Attualità e Politica

Tu fai parte della resistenza?

State cercando di scappare, ma alcune volte scappare non è l’unica soluzione.
In questo video spieghiamo come si può e cosa è necessario per organizzarci la resistenza alla dittatura.
Rimaniamo uniti per resistere!

 

Testo del video

Tu fai parte della resistenza?

Oggi é il 14 Gennaio 2022 e devo darti due notizie:

Una bella
Ed una brutta

Voglio essere onesta con te:

Ad oggi la situazione in Italia e nel mondo è drammatica ed ogni giorno riceviamo messaggi e richieste di aiuto.

Molte persone sono state messe con le spalle al muro:

Se vuoi lavorare e supportare la tua famiglia economicamente devi sottostare alla dittatura.

Parole forti per le quali nel 2020 ci davano dei complottisti ed oggi invece a distanza di due anni purtroppo sono diventate realtà.

Ecco quindi che sempre più persone accedono ad i social cercando una verità proibita che é stata censurata su tutti i media:

I giornali non ne parlano

Le televisioni la condannano

Facebook la nasconde

YouTube la censura

Telegram fa finta di darle spazio ma ad un cerchio ristretto di persone.

Sto parlando di Domande profonde quali

Come mai sta succedendo tutto questo?

Perché ci mentono sui dati?

Perché ci nascondono gli esperimenti?

Cosa succede ai casi avversi?

Ed i campi in Australia cosa servono?

Ed il microchip in Svezia?

Ed il controllo fiscale quando arriva?

Lo so che tu che stai guardando questo video speri che ad un certo punto io ti parli dei qanon e delle navi in arrivo a New York

Le email compromettenti del dr fauci

Il patto segreto tra L’Europa e le cause farmaceutiche

Oppure il modo per bypassare il tanto odiato green pass.

Lo so che speri ancora in un eroe che ci salvi da questa follia.

Purtroppo però é da due anni che cerco di dirti solo la cruda verità, senza prometterti che un portuale vada a spodestare il Quirinale o che una poliziotta scoperchi la corruzione negli alti ranghi.

Nessun supereroe in vista e soprattutto nessuna strategia reale,

In Francia il popolo non ha bloccato il green pazz cantando canzoni d’amore e facendo discorsi filosofici

E quindi perché dovrei mentirti dicendoti che le manifestazioni in Italia organizzate dai servizi segreti possano servire a qualcosa?

Ecco la cruda verità senza giri di parole

Stiamo vivendo una situazione mai vissuta prima

Il piano é mondiale ed è supportato dai politici ed é reso possibile dalla polizia e dai medici che hanno troppa paura di alzare la testa,

Quello che sta accadendo in Italia ed Australia sta piano piano colpendo anche gli altri stati.

Io non ho la soluzione a questo problema perché da soli non si va da nessuna parte.

Guardati attorno

Quanti dei tuoi amici hanno accettato la dittatura?

Hanno accettato la sperimentazione in cambio della finta promessa della libertà per poi ritrovarsi agli arresti domiciliari qualche mese dopo?.

Queste persone sono poi scese in piazza dopo che hanno scoperto che gli hanno mentito?

Come posso mentirti dicendo che queste persone che hanno accettato la terza dose e sognano la quarta saranno dalla nostra parte?

Il mio messaggio triste è che mi sono resa conto che siamo da soli.

Siamo in pochi a scendere tutti i giorni a protestare, a metterci la faccia a combattere contro la dittatura.

Siamo una delle peggior resistenze della storia e così come siamo organizzati adesso non abbiamo speranza,

Non c’è un leader, non c’è una strategia ed il nostro nemico è troppo preparato.

La situazione si può descrivere con una parola sola ma ricca di significato

É una merda

Peggio di così non potrebbe essere però c’è anche una grossa verità.

C’è molta gente che non si è arresa, c’è molta gente che ha capito la situazione e si sta adattando ed organizzando.

C’è chi si è trasferito all’estero , chi si è organizzato in Italia, chi si è inventato un nuovo lavoro digitale che non richiede il green pazz e chi semplicemente non si è arreso.

Ed é proprio per questo che mi sento di dirti che il più grosso errore che potresti mai fare è quello di mollare proprio oggi.

Sun tzu ha scritto un libro che viene definito da tutti uno dei libri più importanti al mondo, sto parlando del libro:

L’arte della guerra

Uno dei punti principali dei suoi insegnamenti è

“Vince chi sa quando combattere e quando non combattere”

Per combattere c’è bisogno di una strategia ed un leader.

Se queste due cose vengono a mancare però non vuol dire che bisogna soccombere,

É infatti arrivato il momento da parte tua di organizzarti per resistere fino a quando arriveranno il leader e la strategia comune.

L’organizzazione passa da tre pilastri fondamentali

l’informazione. Essere informati su cosa succede nel mondo
Essere autosufficienti. Creare un posto dove poter vivere senza avere bisogno di sottostare al regime della dittatura
Avere un flusso di cassa. Fare in modo di avere delle entrate economiche costanti

Noi ad oggi purtroppo non abbiamo un leader ma possiamo lavorare su questi tre aspetti.

