Interviste ScomodeDove e come trasferirsi

Testimonianza dall’Isola di Reunion, Francia coloniale: com’è la situazione?


Ecco l’intervista esclusiva fatta da Morris San a Jurij Prestia il 21/10/2021.

Le domande dell’intervista a Jurij Prestia

  1. Tu dove ti trovi precisamente? In quale parte dell’isola?
  2. Com’è la situazione generale, rispetto alla situazione attuale che sta vivendo l’Italia?
  3. Com’è la situazione economica e lavorativa invece?
  4. Quanto costa in media un affitto e cose di prima necessità come la spesa alimentare?
  5. Servizi secondari come ristoranti, palestre, cinema, che costi hanno?
  6. Se qualcuno invece volesse investire, l’isola della Reunion offre possibilità di investimento e in quali settori eventualmente?
  7. E’ un’isola che si può definire sicura?
  8. Se qualcuno dei nostri utenti volesse trasferirsi li, quali difficoltà dovrebbe mettere in conto e quali consigli vuoi dare per affrontare al meglio un trasferimento?

Sono italiano, ho 44 anni, lavoro nel settore del Material Handling da 20 anni. Mia moglie è originaria dell’Isola della Reunion. Ci siamo conosciuti in Italia ma nel 2018 abbiamo deciso di venire a vivere qui. Inizialmente è partita lei e poi io l’ho raggiunta dopo. Amo fare sport e la natura e questa isola è perfetta per fare ciò che amo.

 


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

La misteriosa scomparsa di Michael Rockefeller: Da milionario a cannibale in Papua Nuova Guinea

Numero 6

2 anni e mezzo dopo: le 8 fasi del nuovo ordine mondiale

Morris San

Il cambiamento climatico farà scomparire l’acqua nei prossimi anni

Numero 6

Contenuto Forte: i bambini Bacha Bazi, bottino per i talebani

Morris San

Il manuale del Covidiota: Nicola Nicoletti

Morris San

Matteo Gracis racconta il dietro le quinte del parlamento

Morris San

10 comments

Alessandro Vincenzo Muroni 31/10/2022 at 20:04

Salve Morrison ,interessante sapere come si vive all’estero può essere di spunto per come investire e per dove eventualmente prendere una decisione per viverci, naturalmente questa richiede più fermezza e volontà nel decidersi…io da giovane volevo immigrare all’estero e avevo trovato lavoro in Inghilterra, però nello stesso anno vinsi un concorso e decisi di non andarci.. attualmente sono in attesa di sviluppi per quanto riguarda la mia posizione lavorativa, qualora si dovesse interrompere per andare in pensione , prenderò una decisione anche se sarei più propenso ad investire all’estero, ma per viverci ancora preferisco stare nella nostra Sardegna ..seppur cosciente che sarà molto dura .. ma rimarrò in difesa delle mie origini…non mi piace fare il latitante.. scherzi a parte tutto è possibile, ciao buona serata

Olga Mariela Milan Galvan 29/11/2021 at 10:42

Vorrei chiedere se c’è la possibilità di comunicare con Jurij, una mail magari, per approfondire il discorso dell’isola di Reunion ed eventualmente incontrarlo arrivando lì. Grazie per tutto questo. Tutte queste informazioni non hanno prezzo.

Marta d'Andrea 22/11/2021 at 21:48

La Réunion è uguale alla Francia.
In générale i Paesi colonizzati dalla Francia hanno sentimenti anti bianchi.

Olga Mariela Milan Galvan 22/11/2021 at 09:37

Ciao Morris, come sempre ti ringrazio per tutto quello che stai facendo per noi. Vorrei chiederti di inserire nelle domande che fai a chi abita al estero se si può arrivare con animali domestici e come fare. Per me e la mia famiglia è importante. Siamo disposti a lasciare tutto ma non tutti. I nostri animali sono parte della familia e nessuno rimarrà indietro. Abbiamo un cane e quattro gatti. Se decidessimo per il Costa Ricca avevamo pensato a una nave cargo. Il viaggio sarebbe molto lungo però gli animali sarebbero con noi tutto il tempo mentre in aereo , mettendogli nella stiva rischiano la morte. Non abbiamo grandi risorse e la scelta deve essere azzeccata da subito perché una volta spesi i risparmi non ci saranno altri soldi. Non so perché il buon Dio ha permesso che ci svegliassimo proprio noi con le nostre poche risorse ma non ci facciamo domande e andiamo avanti col i tuoi consigli (ti prego, non sentirti responsabile in nessun modo) e il suo aiuto sono certa che non ci mancherà niente. Grazie ancora. Mariela

GIORGIO GOIA 21/11/2021 at 22:07

Gran posto quello Morris! Anche Mauritius ottimo per espatriare.

PROPHET X 21/11/2021 at 21:14

Li sparano a “ CAZZUM “ …….😹😹😹😹😹😹😹

Kate 21/11/2021 at 17:13

Ciao Morris, sto cercando di condividere ma non è aperto il video. Grazie 🙏 🌺🤗

Kate 21/11/2021 at 16:23

Meravigliosa intervista Morris ❤️
Grazie
Un posto interessante! Ci faccio un pensiero, inoltre parlo francese. Conosco già Mauritius e la popolazione penso sia simile. Lì è Francia ed è lo stile di vita europeo di anni fa, quando si stava bene. Grazie 😘😘

Gei Si 21/11/2021 at 15:50

La Riunione potrebbe davvero essere un buon posto dove andare, anche se purtroppo è pur sempre Francia, e il presidente è Merdon.
Anche vero che è davvero dall’altra parte del Mondo, quindi certe dinamiche distociche arriveranno smorzate: potrebbe essere un compromesso tra livello di vita occidentale, una natura meravigliosa e libertà.
Curiosamente, c’è un villaggio che si chiama “Le Tampon”, sarà probabilmente un’enclave di covidioti. 🙂

Sonny 21/11/2021 at 14:07

Morris
Grazie X quests Bella intervista
Come posso contattare Jurij please?
Vorrei Andare via da UK……

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info