fbpx
Interviste Scomode Gratis Medicina e Scienza

Intervista alla Dott.ssa Loretta Bolgan: LA VERITA’ NASCOSTA

Morris San ha intervistato Loretta Bolgan il 28/12/2020.

Chi è Loretta Bolgan?

Loretta Bolgan è laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche a Padova, ha conseguito il dottorato di ricerca in scienze farmaceutiche a Padova.

Terminato il suo percorso di studi, che le ha permesso di acquisire competenze in ambito farmaceutico, della biologia molecolare e cellulare, ha lavorato come ricercatrice industriale nello sviluppo di kit diagnostici di biologia molecolare, e nell’allestimento di dossier di registrazione di farmaci e galenici.

Da oltre 20 anni collabora come consulente scientifico con associazioni no-profit, movimenti civici e comitati scientifici che hanno come obiettivo la tutela del consumatore, della salute umana e ambientale e lavorano per la libertà vaccinale e terapeutica e per la salvaguardia dell’ambiente.

Le domande poste a Loretta Bolgan durante l’intervista:

  • Chi è Loretta Bolgan?
  • Sono affidabili secondo te i test del coronavirus?
  • Hai comunicato le tue teorie al Governo italiano?
  • Sei un consulente scientifico, che idea ti sei fatta del vaccino?
  • Ti faresti vaccinare domani mattina?
  • Quando ascolti il telegiornale, dove esperti come te dicono esattamente l’opposto, te cosa pensi?
  • Hai mai studiato la nanotecnologia?
  • Si riesce attraverso la strumentazione di cui vi avvalete capire se si tratta di qualcosa di pericoloso?
  • Quanto tempo occorre per analizzare un vaccino?
  • Cosa ne pensi di quei dottori che come te dicono la loro andando contro il Governo?

ACCEDI SUBITO A 1,200 VIDEO ESCLUSIVI. Scoprirai la verità su quello che sta succedendo attualmente nel mondo. CLICCA QUI ADESSO


ARTICOLI CORRELATI

Forze dell’ordine in pericolo, nuove rivelazioni dalla Dottoressa Bolgan

Morris San

Come funziona il nino? ANTEPRIMA del ritorno della Dr. Bolgan

Morris San

Non abbiamo abbastanza dati sul nino! ANTEPRIMA del ritorno della Dr. Bolgan

Morris San
  • Grazie Morris per aver invitato questa grande scienziata che ho già ascoltato con grande fiducia più volte e che dimostra grandissima competenza e senso etico. La ascolteremo tutti sempre con grande ammirazione e fiducia.

  • ho ascoltato attentamente questa intervista e anche se molto chiara nell’esporre una materia così complessa io mi azzardo di controbattere non per competenza nel merito, anzi, ma facendo un ragionamento , una riflessione. La dottoressa tratta sia della poca validità dei tamponi sia della necessita di altra diagnostica come fare il tracciamento la cultura etc. ma se è stata ignorata non sarà perchè la sua denuncia priva di proposte valide per questa emergenza non serve ad una granchè? Cioè se la casa va a fuoco stai a riflettere sul tipo di secchio o sulla traiettoria del getto? c’è personale addetto per fare questa diagnostica approfondita? ha fatto e presentato una mappatura di laboratori di attrezzature efficaci un preventivo sulle spese sulla tempistica oltre che alla presentazione dei problemi? riguardo alla non incidenza mortale del virus… ho amici nelle rsa e a riguardo sicuramente potrebbero meglio di me portare ragioni per contestare questa affermazione. in 15 di lavoro mai fatti tanti funerali. il clima tra gli operatori di fronte a tanti morti come credete che sia? eppure lavorando con questi anziani non erano sicuramente all’oscuro della questione morte. figuriamoci! Eppure…uno strazio deprimente.
    riguardo ancora alle complicanze del vaccino. Ogni farmaco lo sappiamo ha questa possibilità di dare reazione. Ma in specifico se facessimo una ricerca di quanti sono i morti per anestesia credete che rinunceremmo ad un intervento chirurgico sapendolo? o firmeremmo il consenso? io credo di si
    riguardo poi allo scandalo della modificazione genetica? ma la carne che mangiamo non desta scandalo? e pensate che le bestie macellate non siano modificate geneticamente? eppure chi rinuncia alla bistecca? nessuno e qui non si dovrebbe gridare e denunciare e rifiutare una buona cotoletta? siamo un pò ipocriti credo e mi spiace che su un argomento così grave l’ideologia stravolga le valutazioni

  • Il vero problema sono i ricatti che metteranno in atto, chi vuole vaccinarsi vada a prenotarsi se ha deciso così ed è convinto della bontà di cosa dicono gli organi governativi e ufficiali del CTS e dell’ordine dei medici, ma chi non ha intenzione che non venga obbligato, se poi ci saranno delle restrizioni per coloro che non vogliono si crea una discriminazione, se si riesce con un gruppo di legali a fare qualche opposizione ben venga, ammesso che non istituiscano delle forze dell’ordine che con medici ci arrestano e ci rinchiudono in campi di rieducazione o ci vaccinano a forza o ci obbligano ad un TSO visti i precedenti, c’è da aspettarsi di tutto, le dittature fasciste, naziste, e soprattutto comuniste erano dei dilettanti i vari Hitler, Stalin, Lenin e altri che si sono avvicendati, lasciamo perdere il dottor Mengele che in confronto a questi era un apprendista, il loro obiettivo è modificare il genoma umano ma hanno ottime probabilità di riuscire visto che molti ormai lobotomizzati hanno più paura di vivere che di morire, mi sa che alla fine rimarremo in pochi se il piano Great Reset di Klaus Schwab raggiunge i “goals” prefissati.
    Preghiamo Dio e il Signor Gesù che ci aiuti nei tempi bui che ci aspettano, saluti a tutti.

  • Grazie Morris per tutto ciò che stai facendo! Grazie per tutto l’impegno che tu con i tuoi collaboratori fatte. Siete indispensabili per chi “vede” il mondo in modo diverso, ho meglio lo vede perciò che è davvero!….Un Grazie sincero anche alla Dottoressa Bolgan

  • Questo sito web utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza. Se hai dubbi o domande riguardo la nostra privacy & cookies policy, visita la seguente pagina. Accetta Leggi più info

    >