L’informazione deve continuare a circolare senza censura. Ogni giorno lavoriamo costantemente per pubblicare decine di video esclusivi.

Per essere autosufficienti è necessario costruire un posto dove vivere dove è possibile sostenersi e proteggersi. Il villaggio in Costa Rica è un esempio da seguire e replicare in qualsiasi parte del mondo.

Se non puoi lasciare l’Italia cerca una soluzione nella tua terra.

Fai scorte di cibo, evita spese inutili, installa un depuratore d’acqua, pensa magari ad un generatore di energia elettrica a pannello solare.

Per poter andare avanti avrai comunque bisogno di un’entrata economica.

Nuove entrate economiche e la protezione dei propri risparmi può essere raggiunta solo tramite investimenti in oro, Criptovalute e lavori nel digitale,

Per questo motivo abbiamo realizzato una serie di video guide che vi permettano di essere indipendenti.

Infatti L’unico modo per uscire da questa situazione è essere indipendenti dallo stato.

Se sei dipendente dallo stato, come pensi di poterti rifiutare di sottostare alla dittatura?

Si, lo ammetto.

Questa resistenza non è affascinante come quella dei film in tv

Non ti ho parlato di una soluzione alla matrix, dell’arrivo del nuovo messia o di come poter tornare alla libertà in poco tempo.

Adesso è arrivato il momento da parte tua di essere indipendente dallo stato.

Di essere autosufficiente e di non dover sottostare alla dittatura.

Quando saremo indipendenti, potremo poi svegliare piano piano le persone che stanno ancora dormendo e riuscire a ribaltare la situazione.

E’ fondamentale rimanere uniti e la famiglia numero6.org nasce proprio con questa idea.
Essere uniti per quando saremo pronti a riprenderci ciò che ci hanno portato via.

Noi siamo la resistenza.

 


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 4280 VIDEO ESCLUSIVI ed i corsi sull’oro, criptovalute e la creazione della comunità grazie a 5 giorni di prova GRATUITA. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

La misteriosa scomparsa di Michael Rockefeller: Da milionario a cannibale in Papua Nuova Guinea

Numero 6

2 anni e mezzo dopo: le 8 fasi del nuovo ordine mondiale

Morris San

Il cambiamento climatico farà scomparire l’acqua nei prossimi anni

Numero 6

Contenuto Forte: i bambini Bacha Bazi, bottino per i talebani

Morris San

Il manuale del Covidiota: Nicola Nicoletti

Morris San

Matteo Gracis racconta il dietro le quinte del parlamento

Morris San

7 comments

Mario marini 19/12/2022 at 10:33

Il mio braccio non l’avrete mai maledette merde!……RESISTENZA CONTINUA!

Anyway 15/01/2022 at 05:36

……. 🤔💭💭💭💭💭….👍!! 🙋

Andrea giorgianni 15/01/2022 at 03:24

Fanculo a ste merdeeee arriverà il giorno maledetti figli di puttana che avete in due anni rovinato il mondo arriverà nel frattempo ve lo dico chiaramente il mio braccio non lo avrete mai piuttosto …..piuttosto

Vincenzo Facchini 14/01/2022 at 22:54

Se sei martello , batti ! Se sei incudine , statti. Aspettiamo, finché i tempi non saranno propizi. Risparmiamo energie , non sprechiamo risorse. Lottare ora non conviene. Adesso possiamo soltanto disobbedire e stare in disparte.

poccio 14/01/2022 at 20:31

Io ci sono purtroppo non posso abbandonare i miei genitori, quindi resto in Italia. Minato organizzando ammetto di andare a rilento, ma vado avanti. Se vado avanti seguitemi …….
Ho contattato gruppo per.creare iniziare a creare qualcosa nella provincia e lontano dalla città. Ma vedrò gente statica, amorfa, aspetta……e.quando aspetti sei fottuto. Buona vita a tutti

Daniele Di Massimo 14/01/2022 at 20:23

Sicuri che abbiamo bisogno di nuovi leader umani che ci dicano cosa fare per uscire da una situazione e magari entrane in un’altra simile? La storia, da diecimila anni a questa parte, sembra essere alquanto ripetitiva. Diciamo pire CICLICA.
Forse e’ bene rivedere e percorrere alcuni concetti vedici di spiritualita’.

Più il sistema mi reprime, più divento determinato e autosufficiente.
Non in termini di opposizione, ma semplicemente di lasciar fluire i cadaveri (metaforici) accanto a me.

Quando e se sarà necessario, mi sconnetterò da sistema operativo patrigno per crearmene uno mio OPEN SOURCE.
Il tutto ovviamente in Amore, Lealtà, Onore e Trasparenza.

Lilly G. 14/01/2022 at 19:56

Non mollo. Ma quanto si fa dura. Nel frattempo aiuto chi sta peggio di me e ogni giorno “sveglio” qualcuno )o almeno tratto). :'(

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info