Robotica e IA Gratis Nuovo Ordine Mondiale e Massoneria

Elon Musk e Neuralink : la simbiosi Uomo-Intelligenza Artificiale

E
lon Musk, CEO di due fondamentali aziende, Tesla e SpaceX che sono state trattate spesso nei nostri articoli, ha anche un progetto parallelo di cui pochi sanno: stiamo parlando di Neuralink

L’obiettivo è quello di creare una perfetta simbiosi tra uomo ed intelligenza artificiale, lasciando che proprio quest’ultima venga ospitata dall’essere umano. 

Scopriamo quali sono gli step che Elon Musk ha in mente per attuare questo suo piano.

SpaceX founder Elon Musk addresses members of the media during a press conference announcing new developments of the Crew Dragon reusable spacecraft, at SpaceX headquarters in Hawthorne, California on October 10, 2019. (Photo by Philip Pacheco / AFP) (Photo by PHILIP PACHECO/AFP via Getty Images)
[ultimate_heading main_heading=”Un progetto che fino ad ora non conoscevano in molti” alignment=”left” spacer=”line_only” line_height=”1″ margin_design_tab_text=””][/ultimate_heading]

Elon Musk, in un recente episodio del podcast americano che viene reputato uno dei migliori nel suo genere (Joe Rogan Experience-JRE), ha apertamente dichiarato con tutta tranquillità , sorseggiando del whiskey, che:

“. . . il futuro dell’uomo. . . il successivo passo della sua evoluzione consiste nelle perfetta simbiosi con l’intelligenza artificiale, eliminando le sue debolezze fisiche, elevandolo a qualcosa di superiore . .. ”.

Più chiaro di così non si può!

Ha inoltre aggiunto che ovviamente non è un processo facile, sono richiesti miglioramenti giorno dopo giorno e tanti finanziamenti, che la sua azienda dedicata a questo suo progetto (Neuralink), ha ricevuto da esso stesso per circa $100 milioni e successivi $58 milioni di finanziatori e fondi vari. 

Ha inoltre spiegato come il processo per arrivare al risultato finale sperato sia composto, per l’appunto, da tre differenti momenti.

Neuralink1
  • Fase 1: Introduttore l’apparato digitale nel cervello umano curando malattie e problemi

Neuralink sta lavorando per rendere possibile un collegamento, tramite degli elettrodi direttamenti al cervello umano. 

Con questo impianto che ovviamente sarebbe locato all’interno della scatola cranica, per cui invisibile agli occhi umani, permetterebbe di sostituire i segnali elettrici mancanti o comunque scarsi di una persona, permettendo di avere un circolo continuo di stimoli elettrici che permetterebbe di recuperare arti, malattie non curabili e varie situazioni che altrimenti avrebbe causato l’individuo sulla sedia a rotelle, a letto o addirittura in condizioni di malattia mentale.

027475-620-neuralink-interfaccia
neuralink-musk-999x570
  • Fase 2: Creazione di una interfaccia più avanzata

Secondo Elon Musk, una volta che l’umanità ha avuto modo di apprezzare a tutti gli effetti i benefici di avere installato un dispositivo simile è tempo, può avere modo di affrontare un discorso di più ampio raggio, portando più servizi inclusi nel dispositivo, perché, come spiega :

“ . . . Una volta avuto l’accesso ai segnali elettrici, il cervello può facilmente ricevere informazioni, stimoli elettrici, che verranno poi interpretati dall’individuo come sensazioni, piacere, emozioni  . . . “.

Per esempio, in questa fase si potrebbe far imparare cose che altrimenti non avrebbero mai potuto essere imparate. A questo punto però, il legamo è sancito!

Come se non bastasse il mondo in cui viviamo oggi dove i nostri dati sono ogni giorno sotto costante attacco, avere un dispositivo legato al tuo cervello permetterebbe un vero e proprio controllo diretto, che al momento è, da certi punti di vista, ancora non completo,anche se, come visto in Cina, la società è sotto perenne analisi e controllo

Dunque, si arriverà passo dopo passo alla fase seguente.

unnamed
  • Fase 3: la simbiosi è fatta

Neuralink diverrebbe così il principale centro di smistamento e controllo delle menti umane. Inoltre se si lega questo fatto anche al potere nell’ambito di trasporti, come Tesla e SpaceX, si prevede un controllo globale e massivo da parte di Elon Musk, senza precedenti. 

Così facendo l’uomo non sarebbe più capace di pensare con la propria testa, avendo qualcosa che da un momento all’altro potrebbe far scaturire una necessità che magari prima non era mai sorta. 

Neuralink

La cosa più spaventosa e che nella chiacchierata, tra un bicchiere di whiskey e l’altro, Elon Musk suggerisce come i prototipi, seppur mai resi pubblici, sono in fase di ultimazione, e che sarebbero pronti per entrare in uso già da fine anno !

Inoltre è anche arrivato a suggerire che, con questo meccanismo, l’uomo non avrebbe più necessità nè di parlare nè di comunicare, in quanto ci penserebbe il dispositivo a tramutare “le tue parole” in segnali elettrici percepiti dal ricevente, senza emettere suono. Quando si dice: “Mi hai letto nel pensiero”.

Un’altra coincidenza che sarebbe previsto proprio quando questo “presunto” virus scomparirebbe? E soprattutto, con la mole di informazione, il sistema di 5G, secondo Elon Musk, sarebbe una risorsa necessaria per rendere il sistema il più efficiente possibile. 

A voi le conclusioni! 


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 2380 VIDEO ESCLUSIVI grazie a 5 giorni di prova gratuita. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Elon Musk: Neuralink

Sarenka

Elon Musk alla conquista di Marte: sarà possibile con Space X?

Numero 6 Team

Elon Musk, il primo a raggiungere il trillione

Numero 6 Team

Una seconda possibilità di vita: Neuralink

Numero 6 Team

Hyperloop, il mezzo del futuro?

Numero 6 Team

ANONYMOUS || Messaggio ad Elon Musk

NATVS
  • “ . . . UNA VOLTA AVUTO L’ACCESSO AI SEGNALI ELETTRICI, IL CERVELLO PUÒ FACILMENTE RICEVERE INFORMAZIONI, STIMOLI ELETTRICI, CHE VERRANNO POI INTERPRETATI DALL’INDIVIDUO COME SENSAZIONI, PIACERE, EMOZIONI . . . “.

    Faranno odiare le persone oppresse (il famoso 3%) e amare quelle che opprimono (1% elite deviata) per farsi idolatrare, i nuovi “dei” i nuovi “dio” del NWO. Questa i.a. può resettare tranquillamente la memoria collettiva per introdurne una “nuova”.

    “…Introdurre l’apparato digitale nel cervello umano curando malattie e problemi…” ====> malattie e problemi che risolveranno ovviamente loro come i nuovi “dei” – malattie e problemi che introducono loro ovviamente per essere poi quelli che li tolgono ovviamente.

    All’essere Umano viene così tolta la possibilità, la capacità di “autorisorsa” “autodisciplina” “autocura” “autorealizzazione” “autoscelta” “libero arbitrio” etcc.. e non potrà c o m p i e r e.
    lL processo innato e naturale di poter COMPIERE e potersi REALIZZARE, processo di evoluzione che avviene per ogni singolo individuo, è un processo esclusivamente e tassativamente individuale, privato, intimo ed esclusivo, è un atto d’ Amore verso la propria esistenza.
    Togliere all’essere umano questa capacità/facoltà, è l’atto più abominevole.

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >