Riflessioni

Cosa succede quando si muore?

Tu credi nell’esistenza dell’Anima? In questo video ti mostriamo cosa succede al tuo corpo quando il tuo cuore smette di battere. Facci sapere nei commenti se per te la vita continua in qualche modo…

Testo del video

Nonostante le nostre opinioni per lo più basate sulla scienza, sembra che molti di noi credano nella vita dopo la morte.

Nel 2014, i cittadini del Regno Unito sono stati intervistati dal Telegraph e poco meno del 60% di loro ha affermato di credere che una parte di noi sopravviva.

Nel 2015, in una nazione ancora molto cristiana come gli Stati Uniti, Pew Research ha chiesto alle persone cosa succede dopo la loro morte.

Il sondaggio ha rilevato che il 72% degli americani crede che di andare in paradiso, descritto come un luogo “dove le persone che sono state buone in vita sono eternamente ricompensate”.

Il 54 % degli adulti statunitensi ha risposto di credere nell’inferno, un luogo “in cui le persone che state malvage nella vita e muoiono senza essersi pentite sono eternamente punite”.

Quindi molte persone credono che dopo la morte potremmo essere sistemati in un cielo cosparso di nuvole, o al contrario, se non abbiamo eterno.

Ma iniziamo con un po’ di realismo empirico e analizziamo cosa succede effettivamente al corpo quando moriamo.

I medici riconoscono la morte di una persona perché il cuore smette di battere e non c’è più alcuna attività elettrica nel cervello.

La cosa strana, persino meravigliosa, è che le persone che hanno subito una arresto cardiaco ma sono state riportate in vita hanno affermato di essere state consapevoli di ciò che stava accadendo intorno a loro.

Altri hanno parlato di camminare verso una luce..

Puoi essere riportato indietro da quella che chiamiamo morte clinica, ma solo entro 6 minuti.

Ma diciamo che arrivi alla luce e le passi attraverso; questo è ciò che chiamiamo morte biologica: game over.

i tuoi muscoli si rilassano, e questo significa che anche il tuo sfintere lo farà, quello che hai mangiato a pranzo si riverserà fuori di te – anche il gas che hai dentro di te potrebbe fuoriuscire e puzzare.

Lo stesso vale per la pipì che hai nella vescica, quindi morire è un po’ imbarazzante.

E gli uomini potrebbero persino eiaculare.

Per quanto riguarda le donne, possono partorire dopo la loro morte se erano incinte, questo fenomeno si chiama “nascita in bara”.

 

Non succede spesso, però.

 

Sono i gas nell’addome a spingere il neonato fuori dal ventre materno.

Quando il corpo si libera di ciò che è intrappolato all’interno, i rumori possono essere emessi dalla bocca mentre l’aria fuoriesce.

Gli infermieri e le persone che lavorano vicino ai cadaveri hanno regolarmente riferito di aver sentito gemiti dal suono molto vivo provenienti da cadaveri.

Potrebbero esserci delle contrazioni muscolari, ma questo non significa che ci sia vita in te.

Potresti anche avere un’erezione se morissi sdraiato a pancia in giù e il sangue scorresse laggiù.

Tutto il tuo sangue si raccoglierà in una certa area del tuo corpo.

Questo si chiama “livor mortis” ed è il motivo per cui parti di te avranno quel colore viola scuro che hai visto in TV.

Queste sono le cose belle che possono succedere poco dopo la tua morte.

Senza sangue che scorre, il tuo corpo inizierà a raffreddarsi, noto come “algor mortis” o semplicemente “freddo di morte”.

E continuerà finché non avrà raggiunto la stessa temperatura dell’ambiente circostante.

Diventerai rigido in circa 2-6 ore, e questo lo chiamiamo “rigor mortis”.

Questo perché il calcio sta entrando nelle cellule muscolari.

Le cellule si decompongono senza flusso sanguigno e questo porta alla crescita dei batteri, ed è per questo che inizi a decomporti.

Potrebbe sembrare che i tuoi capelli o le tue unghie siano cresciute, ma non è così.

Quello che sta succedendo è che la tua pelle si sta ritirando, dando l’impressione di una crescita.

Anche la pelle si allenterà e sul corpo appariranno vesciche.

La fase successiva è la putrefazione, quando batteri e microrganismi iniziano a banchettare con te.

Presto inizierai a puzzare più di  qualsiasi cosa avresti potuto immaginare mentre eri vivo.

Una persona ha descritto l’odore come: mille volte “Uova marce, feci e una persona che non si lava a un mese”

Presto tutto ciò che è morbido diventa liquido, mentre le ossa, le cartilagini e i capelli rimangono forti.

Sei già sulla buona strada per la decomposizione quando vieni messo sotto terra.

Ma sei sepolto imbalsamato, la decomposizione potrebbe essere un processo lento.

Abbandonato all’aperto sarai un pasticcio liquefatto entro circa un mese, banchettato da insetti, larve, piante e animali.

Sottoterra, alcuni esperti dicono che potrebbero volerci 8-12 anni prima che tu sia ridotto ad uno scheletro.

Dopo circa 50 anni, anche le tue ossa entreranno a far parte della Terra.

Inoltre, il tasso di decomposizione dipende da tutti i tipi di fattori, troppi per essere elencati qui.

Ma penso che tu abbia capito.

Non tutte le persone riferiscono che la loro esperienza di pre-morte è stata positiva.

Una persona che scrive su Reddit ha detto che la sua esperienza è stata la seguente: “Era solo un vuoto nero.

Nessun pensiero, nessuna coscienza, niente.

C’è davvero qualcos’altro?”

 

Il filosofo empirista irlandese George Berkeley s’impiccò, deciso a sapere cosa succede dopo la morte…

Credeva che ci fosse qualcosa tra il cielo e la Terra, forse quello che i filosofi hanno chiamato l’etere.

La storia è diventata una tradizione nei circoli filosofici, ma si pensa che tutto ciò che Berkeley abbia scoperto sia che impiccarsi fa male al collo.

Il filosofo francese René Descartes (Renee Day-cart) credeva, come molte religioni dicono, che l’anima fosse separata dal corpo dopo la morte continuando ad esistere.

Friedrich Nietzsche ha parlato del concetto di ricorrenza eterna, o eterno ritorno.

Vivi la stessa vita, ancora e ancora, per sempre.

Questo non ti fa venire voglia di vivere bene?

Questo caso, è paragonabile con la credenza buddista della “Ruota del Samsara”, in cui tutte le anime, le vite, inizieranno di nuovo un ciclo dopo la morte, ma non la stessa identica vita.

La reincarnazione, che secondo alcune persone è collegato a ciò che a volte chiamiamo de ja vu.

I buddisti credono che possiamo porre fine a questo circolo vizioso se riusciamo a diventare veramente illuminati, raggiungendo così il nirvana.

O magari ci dirigiamo verso il Paradiso porgendo il nostro berretto a San Pietro davanti ai cancelli dorati, sperando che non ci neghi l’ingresso per aver rubato quella barretta di cioccolato quando siamo andati in gita scolastica alle Cascate del Niagara.

Entreremo in un luogo pieno di cibi eccellenti e fanciulle meravigliose?

O semplicemente nutriremo la Terra, scoprendo che le nostre anime nient’altro sono che una fantasia che ha distolto le nostre menti dalla insignificante esistenza che a volte sperimentiamo qui sulla Terra?[/penci_text_block][/vc_tta_section][/vc_tta_accordion][/vc_column][/vc_row]


AIUTACI A RAGGIUNGERE PIU' PERSONE POSSIBILI. Creare l'informazione libera ha un costo ed abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Potrai ACCEDERE SUBITO A 8260 VIDEO ESCLUSIVI con solo 1 Euro. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Ma davvero Il cambiamento climatico farà scomparire l’acqua nei prossimi anni?

Numero 6

Siamo stati plagiati fino a confondere il vero con il falso

Numero 6

Contenuto Forte: i bambini Bacha Bazi, bottino per i talebani

Morris San

Ti spieghiamo cos’è l’adbuction: in cosa consiste il rapimento alieno?

Numero 6

Il manuale del Covidiota: Nicola Nicoletti

Morris San

Matteo Gracis racconta il dietro le quinte del parlamento

Morris San

9 comments

Daniele Mele 06/02/2023 at 22:33

Bel canale di informazione, ma a Spiritualità siete messi molto male.

MorganDF 30/01/2022 at 18:33

Vi posso assicurare , che ricordare , non è piacevole , la noia totale…. FATASIA OVVIO
Ciclo continuo……… FANTASIA RIPETO
Riflessioni interessanti , sia spirituali , che scentifiche…..
Bravi ragazzi , un bacio………

MorganDF 30/01/2022 at 18:37

Ovvio nessuno lo sa….
+ e – HANNO LA STESSA POTENZA

Francesca Arnone 30/01/2022 at 14:59

Che cosa amena….!

Mari Del Buono 30/01/2022 at 11:10

Non sappiamo con certezza nulla…. ma (sento) che il corpo fisico si decompone … e le nostre informazioni che si trovano nel cervello vanno verso l”alto…per poi ritornare sempre come informazioni sul pianeta terra
lo dimostrano i bambini … che i primi anni ricordano qualcosa ( non tutti) e poi si calano completamente in questa realtà dimenticando tutto….
questo significa ; che ricordare il passato non serve a nulla … ogni nascita è una nuova sfida verso l”evoluzione più alta…. cioè. Liberare consapevolmente la testa da ttante informazioni inutili…grazie

Jochen Nozza 29/01/2022 at 19:00

Io confido nel Dio in cui credo

Ariel 29/01/2022 at 18:54

Nel libro tibetano dei morti viene descritto il viaggio.
Chi lo sa…

APOCALYPTO 29/01/2022 at 18:50

Verissimo nessuno può avere una certezza ma attenzione qualcosa si sta muovendo finalmente!! Pochi eletti fortunati avranno in regalo porzioni di conoscenza.. indizi… nel mio piccolo mi sento già fortunato perché lo stanno raccontando in vari modi… chi siamo perché siamo qui e cosa saremo dopo….. Morris ha detto una frase Magica :il diavolo può solo fare brutte imitazioni non ha la potenza né la tecnologia per sostituirsi al Creatore ed infatti fa solo pttanate su pttanate….. questo è un momento unico fantastico non sprecatelo!!!

enator renato 29/01/2022 at 18:22

nessuno lo sa.

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info