?

“La minoranza, la classe dirigente attualmente, ha le scuole e la stampa, di solito anche la Chiesa, sotto il suo controllo. Ciò gli consente di organizzare e influenzare le emozioni delle masse e di farne il suo strumento “.

Albert Einstein

 


ACCEDI SUBITO A 1,680 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Gli artisti amano il simbolismo: Miley Cyrus, Dua Lipa, Jojo Siwa e molti altri

Numero 6 Team

Little Mix, Rita Ora e Miley Cyrus giocano col diavolo!

Numero 6 Team

Madonna, Lady Gaga, Billie Eilish: nemmeno una pandemia può fermare il simbolismo dell’élite occulta

Numero 6 Team

Beyoncé, Selena Gomez, Kylie Jenner: l’élite occulta spinge il suo simbolismo ovunque

Numero 6 Team

Il segno dell’occhio: le origini e il significato occulto

Numero 6 Team

Il significato occulto dietro l’album di The Weeknd

Numero 6 Team
  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >